I botti illegali sequestrati dalla Polizia di Stato
I botti illegali sequestrati dalla Polizia di Stato
Cronaca

Nei pressi di una bancarella oltre 1 chilo di botti illegali: denunciati in due

La Polizia è intervenuta nei pressi del locale Commissariato. Sequestrati svariati manufatti artigianali

Ieri, a Bitonto, la Polizia di Stato ha denunciato due persone per detenzione di materiale esplodente.

Infatti, nel corso dei controlli straordinari disposti dal questore Carmine Esposito per far fronte al pericoloso fenomeno della vendita dei petardi artigianali e non autorizzati, gli agenti del Commissariato di P.S. di Bitonto hanno eseguito alcuni controlli amministrativi nei confronti di persone dedite alla vendita di materiale pirotecnico.

Tra questi, i poliziotti hanno notato uno strano andirivieni proprio nei pressi del locale Commissariato di Polizia, dove era stata montata una bancarella, munita di licenza di vendita al dettaglio.

La bancarella è stata sottoposta a verifica, ed è stato notato nei pressi della stessa un giovane 17enne che ha tentato di sottrarsi al controllo in atto, allontanandosi alla vista dei poliziotti.

Questi subito bloccato, è stato sottoposto a perquisizione nel corso della quale è stato rinvenuto l'illecito materiale esplodente composto da svariati manufatti artigianali per un quantitativo di oltre un chilo, ben occultati nelle vicinanze del giovane.

Gli ordigni, sottoposti a verifica negli uffici di Polizia, sono risultati privi di qualsiasi garanzia di sicurezza, infatti le micce artigianali, per come erano state confezionate, ben si prestavano ad un improvvisa ed anticipata esplosione che avrebbe potuto mettere a serio repentaglio l'incolumità dello sventurato ed incosciente utilizzatore, atteso che alcuni dei manufatti, avevano un peso anche di 180 grammi.

In base a tali premesse il pericoloso materiale è stato sequestrato per la successiva distruzione ed il giovane denunciato all'Autorità Giudiziaria, insieme ad un'altra persona, titolare della location dove gli esplosivi erano stati occultati.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Polizia di Stato Bitonto
  • Botti illegali Bitonto
Altri contenuti a tema
Falsi controlli e truffa per 5mila euro: 4 poliziotti interdetti a Bitonto Falsi controlli e truffa per 5mila euro: 4 poliziotti interdetti a Bitonto 24 le giornate in cui risultano falsificati i registri. L'indagine della Procura di Bari è partita dopo la segnalazione dei colleghi degli stessi agenti
Furto sventato a Silvia Boutique. Recuperata refurtiva per oltre 200mila euro Furto sventato a Silvia Boutique. Recuperata refurtiva per oltre 200mila euro I poliziotti del Commissariato sono intervenuti per l'allarme. I ladri, giunti a bordo di un Fiat Doblò rubato, sono fuggiti
A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni Recuperate dalla Polizia di Stato scocche di auto sparite non solo in città, ma anche a Bari, Giovinazzo e Palo del Colle
Incendiano il loro caseificio per frodare l'assicurazione: in 4 a processo Incendiano il loro caseificio per frodare l'assicurazione: in 4 a processo Giudizio immediato per i due gestori dell'attività, un dipendente e un complice. Il processo inizierà il 7 giugno
Trovati 1,5 milioni nell'armadio di un muratore. Sequestro record a Bitonto Trovati 1,5 milioni nell'armadio di un muratore. Sequestro record a Bitonto L'uomo è parente di Domenico Conte, ritenuto a capo dell'omonimo clan dedito al traffico di droga
Rossi: «Giovani attratti dal mito fasullo della criminalità» Rossi: «Giovani attratti dal mito fasullo della criminalità» Le vedette percepivano 300-500 euro a settimana, gli spacciatori 1.000. E chi faceva un buon lavoro poteva arriva a 5mila euro
L'allarme del prefetto Messina: «Bitonto come Scampia» L'allarme del prefetto Messina: «Bitonto come Scampia» Un giro che andava dai 20 ai 30mila euro al giorno. Venivano smerciati 10 chilogrammi di cocaina al mese
Blitz contro il traffico di droga fra Bari e Bitonto, 43 arresti Blitz contro il traffico di droga fra Bari e Bitonto, 43 arresti Impiegati oltre 300 agenti, le indagini sono scattate dopo l'omicidio di Anna Rosa Tarantino
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.