Unione Calcio Bisceglie Omnia Bitonto
Unione Calcio Bisceglie Omnia Bitonto
Calcio

Eccellenza: l'Omnia cade all'ultimo minuto contro il Bisceglie

Terza sconfitta in campionato e bitontini ancora alla ricerca della continuità

Una sconfitta sul filo di lana.
Giunge al "Coppi" di Ruvo di Puglia il terzo stop in campionato per l'Omnia Bitonto, battuta per 1-0 dall'Unione Calcio Bisceglie nella giornata numero 12 di Eccellenza. La rete decisiva arriva in pieno recupero, al 92', al termine di un match che l'Omnia non gioca sui livelli che l'hanno caratterizzata in tante altre gare precedenti: fatica a costruire azioni pericolose, resta in dieci uomini per il doppio giallo a Montrone, rischia di andare sotto ma non è nemmeno fortunata, ad un tiro di schioppo dal 90', quando con Dellino coglie la traversa. E in pieno recupero arriva la beffa che non ti aspetti, che regala tre punti pesanti in chiave salvezza ai biscegliesi ed impone uno stop complicato agli omniani, che vedono scappare via le prime della classe ma soprattutto non riescono a trovare ancora una certa continuità di risultati.


La partita. Mister Pasquale De Candia deve rinunciare all'ultimo all'influenzato Lacarra, e cambia qualcosina nell'undici di partenza: confermato il pacchetto difensivo con Vitucci in porta e la linea a tre composta da Campanella, Montrone e Montanaro. A centrocampo prima da titolare della stagione per capitan De Santis, nel mezzo affiancato da Gernone e Dellino; sulle corsie Turitto e Tristano, in avanti il rientrante Patierno di fianco a Ladogana.
Risponde l'Unione Calcio Bisceglie di mister Luca Rumma con Amoroso tra i pali, difesa con Bufi, Quercia e Bartoli; centrocampo folto con Stella, Dell'Oglio, Binetti, Liberio e Quacquarelli; Di Pierro a supporto dell'unica punta Ventura.
Prima del fischio d'inizio, scambio di gagliardetti a centrocampo tra le due società, per rinsaldare così l'antico legame e la viva amicizia che da anni intercorre tra il sodalizio omniano e quello dei fratelli Pedone.


Ritmi non eccezionali in avvio, con mister De Candia che subito, dopo appena cinque minuti, deve rivedere lo schieramento tattico dei suoi: si fa male al ginocchio capitan De Santis (sfortunatissimo, il suo rientro dura solo pochi giri di lancette), un movimento innaturale del ginocchio lascia cattivi presagi, dentro Logrieco, che va a fare il trequartista dietro le due punte. Prime occasioni di marca omniana, entrambe con Turitto, che dapprima, al 7', svirgola da buona posizione, defilato in area di rigore sulla destra, poi al 9', d'esterno prova un pallonetto a raccogliere il servizio di Dellino, su respinta di Amoroso su cross di Tristano, palla che non inquadra lo specchio.
Dopo queste due fiammate, i ritmi del match diventano soporiferi. L'Omnia prova a costruire ma l'Unione Calcio è solido e quadrato e concede pochi sbocchi offensivi agli ospiti. Che ci provano soltanto al 37', con Patierno che osa nel pescare il jolly dall'altezza del centrocampo, tentativo che non sorprende Amoroso. Un minuto e prima vera importante occasione per i biscegliesi: cross di Liberio dalla destra, irrompe sul secondo palo Quacquarelli in spaccata, palla che attraversa pericolosamente tutta l'area piccola di rigore, senza trovare alcuna deviazione.


Ripresa. Al 52' Gernone penetra centralmente, palla in profondità per Ladogana che controlla in area ma sbaglia e si allunga troppo il pallone, fallendo una buona opportunità. Al 57' primo episodio chiave: Montrone, già ammonito nel primo tempo, ferma una ripartenza di Di Pierro e rimedia dall'arbitro barlettano Doronzo il secondo giallo e l'espulsione. Omnia in dieci uomini. Subito ci prova l'Unione Calcio, punizione di Stella, legge bene la traiettoria Vitucci che blocca la sfera. De Candia corre ai ripari inserendo Barone per Tristano. L'Omnia, nonostante l'inferiorità, prova a costruire ma mostra il fianco al contropiede del Bisceglie, che si rende pericoloso soprattutto con azioni da corner: minuto 64, da un calcio d'angolo dalla sinistra di Di Pierro, zampata di Ventura in area bloccata da Vitucci.
La difesa omniana rischia ancor di più all'81': ancora corner di Di Pierro dalla sinistra, Vitucci legge male la traiettoria e sbaglia l'uscita, la palla lo scavalca ed arriva a Bartoli che prova un pallonetto, sulla linea di porta salvataggio di testa di Campanella, sulla ribattuta si avventa Quacquarelli, Vitucci recupera la posizione e intercetta, bloccando il cuoio.
Spavento bello grosso per un'Omnia che però non demorde. Turitto penetra centralmente, da fuori trova la risposta sicura di Amoroso. Ancora più pericolosi sono gli ospiti all'87', con Dellino che recupera caparbiamente palla sulla trequarti centrale e, senza pensarci due volte, conclude in porta, con la sfera che si stampa sulla traversa e termina altra oltre la traversa. Occasione importante per un'Omnia poco fortunata. E che paga in pieno recupero: 92', cross dalla trequarti sinistra di Quercia, la sfera arriva in area, lato destro, a Binetti, bravo ad infilarsi nello spazio lì dove non ci sono maglie omniane, controllo, tiro e Vitucci battuto. 1-0 Unione Calcio, vantaggio che va a rompere un equilibrio che sembrava ormai segnato.

