Xylella
Xylella
Territorio e Ambiente

Xylella: controllo a campione nell’agro bitontino

Incaricati del monitoraggio sono professionisti selezionati e formati dall’ARIF

L'Agenzia Regionale Attività Irrigue e Forestali (ARIF) sta eseguendo il monitoraggio del territorio pugliese per verificare la presenza o meno della xylella fastidiosa, in attuazione del piano di azione 2021 per il contrasto alla diffusione del batterio deliberato dalla Giunta della Regione Puglia ad aprile scorso.

Le attività sul campo sono state programmate, assegnando la priorità alle aree colpite in varia misura dall'infezione, per poi passare alle zone cuscinetto e di contenimento e, da ultimo, alle aree indenni.

Le operazioni di controllo a campione nell'agro di Bitonto, che rientra nella zona indenne per la quale l'attività di sorveglianza è finalizzata a dimostrare che il batterio non è presente, saranno effettuate a partire dal 13 dicembre.

Incaricati del monitoraggio sono professionisti selezionati e formati dall'ARIF, ai quali è stata attribuita la qualifica di "assistente fitosanitario": compiti e prerogative sono stabiliti dal decreto legislativo n. 19/2021 che ha adeguato alla legislazione europea le norme nazionali per la protezione delle piante dagli organismi nocivi.

Operano in squadre composte da 2 persone e sono muniti di un cartellino di riconoscimento, che riporta il numero di registrazione nell'elenco regionale, foto, dati identificativi, riferimento normativo, logo della Regione Puglia, data di avvio e termine dell'incarico.

L'intera operazione, in ogni sua fase, non comporterà alcun elemento invasivo o distruttivo, se non l'ingresso nei fondi agricoli da parte degli assistenti fitosanitari e il prelievo di piccolissime parti di pianta.

L'Amministrazione comunale, vista l'importanza del monitoraggio per la prevenzione della diffusione dell'infezione da xylella, invita i proprietari dei fondi agricoli interessati a fornire la massima collaborazione.

Per maggiori informazioni: www.emergenzaxylella.it
  • xylella
Altri contenuti a tema
Ridefinita area di contenimento Xylella fastidiosa: preoccupazione anche a Bitonto Ridefinita area di contenimento Xylella fastidiosa: preoccupazione anche a Bitonto Dieci anni di monitoraggio e un milione di analisi disponibili in formato aperto sul portale regionale
Xylella attacca alberi di mandorlo. Le preoccupazione di Gennaro Sicolo Xylella attacca alberi di mandorlo. Le preoccupazione di Gennaro Sicolo Il presidente CIA Puglia: «Serve sostegno più deciso e sistematico alla ricerca»
Xylella, governo rimanda la nomina del Commissario. Cia Puglia: «Grave errore» Xylella, governo rimanda la nomina del Commissario. Cia Puglia: «Grave errore» Lollobrigida a Manduria ha detto che non è il momento. Sicolo: «Batterio non aspetta i tatticismi della politica»
Xylella, infezione avanza di 20km all'anno Xylella, infezione avanza di 20km all'anno L'analisi di Coldiretti Puglia. Piante infette a Polignano a Mare e Monopoli
Xylella, è tempo di buone pratiche. Coldiretti scrive ad Emiliano Xylella, è tempo di buone pratiche. Coldiretti scrive ad Emiliano Iniziata anche a Bitonto la campagna di prevenzione e pulizia dei terreni incolti per evitare la proliferazione della sputacchina
Xylella, nuova area infetta nel Barese. Apprensione anche a Bitonto Xylella, nuova area infetta nel Barese. Apprensione anche a Bitonto Istituita per "alto rischio sanitario". L'allarme di Coldiretti Puglia
Xylella, CIA Puglia: Bene la proroga al 20 aprile per le lavorazioni obbligatorie” Xylella, CIA Puglia: Bene la proroga al 20 aprile per le lavorazioni obbligatorie” Era stata l’organizzazione agricola a chiedere il provvedimento per le zone nei 200 metri di altitudine
Xylella: le associazioni agli enti pubblici «sbrigatevi a fare i trattamenti!» Xylella: le associazioni agli enti pubblici «sbrigatevi a fare i trattamenti!» Il tentativo disperato delle tre organizzazioni di produttori per fermare l'avanza della Xylella
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.