Deiezioni canine anche davanti l'ingresso delle scuole
Deiezioni canine anche davanti l'ingresso delle scuole
Territorio e Ambiente

Via ai controlli contro chi non ripulisce i bisogni dei cani

In azione una pattuglia della polizia locale in borgese

Via alla guerra contro chi sporca strade e marciapiedi. O meglio contro chi non li ripulisce dopo aver fatto fare i "bisognini" agli amici a quattro zampe. Sono scattati nei giorni scorsi i controlli della Polizia municipale contro chi non raccoglie gli escrementi dei propri cani. Il servizio contro l'abbandono delle deiezioni canine, che ha raggiunto elevati livelli di inciviltà con ricadute negative per l'igiene pubblica e il decoro urbano, impiega personale in borghese, che a bordo di un'auto civetta gira per la città sin dalle prime luci dell'alba (ovvero dalle 5 del mattino).
Nella prima settimana di operatività i vigili hanno controllato e identificato più di ottanta possessori di cani, elevando le prime sei sanzioni (la multa è di 60 euro). In due casi i proprietari portavano a spasso il proprio cane senza avere con sé idonei strumenti per la raccolta delle deiezioni, come prescrive la normativa in materia. Le verifiche riguardano oltre alla mancata raccolta degli escrementi, l'omessa custodia e la regolare iscrizione all'anagrafe canina.
"I controlli – fanno sapere dalla Polizia municipale – proseguiranno e saranno estesi a tutte le zone della città. L'obiettivo è quello di far comprendere che non lasciare sporco in strada e luoghi pubblici, dopo aver portato a spasso il proprio cane, è un doveroso gesto di civiltà e di rispetto per la città e per gli altri".
Certo, come dimostra la nostra foto, la strada da fare è ancora tanta, visto che gli sporcaccioni non rispettano nemmeno l'ingresso delle scuole.
  • cane
Altri contenuti a tema
Adottato il pitbull usato per i combattimenti e poi abbandonato a Bitonto Adottato il pitbull usato per i combattimenti e poi abbandonato a Bitonto Asia ha trovato una nuova famiglia a Roma
Usata per i combattimenti fra cani e abbandonata a Bitonto: «Diamo una casa ad Asia» Usata per i combattimenti fra cani e abbandonata a Bitonto: «Diamo una casa ad Asia» Era stata trovata per strada ferita e deperita. I volontari le danno una seconda vita. E lei risponde con tutta la sua dolcezza
Anche Salvini esulta per il ritrovamento di Chicco, il cane rubato all'anziano agricoltore Anche Salvini esulta per il ritrovamento di Chicco, il cane rubato all'anziano agricoltore «Questa è felicità». L'auto in cui era rinchiuso l'animale era stata ritrovata a Bitonto
Lacrime di gioia per nonno Felice: Chicco torna finalmente fra le sue braccia Lacrime di gioia per nonno Felice: Chicco torna finalmente fra le sue braccia Il meticcio ritrovato a Ruvo. Era stato portato via nell'auto rubata al suo padrone
1 Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Il ladro l'ha fatta ritrovare insieme al cane, che però si è allontanato prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine
Cane in pericolo sul cornicione del fossato: due ragazzi lo salvano rischiando di cadere Cane in pericolo sul cornicione del fossato: due ragazzi lo salvano rischiando di cadere In un video l'emozionante scena: si sono aiutati a vicenda mettendo al sicuro il cucciolo
Domenica alla "Festa del bastardino" di Molfetta anche una delegazione di Bitonto Domenica alla "Festa del bastardino" di Molfetta anche una delegazione di Bitonto L'iniziativa è alla sua ventiduesima edizione
1 Un'ordinanza anti-botti per non terrorizzare animali e bambini sensibili Un'ordinanza anti-botti per non terrorizzare animali e bambini sensibili Abbaticchio: «Pensiamo alla paura che generiamo in un paio di occhi disorientati»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.