La porta antisfondamento del barbecue danneggiata
La porta antisfondamento del barbecue danneggiata
Cronaca

Tentato furto al ristorante “Il Barbecue” di Bitonto

Carne e alimenti nel mirino dei ladri, già entrati altre due volte. Gestori esausti: «Impossibile nessuno abbia visto e sentito niente»

Hanno ristrutturato da poco il locale con l'intento di investire nella loro "creatura" per vederla crescere e permetterle di alimentare i loro sogni, ma da un mese, più che con le sfide del mercato sono, alle prese con la criminalità bitontina e con l'omertà dei vicini. È il calvario dei gestori del ristorante pizzeria Il Barbecue, storico locale di Bitonto che da poco ha riaperto i battenti dopo una ristrutturazione, che nel giro di poco più di 30 giorni hanno subito due furti un tentato furto.

«Le prime due volte hanno svuotato la cella delle carni – racconta Antonella che gestisce il locale col marito – l'ultima volta anche l'affettatrice. Stavolta non sono riusciti a superare tutte le mandate della serratura e hanno provato ad abbattere la porta antisfondamento».
Ogni volta i danni sono ingenti: oltre alla refurtiva, i gestori devono ripianare i danni delle effrazioni, ai serramenti, alle tappezzerie, persino ai muri.
Due denunce sono state già presentate alle forze dell'ordine e una terza sta per essere depositata, ma non hanno molte speranze. «Ci hanno fatto capire che difficilmente si otterrà qualcosa - lamentano ancora le vittime - non sappiamo davvero a chi rivolgerci». Tanto più che l'aiuto non arriva nemmeno dai vicini: nonostante il ristorante sia in pieno centro nessuno sembra aver visto o sentito nulla. «Un'assurdità: hanno l'udito finissimo quando si tratta di rimproverare qualcuno che si attarda scambiare due chiacchiere fuori dal locale – spiega amareggiata la donna – ma non si accorgono quando nel silenzio della notte una banda di criminali prova a buttare giù una porta antisfondamento».
  • furto
  • Furti Bitonto
Altri contenuti a tema
Assalto alla gioielleria, colpo da 200mila euro. Ė caccia alla banda Assalto alla gioielleria, colpo da 200mila euro. Ė caccia alla banda Furto con spaccata nella notte nella gioielleria Iannelli in via Repubblica. Banditi in fuga, indaga la Polizia di Stato
Sventato furto in una villa sulla strada provinciale Terlizzi-Mariotto Sventato furto in una villa sulla strada provinciale Terlizzi-Mariotto Malviventi in fuga dopo l'intervento della Vigilanza Apulia in località Pozzo Cupo. Indagano i Carabinieri
Ladri al centro sportivo Bellavista di Bitonto: il colpo è da pezzenti Ladri al centro sportivo Bellavista di Bitonto: il colpo è da pezzenti Il bottino: una macchinetta del caffè. Sconfortato il gestore: «Squallidi e inqualificabili»
Ladri nelle ville sulla Terlizzi-Mariotto: l'allarme li mette in fuga Ladri nelle ville sulla Terlizzi-Mariotto: l'allarme li mette in fuga Due gli episodi sventati ieri sera dopo l'arrivo della Vigilanza Apulia. Indagano i Carabinieri
Tentano di rubare una motozappa, messi in fuga prima di concludere il colpo Tentano di rubare una motozappa, messi in fuga prima di concludere il colpo Il tentativo, ieri, all'interno di fondo agricolo. Ladri messi in fuga dalla Metronotte, le indagini affidate ai Carabinieri
I ladri non stanno a casa: furto al liceo classico Sylos I ladri non stanno a casa: furto al liceo classico Sylos Spariti 10 computer, danneggiati i distributori automatici di snack e bevande. Sul posto la Guardia di Finanza
Tentato furto al casello autostradale di Bitonto Tentato furto al casello autostradale di Bitonto Il colpo è saltato grazie all'allarme. Il rimbombo dell'antifurto e l'arrivo della Polizia ha messo in fuga i ladri
Ignoti devastano gli spogliatoi del Bitonto allo stadio Ignoti devastano gli spogliatoi del Bitonto allo stadio L'assessore Nacci: «Danneggiata la casa di tutti». Forza Italia: «Atto vergognoso»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.