Il sindaco di Riace Mimmo Lucano
Il sindaco di Riace Mimmo Lucano
Politica

SI Bitonto: «Anche il Consiglio di Stato riabilita Mimmo Lucano»

La sezione locale del partito rilancia l'idea della cittadinanza onoraria: «Ora leghisti in silenzio»

Elezioni Regionali 2020
Dopo la Corte di Cassazione, che aveva smentito le accuse sui matrimoni di convenienza tra immigrati e italiani, anche il Consiglio di Stato dà ragione a Mimmo Lucano e riabilita il suo progetto di integrazione. È su questi due aspetti che si fonda l'invito di Sinistra Italiana Bitonto che rilancia l'idea di conferire al sindaco di Riace, finito sotto processo in Calabria per presunti illeciti nella gestione dei progetti di integrazione, la cittadinanza onoraria.

«Ora tutti in silenzio – attacca SI Bitonto - i leghisti ed il loro capo supremo! In silenzio è anche la pseudo sinistra bitontina che non ha mai creduto in quello straordinario modello di integrazione ed accoglienza dei migranti progettato da Mimmo Lucano! Dopo la Corte di Cassazione che aveva stabilito che Mimmo Lucano non favorì matrimoni di convenienza tra immigrati ed italiani, ritenendo insussistenti le accuse di appalti illeciti per i rifiuti e le accuse di favoreggiamento all'immigrazione clandestina».
«Oggi – prosegue la nota stampa - anche il Consiglio di Stato con una sentenza che ha del clamoroso nei contenuti respinge il ricorso del Ministero degli Interni e soprattutto decreta l'ulteriore sconfitta politica dell'allora ministro Salvini. Il progetto Sprar di Riace non doveva essere revocato, sentenzia il Consiglio di Stato e soprattutto, i giudici nel loro dispositivo affermano: "Che il modello Riace fosse assolutamente encomiabile negli intenti e anche negli esiti del processo di integrazione è circostanza che traspare anche dai più critici tra i monitoraggi compiuti"».

«È il momento – rilancia SI Bitonto - di abbandonare i timori manifestati da parte di quella sinistra incapace di mostrare l'orgoglio delle proprie radici, il modello Riace ed il suo progettista Mimmo Lucano sono i simboli dell'accoglienza e dell'integrazione sociale dei migranti, considerati non più problema ma risorse! È il momento di dare enfasi al conferimento della cittadinanza onoraria di Bitonto a Mimmo Lucano!».
  • Sinistra Italiana Bitonto
  • Mimmo Lucano
Altri contenuti a tema
Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Sinistra Italiana e Lega chiedono trasparenza sulla sede del partito e sul suo futuro utilizzo
«Il PUG di Bitonto migliorerà la vivibilità della città» «Il PUG di Bitonto migliorerà la vivibilità della città» Sinistra Italiana soddisfatta della prosecuzione dei lavori e dell'accoglimento degli emendamenti al Piano
SI Bitonto: «Il Piano di Mobilità Sostenibile va fermato» SI Bitonto: «Il Piano di Mobilità Sostenibile va fermato» «Senza la VAS disagi per chi abita a ridosso del centro storico»
«A Bologna cittadinanza onoraria a Zacky. A Bitonto quando con Lucano?» «A Bologna cittadinanza onoraria a Zacky. A Bitonto quando con Lucano?» Sinistra Italiana rilancia l'iniziativa: «Nonostante i verdetti dei tribunali che lo scagionano ancora nessun segnale»
 SI Bitonto alla Lega: «Non scherzate sulla pelle della gente in crisi per il Covid»  SI Bitonto alla Lega: «Non scherzate sulla pelle della gente in crisi per il Covid» Per la sezione locale del partito i salviniani «dovrebbero restituire i 49 milioni sottratti agli italiani per aiutare i lavoratori»
SI Bitonto: «Contro gli abbandoni illeciti un Centro di Raccolta di rifiuti elettrici» SI Bitonto: «Contro gli abbandoni illeciti un Centro di Raccolta di rifiuti elettrici» La locale sezione del partito invita l'amministrazione a partecipare al bando dell'ANCI che finanzia il progetto
Si dimette il segretario di SI Bitonto, Domenico Masciale Si dimette il segretario di SI Bitonto, Domenico Masciale «Indimenticabili momenti di lotta, ma è il momento di nuove sfide»
SI Bitonto: «No al sottopasso senza passaggi pedonali» SI Bitonto: «No al sottopasso senza passaggi pedonali» Per gli attivisti è «un'opera utile. Ma non si rincorra la smania dei partiti di intestarsi i meriti»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.