Il finale contro il Francavilla
Il finale contro il Francavilla
Calcio

Il Bitonto stende il Francavilla e torna solo in vetta

Il Foggia inciampa in casa col Fasano ed ora è dietro due punti

Il Bitonto si riprende la testa della classifica in solitaria e scaccia indietro di due lunghezze il Foggia nella prima giornata di ritorno del campionato di calcio di Serie D.
A spingere i neroverdi in vetta sono le ali Turitto e Terrevoli autori dei due gol che hanno permesso alla squadra di Taurino di battere in casa il Francavilla.

In campo, con Marsili squalificato e Montaldi infortunato, l'allenatore opta per una squadra a trazione "under" col ritorno di Bolognese in mediana tra Biasion e Piarulli. Il ritorno di Lomasto in difesa in mezzo a Gargiulo e Colella regala maggiore serenità all'azione d'attacco dei due mattatori di giornata per per i punteros Patierno e Lattanzio.

Così al 13' il Bitonto sfiora già il vantaggio grazie a uno svarione della difesa ospite che regala a Patierno un pallone da girare in porta, deviato però in corner dall'estremo Caruso. Che si ripete un minuto dopo sul tiro al volo di Turitto dal limite imbeccato da Pazienza di testa. Sul conseguente calcio d'angolo vibranti proteste della squadra di casa per una vistosa trattenuta in area ai danni di Colella, ma per l'arbitro è tutto regolare. Al 19' Nolè prova a sbloccare il risultato ma Figliola è sicuro fra i pali.
Al 26' è il Bitonto a sfiorare il vantaggio con Patierno che imbeccato da Biasion mira l'angolo lontano ma lo manca di poco.
L'appuntamento col gol è solo rinviato: al 32', infatti, il cross morbido di Turitto dalla sinistra è un cioccolatino e Terrevoli di testa non se lo fa ripetere due volte, insaccando di prepotenza il gol del vantaggio.

La ripresa si apre con la punizione di Lattanzio dalla trequarti che mette in difficoltà Caruso, costretto a deviare coi pugni in angolo.
Al 13' il Bitonto raddoppia con un altro colpo di testa di un'altra "ala", Turitto, servito dalla punizione di Bolognese. E le reti potrebbero essere 3 se 8 minuti più tardi Caruso non fosse riuscito a bloccare in due tempi il tiro di Lattanzio da lontano.
Il resto della partita regala poche emozioni da entrambe le parti e al fischio finale i neroverdi possono festeggiare il ritorno in vetta in solitaria.

Che deve essere consolidato anche in trasferta, magari già da domenica prossima, con la sfida a Santa Maria Capua Vetere contro il Gladiator, desideroso di allontanarsi dalla zona playout

  • USD Bitonto Calcio
  • Serie D
Altri contenuti a tema
Il Bitonto cade in casa col Cerignola e vede avvicinarsi il Foggia Il Bitonto cade in casa col Cerignola e vede avvicinarsi il Foggia Un episodio decide il match del Città Degli Ulivi. E domenica trasferta a Taranto
Una testa di capretto mozzata al DS Vincenzo De Santis Una testa di capretto mozzata al DS Vincenzo De Santis Minacce al dirigente bitontino a Taranto da due mesi: «Sporco barese»
Il Bitonto di misura col Gravina tiene il Foggia a -5 Il Bitonto di misura col Gravina tiene il Foggia a -5 Domenica al Degli Ulivi arriva il Cerignola. Mentre i rossoneri ospiteranno il Brindisi
Il poker del Bitonto alla Nocerina vale il +5 in vetta Il poker del Bitonto alla Nocerina vale il +5 in vetta Il Sorrento sconfitto in casa dal Taranto perde la seconda posizione in favore del Foggia. E i neroverdi allungano
Il Foggia inciampa, il Bitonto vola e si porta sul +4 Il Foggia inciampa, il Bitonto vola e si porta sul +4 La vittoria sull'Agropoli regala il break ai neroverdi. Ora a inseguire c'è il Sorrento
Bitonto a tutta fantasia: dalla serie C il trequartista Bollino Bitonto a tutta fantasia: dalla serie C il trequartista Bollino Il 25enne siciliano arriva dalla Sicula Leonzio
Niente allungo per il Bitonto: contro il Gladiator è 2-2 Niente allungo per il Bitonto: contro il Gladiator è 2-2 I neroverdi non approfittano del mezzo passo falso del Foggia. Domenica arriva il Fasano
Dalla serie A al Bitonto: preso dal Lecce l’under Pierno Dalla serie A al Bitonto: preso dal Lecce l’under Pierno Dopo la Primavera giallorossa era stato integrato anche in prima squadra: «Qui per vincere il campionato»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.