porta baresana
porta baresana
Cronaca

Vandali di Capodanno a Bitonto: il fuoco danneggia Porta Baresana

Una fioriera vola nel fossato e un'altra pianta viene data alle fiamme

Mancano dal consueto bilancio annuale i tradizionali semafori demoliti a forza di petardi e i citofoni distrutti con la stessa tecnica, ma le sempre presenti teste vuote del capodanno hanno dato prova a Bitonto della loro idiozia anche in questo inizio di 2020.
Il danno più considerevole è certamente quello a Porta Baresana, monumento tra i più rappresentativi della città e recentemente ristrutturato, che nella notte tra il 31 dicembre e il 1° gennaio è stato danneggiato dal fuoco appiccato all'interno di un bidone di rifiuti addossato alla parete interna dell'arco. Nello stesso identico punto in cui era successo già in passato e che aveva reso necessario, insieme alle altre situazioni critiche del monumento, un urgente restauro conservativo. La situazione attuale della porta parla di una vasta zona annerita dal fumo e diversi conci calcarei spaccati dal calore delle fiamme.

Fiamme che non hanno risparmiato nemmeno una pianta situata poco distante, in piazza Cavour, letteralmente incendiata forse con la stessa tecnica: uno o più petardi fatti esplodere per godere della potenza distruttiva degli ordigni.
Non è andata meglio a una delle fioriere poste davanti a Porta Baresana: dopo essere stata fatta esplodere è stata lanciata nel fossato del Torrione Angioino insieme ad alcune bottiglie di spumante con cui questi campioni di idiozia hanno bagnato, verosimilmente, la loro valorosa prova d'abilità.

«Una legge contro la vendita di fuochi artificiali non utilizzabili da chiunque si può? - si è domandato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, commentando la vicenda - bimbi spaventati, anziani terrorizzati, animali in fin di vita, auto bruciate, balconi devastati, vetrate di cattedrali. Come ogni inizio anno, i Sindaci iniziano il conteggio dei danni dopo i botti della pazzia collettiva. Anche a Bitonto, come in tanti comuni dove ci sono anche le ordinanze contro l'utilizzo. Ma nessuno di noi ha uomini a sufficienza per controllare 24 ore su 24 ogni angolo di imbecillità. E nessuno di noi può legittimamente imporre il blocco vendite perché quest'ultime sono consentite per legge. Stamattina stiamo girando in varie parti della città per sostituire e pulire : la rabbia è davvero tanta. Sindaco incluso».
  • Michele Abbaticchio
  • Porta Baresana Bitonto
Altri contenuti a tema
1 Coronavirus: a Bitonto circa 30 contagi Coronavirus: a Bitonto circa 30 contagi Aumentano anche i guariti: tampone negativo per due coniugi
Contro il coronavirus a Bitonto un banco alimentare per chi ha bisogno Contro il coronavirus a Bitonto un banco alimentare per chi ha bisogno L'iniziativa è del sindaco Michele Abbaticchio che ha chiamato a raccolta le imprese del settore
Confcommercio scrive ai sindaci. A Bitonto incontro informale con Abbaticchio Confcommercio scrive ai sindaci. A Bitonto incontro informale con Abbaticchio Lettera del Presidente Alessandro Ambrosi per la provincia Bari e Bat
Aziende olearie di Bitonto donano ventilatori polmonari agli ospedali pugliesi Aziende olearie di Bitonto donano ventilatori polmonari agli ospedali pugliesi Dal gruppo Carelli generi alimentari a 100 famiglie in difficoltà. Abbaticchio: «La rete della solidarietà continua»
3 I contagi da Coronavirus a Bitonto salgono a 22 I contagi da Coronavirus a Bitonto salgono a 22 Vicino alle dimissioni il “paziente numero 1” in città. Una paziente in terapia intensiva. Stabili gli altri 5 ricoverati
Il sindaco di Bitonto chiude i distributori automatici e “apre” le strisce blu Il sindaco di Bitonto chiude i distributori automatici e “apre” le strisce blu Sospeso il pagamento dei ticket per il parcheggio. Stop ai locali con le macchinette: «Non controllano affluenza»
Misure anti-coronavirus a Bitonto: sanificati bus, scuole e uffici comunali Misure anti-coronavirus a Bitonto: sanificati bus, scuole e uffici comunali Tutto chiuso da domani fino a venerdì e corse del servizio di trasporto pubblico ridotte all'essenziale
Pugno duro a Bitonto contro chi infrange il coprifuoco Pugno duro a Bitonto contro chi infrange il coprifuoco Il sindaco Abbaticchio: «Piazza Moro chiusa e denunce penali in crescita»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.