Barboncino
Barboncino
Cronaca

Cane positivo al Covid, i medici: «Nessun rischio per l'uomo»

Gli esperti e le associazioni animaliste sgombrano il campo da quasiasi equivoco

«Il contagio del barboncino di Bitonto non rappresenta un problema sanitario». Lo ha affermato, a chiare lettere, l'epidemiologo e assessore regionale alla salute Pier Luigi Lopalco, commentando la notizia del riscontro della positività al Covid di un cagnolino, che si è diffusa molto rapidamente. Le autorità sanitarie hanno subito spiegato che l'uomo non corre alcun rischio di essere infettato dai cani e che perciò qualsiasi allarmismo è inopportuno.

La vicenda ha suscitato enorme curiosità e migliaia di commenti sui social. È toccato al professor Nicola Decaro, ordinario di malattie infettive degli animali all'Università degli studi "Aldo Moro" di Bari, spiegare come possa essere stato possibile registrare il contagio nell'animale: «È stato un colpo di fortuna averlo intercettato perché la famiglia ci ha permesso di testarlo all'interno di un progetto di ricerca che stiamo conducendo su cani e gatti. Il barboncino accudito dalla famiglia bitontina è il primo esemplare trovato con l'infezione in corso e la presenza dell'Rna virale».

La carica batterica del virus, in ogni caso, è molto bassa: «Il cane è stato contagiato dagli esseri umani: non corre nessun pericolo come non c'è alcun rischio che gli animali domestici possano trasmettere il Covid all'uomo». Secondo gli studi condotti in precedenza dall'Ateneo barese, su 919 animali esaminati in regioni dell'Italia settentrionale appena il 3.3% dei cani e il 5.7% dei gatti aveva presentato gli anticorpi della malattia, mostrando perciò di essere stato a contatto col Covid. Mai nessuno, prima del caso del barboncino di Bitonto, era stato rilevato come "attualmente positivo".

«Ribadire la non contagiosità degli animali domestici è fondamentale per non creare inutili allarmismi e seminare il panico tra le tantissime famiglie che accolgono animali» ha sottolineato Carla Rocchi, presidente nazionale dell'Enpa (ente nazionale protezione animali), evidenziando quanto già sostenuto dall'Istituto superiore di sanità.
  • cane
  • Covid
  • barboncino
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

591 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Poco più di 3mila gli attualmente positivi
Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati I contagi sui nuovi tamponi sotto l'1%
214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi 214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Non si registrano ulteriori decessi nelle ultime ore
164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore 164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore Stabile il numero dei ricoverati
Deciso aumento dei contagi a Bitonto tra il 6 ed il 12 settembre Deciso aumento dei contagi a Bitonto tra il 6 ed il 12 settembre La città torna sopra la media metropolitana
Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Cresce l'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto ai nuovi casi positivi a causa della diffusione delle varianti del virus
Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Meno di 200 i ricoverati negli ospedali ma il bilancio dei decessi è salito di altre cinque unità
In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid Il virus continua a circolare: altri 248 casi registrati nelle ultime ore
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.