Reazione omniana disperata: minuto 93, Loseto (subentrato qualche minuto prima a Gernone) riceve da Logrieco e scodella al centro dell'area, colpo di testa di Turitto, si allunga in spaccata Patierno sulla traiettoria ma l'attaccante bitontino, a pochi passi dalla porta, non inquadra lo specchio. È l'ultima emozione di un match stregato, dalla quale l'Omnia esce sconfitta e con anche De Candia allontanato dalla panchina nei minuti per proteste: gli omniani infatti lamentano la disparità nella gestione delle ammonizioni, con una mancata espulsione per i biscegliesi in un momento chiave del match.


Terminato novembre, ora è tempo di archiviare questa prima parte di campionato, che l'Omnia chiude a 17 punti, lontana 9 lunghezze dalla vetta e 5 dai playoff. A dicembre parte un'altra stagione, a causa dei tanti cambiamenti provocati dal mercato, che riapre i battenti proprio poco prima del prossimo impegno, domenica 3 dicembre, alle 14,30, al "Città degli Ulivi", contro la Molfetta Calcio. E vedremo quali operazioni la società del patron Francesco Rossiello farà per provare a risollevare le sorti di una avventura finora altalenante.



Le giovanili. Sconfitta pesante per la Juniores dell'Omnia Bitonto a Corato nella 6^ giornata del girone B del Regionale Juniores. Sul campo dei neroverdi coratini finisce 4-0 per i padroni di casa.
Per i ragazzi di mister Lele Loconsole una prestazione non buona ed un passo indietro rispetto le ultime positive uscite. Due gol per tempo subiti ed un rigore sbagliato da Castellano le emozioni principali di un match già indirizzato dal doppio vantaggio di casa nella prima metà della prima frazione di gioco. Le ultime due reti nel finale.
In classifica, l'Omnia Bitonto scivola al quinto posto, restando ferma a quota 10 punti. Sabato prossima è necessario riscattare le due sconfitte consecutive, in un confronto però assolutamente non facile: sul sintetico di San Pio arriva la Nuova Spinazzola capolista solitaria e ancora a punteggio pieno dopo sei giornate.


Largo successo invece per i Giovanissimi di mister Pasquale Morea, che nel 4° turno del girone B del Provinciale fanno scorpacciata di reti (17) sul campo dell'Academy Giovinazzo. Al "De Pergola" brilla su tutti proprio Brilli, autore di ben cinque gol. Poi doppiette per Acquafredda, Rufat e Paduanelli, e reti per Tarantino, Valentino, Spadone, Sacino, Souii e Murgolo.
Sabato prossimo scontro al vertice per gli omniani che – a punteggio pieno dopo tre gare disputate, ma con 6 punti effettivi in classifica – sfideranno a San Pio (ore 16,30) la Ruvese: in caso di vittoria i ragazzi di mister Morea allungherebbero solitari in vetta.
  • calcio
  • Omnia Bitonto
  • Omnia
Altri contenuti a tema
Omnia, che rimonta! Da 2-0 a 2-2 contro il Gallipoli Omnia, che rimonta! Da 2-0 a 2-2 contro il Gallipoli Ladogana e Loseto appena entrati agguantano il pareggio nei 5 minuti finali
Omnia Bitonto, dalla Vigor Trani arriva Lavopa Omnia Bitonto, dalla Vigor Trani arriva Lavopa L'esterno offensivo classe '95 sarà già disponibile per la gara di Gallipoli
Eccellenza: l'Omnia batte il Molfetta con un lampo di Picci Eccellenza: l'Omnia batte il Molfetta con un lampo di Picci Cresce il morale in attesa della trasferta a Gallipoli
Omnia Bitonto, dal mercato poker di acquisti Omnia Bitonto, dal mercato poker di acquisti Arrivano alla corte di De Candia Zotti, Picci, Fiorentino e Morea
Omnia Bitonto, al via la rivoluzione. Lasciano in nove Omnia Bitonto, al via la rivoluzione. Lasciano in nove Via Zambetti, Fumai, Diagne, Gernone, Lorusso, Caprioli, Lacarra, Fumai e Loiodice
Pareggio con polemiche per l'Omnia Bitonto contro il Novoli Pareggio con polemiche per l'Omnia Bitonto contro il Novoli L'arbitro prima convalida un gol all'88', poi lo annulla tra lo stupore generale
Calcio: l'Omnia sprecona pareggia a Corato e resta a -6 dalla vetta Calcio: l'Omnia sprecona pareggia a Corato e resta a -6 dalla vetta Domenica sarà la volta del Novoli da affrontare tra le mura amiche
Omnia, primo stop in campionato. Il Casarano passa 0-2 Omnia, primo stop in campionato. Il Casarano passa 0-2 La svolta arriva al 79', quando l'arbitro Salomone assegna un calcio di rigore tra lo stupore generale
© 2001-2017 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.