I sacchi di olive recuperati dal Consorzio Custodia Campi
I sacchi di olive recuperati dal Consorzio Custodia Campi
Cronaca

Sventato furto di olive nelle campagne di Bitonto, ladri in fuga

Determinante l'intervento del Consorzio Custodia Campi. Recuperati 3 sacchi di olive, sequestrati 3 scooter

Predoni dei campi già all'opera, nonostante la campagna olivicola non sia ancora iniziata, nell'agro di Bitonto. L'ultimo tentativo è però andato male ad un gruppo di ladri, dotati di tutto il necessaire per ripulire le campagne di ignari agricoltori, entrati in azione in un fondo in località Fondo Racioppo.

A mettere loro i bastoni fra le ruote sono stati gli uomini del Consorzio Custodia Campi che in occasione della ormai imminente campagna olivicola, e soprattutto dopo il summit tenutosi presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza fra le forze dell'ordine e gli istituti di vigilanza rurale - senza dimenticare la fondamentale collaborazione da parte degli agricoltori -, hanno intensificato la loro attività. E i frutti di questo lavoro non si sono fatti attendere.

Nel corso di una mirata attività di monitoraggio del territorio rurale cittadino, gli operanti si sono imbattuti in un numero non precisato di ladri all'opera in un fondo privato. Alla vista della pattuglia i malviventi se la sono filata a gambe levate, disperdendosi per le campagne circostanti, ma lasciando sul posto 3 sacchi di olive ed altrettanti scooter: i mezzi sono stati posti sotto sequestro, mentre il maltolto è stato restituito al legittimo proprietario.

L'intervento del Consorzio Custodia Campi, anche se non è riuscito ad assicurare alla giustizia i predoni, ha evitato al proprietario la perdita delle olive. I poliziotti del Commissariato di P.S., intanto, raccogliendo le deposizioni degli operanti, hanno potuto avviare indagini tese all'individuazione dei colpevoli.
  • Furti Bitonto
Altri contenuti a tema
Farmaci a ruba anche nell'ex ospedale di Bitonto: un affare per la criminalità? Farmaci a ruba anche nell'ex ospedale di Bitonto: un affare per la criminalità? Casi in aumento, ma mai nessun arresto. Le medicine destinate ai pazienti italiani rubate e vendute oltre i confini
Oltrepassa la cassa senza pagare faretti per 58 euro: denunciato dai Carabinieri Oltrepassa la cassa senza pagare faretti per 58 euro: denunciato dai Carabinieri L'episodio in un esercizio commerciale di Cavallino, nel Salento: nei guai un 55enne di Bitonto
Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Quattro i georgiani fermati dai Carabinieri: due bloccati a Bari, gli altri due a Potenza. Era chiamata la "banda della compieta"
Bitonto, il furto al bar è da pezzenti: una piantina Bitonto, il furto al bar è da pezzenti: una piantina Il gestore: «Vergognati, non meriti di essere bitontino»
Due ladri entrano in uno stabile: i vicini chiamano la Polizia e li fanno arrestare Due ladri entrano in uno stabile: i vicini chiamano la Polizia e li fanno arrestare In manette un 18enne di Bitonto. Riconsegnato ai genitori il complice minorenne
Rubano pala meccanica e sequestrano il custode. Rilasciato sulla Ruvo-Palombaio Rubano pala meccanica e sequestrano il custode. Rilasciato sulla Ruvo-Palombaio Il colpo in un parcheggio di via Campo Sportivo a Terlizzi
I battiporta dell'ingresso del Comune di Bitonto sono stati rubati I battiporta dell'ingresso del Comune di Bitonto sono stati rubati Spariti dopo Natale. Bonasia (ID): «Esposta denuncia in commissariato». Rubato anche rubinetto della fontana del Maria Cristina
Banda di ladri d'auto semina il panico tra Bitonto, Modugno, Grumo  e Terlizzi Banda di ladri d'auto semina il panico tra Bitonto, Modugno, Grumo e Terlizzi In un video la segnalazione da parte di un gruppo di amanti delle 4 ruote
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.