Dentiere on line
Dentiere on line
Cronaca

Protesi dentali da 100 euro sul web: truffato 35enne bitontino

Sperava di poter risolvere i problemi del suo sorriso, ma è stato raggirato

Da anni sperava di riuscire in qualche modo a migliorare la condizione del suo sorriso con una protesi dentale, ma i costi proibitivi di questo tipo di intervento gli hanno impedito di porvi rimedio. Finchè non ha trovato sul web la soluzione di tutti i suoi problemi a un prezzo stracciatissimo: ma era una truffa.
Brutta avventura per un 35enne bitontino che nei giorni scorsi è stato raggirato attraverso una, nemmeno tanto elaborata, truffa on-line. La denuncia arriva dai sempre attenti volontari dei Servizi Ausiliari di Sicurezza Stradale e Sociale di Bitonto, che hanno voluto mettere in guardia altri possibili vittime.

Il metodo è abbastanza semplice: un'immagine su una pagina facebook annuncia l'arrivo di una protesi rivoluzionaria, che in due minuti regala il sorriso "hollywoodiano" sognato per anni alla modica cifra di 100 euro. Basta cliccare sul link che porta al "negozio" e lasciare il proprio numero fra i commenti. Di lì a poco è un operatore a chiamare la vittima, a cui vengono decantate tutte le straordinarie caratteristiche del prodotto. Peccato però che, una volta pagato il tutto, all'arrivo del corriere la sorpresa sia tutt'altro che felice: nella confezione c'è solo una dentiera di plastica, del tutto simile a quelle in vendita nei negozi dietro casa nel periodo di carnevale, con una specie di "gomma" che non aderisce in alcun modo alle gengive.

«Lo stesso cliente, accortosi della "fregatura" - spiegano i volontari - ha cercato subito di prendere contatti o di essere ricontattato dal call center che, stranamente, risulta inesistente. A questo punto, dopo svariati tentativi, senza alcun riscontro, lo abbiamo invitato a sporgere denuncia presso il Commissariato di Polizia affinché possa, quantomeno, recuperare la somma spesa. Naturalmente noi vi invitiamo a prestare attenzione e a verificare la veridicità dei vari messaggi promozionali e/o offerte fatte attraverso i social network. Cascarci è davvero troppo facile».
  • Polizia di Stato Bitonto
  • SASS Puglia
Altri contenuti a tema
Tentano furto di bici a due turisti: i passanti intervengono e li mettono in fuga Tentano furto di bici a due turisti: i passanti intervengono e li mettono in fuga Le byke erano ancorate a un portabici della loro auto
Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Sono stati scoperti dalla Polizia di Stato a Palombaio. Rinvenuti anche passamontagna e maschere di carnevale, nei guai un 65enne
Auto rubate ai turisti, trovate dalla Polizia in via Cela Auto rubate ai turisti, trovate dalla Polizia in via Cela Una domenica amara ma con un lieto fine per alcuni turisti, ai quali erano state rubate le loro auto, parcheggiate in centro
Moto sottratta a due turisti, ritrovata dalla Polizia: era in una cantina Moto sottratta a due turisti, ritrovata dalla Polizia: era in una cantina Il furto è avvenuto in via Solferino. Le indagini sono state avviate subito dopo la segnalazione delle vittime
Terremoto di Pizzoli: il sindaco ringrazia i volontari del Sass Bitonto Terremoto di Pizzoli: il sindaco ringrazia i volontari del Sass Bitonto «Speranza e conforto per noi col vostro aiuto e la vostra vicinanza»
Furti di auto e violazioni della sorveglianza speciale, in cella un 49enne Furti di auto e violazioni della sorveglianza speciale, in cella un 49enne I fatti risalgono a gennaio scorso: l'uomo riuscì a dileguarsi dopo un inseguimento, adesso è in carcere
Domani l'associazione della Polizia di Stato in festa a Bitonto Domani l'associazione della Polizia di Stato in festa a Bitonto La sezione Michele Tatulli invita tutti gli associati per inaugurare la nuova sede ristrutturata dai volontari
Domenica passeggiata alla scoperta delle grotte di Chiancariello e Lama Balice Domenica passeggiata alla scoperta delle grotte di Chiancariello e Lama Balice Fare Verde e Sass Puglia Onlus per riscoprire la bellezza dell'area verde bitontina
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.