la Casa alloggio SAnti Medici di Bitonto
la Casa alloggio SAnti Medici di Bitonto
Cronaca

Rifiutati perchè malati di AIDS. Vergogna per un lido del Barese

Vittime della discriminazione i pazienti della casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto

Aridità, disprezzo, ignoranza. Sono solo alcuni degli aggettivi che hanno meritato i gestori di una struttura balneare del Barese da parte dei responsabili della casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto. Nella struttura vengono ospitate una ventina di persone malate di AIDS, impegnate in diverse attività di reinserimento socio-lavorativo, ma anche a scopo ludico e ricreativo. Come le giornate al mare durante il periodo estivo: 3 o 4 volte alla settimana in una struttura abbastanza protetta del Barese, scelta da diversi anni. Non questo però: la struttura si è infatti rifiutata di accogliere i pazienti della casa alloggio adducendo diverse scuse, tutte legate alla malattia degli ospiti.

«In questo contesto di grande disumanità – denunciano dalla Fondazione Santi Medici, che gestisce la casa alloggio - in cui si confezionano leggi che certificano il disprezzo assoluto per la vita umana, registriamo anche, con sgomento e incredulità, che una struttura ricettiva di un paese dell'interland barese si sia rifiutata di accogliere i nostri ammalati che curiamo nella casa alloggio Raggio di sole. Solo perché ammalati di AIDS».
I ragazzi, fortunatamente, sono stati subito accolti da un'altra struttura, evidentemente più informata e meno sprezzante della sorte altrui, ma resta il grande dispiacere per quanto accaduto.
«Oltre alla disumanità, l'ignoranza – è stato il commento dei responsabili della casa alloggio - Ma per una struttura che ci chiude le porte ce n'è un'altra che le ha aperte. C'è ancora di che sperare».
  • Fondazione Santi Medici
Altri contenuti a tema
Sabato in scena a Bitonto “Un condotto di scienza”, la nuova commedia di Carlo Pice Sabato in scena a Bitonto “Un condotto di scienza”, la nuova commedia di Carlo Pice Lo spettacolo allestito nell'auditorium Degennaro
Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Chi sono, da dove vengono e perchè scappano i migranti? Se ne parla oggi a Bitonto Un incontro alla Fondazione Ss.Medici per approfondire la questione con medici, psicologi, volontari e assistenti sociali
Fiori d'arancio nella casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto Fiori d'arancio nella casa alloggio Raggio di Sole di Bitonto La struttura, che accoglie persone con sieropositività, è in festa per i due nuovi sposi
Alla mensa della Fondazione Ss Medici il carico di un tir confiscato dalla Polizia Alla mensa della Fondazione Ss Medici il carico di un tir confiscato dalla Polizia Servirà ad aiutare le persone meno abbienti
Alla direttrice dell’Hospice A. Marena di Bitonto Anna Cannone il Nicolino d’Oro 2018 Alla direttrice dell’Hospice A. Marena di Bitonto Anna Cannone il Nicolino d’Oro 2018 Il premio le è stato conferito questa mattina presso il comune di Bari
Premiati a Bitonto i vincitori del concorso #SCATTalaFESTA dedicato ai Ss. Medici Premiati a Bitonto i vincitori del concorso #SCATTalaFESTA dedicato ai Ss. Medici Don Vito Piccinonna: «Raccontare la festa per immagini ci faccia recuperare il senso di comunità»
Stop del Governo al Servizio Civile ai migranti, Don Vito Piccinonna: «Preoccupazione e amarezza» Stop del Governo al Servizio Civile ai migranti, Don Vito Piccinonna: «Preoccupazione e amarezza» Il direttore della Caritas Diocesana di Bari-Bitonto critico con la scelta del vicepremier Salvini
Nove mila euro per i giovani laureati in medicina grazie alla Fondazione Ss. Medici di Bitonto Nove mila euro per i giovani laureati in medicina grazie alla Fondazione Ss. Medici di Bitonto Entro il 31 maggio sarà possibile partecipare al XVII Concorso Nazionale in Urologia e Andrologia
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.