processo
processo
Cronaca

Presunte minacce a testimoni: il pm bitontino Michele Ruggiero oggi a processo

Le ipotesi dell'accusa già respinte sia dal tribunale di Lecce che dai giudici del Riesame

La Corte di Cassazione si occuperà oggi della richiesta della Procura di Lecce di interdire dalle funzioni di pubblico ministero il pubblico ministero del tribunale di Trani, il bitontino Michele Ruggiero, 52 anni.

Una richiesta già respinta dal gip del tribunale di Lecce e dai giudici del Riesame. Ruggiero, in procinto di trasferirsi alla Procura di Bari e candidato a consulente della commissione parlamentare sulle banche, è accusato di aver cercato di costringere il testimone di un'inchiesta ad ammettere di essere al corrente del pagamento di tangenti al comandante della Polizia Municipale di Trani nella fornitura di photored.

Il magistrato sarebbe indagato insieme a un collega, Alessandro Pesce, 44 anni, per le ipotesi di reato di violenza e minaccia per costringere a commettere reato, violenza privata, abuso di ufficio e tentato falso.
  • Michele Ruggiero
Altri contenuti a tema
Minacce a testimone: chiuse le indagini a carico di Ruggiero Minacce a testimone: chiuse le indagini a carico di Ruggiero Il giudice originario di Bitonto a processo per presunte violenze a carico degli indagati di un procedimento giudiziario
«Inaccettabile vivere come autentici "ostaggi" della paura» «Inaccettabile vivere come autentici "ostaggi" della paura» Il pm Michele Ruggiero commenta l'omicidio di Anna Rosa Tarantino, «catturata ed usata come scudo»
Anche la Cassazione assolve il pm Ruggiero: «Non costrinse alcun testimone» Anche la Cassazione assolve il pm Ruggiero: «Non costrinse alcun testimone» Il sostituto procuratore di Bitonto era accusato di aver fatto pressioni su un teste
1 Presunti illeciti discarica di Trani: 7 richieste di parte civile Presunti illeciti discarica di Trani: 7 richieste di parte civile Nell'inchiesta coinvolti anche due tecnici di laboratorio bitontini
Processo agenzie di Rating: i giudici danno ragione al pm bitontino Michele Ruggiero Processo agenzie di Rating: i giudici danno ragione al pm bitontino Michele Ruggiero «Intrecci tra azionisti, manager, analisti in un'ottica di sicuro pregiudizio per l'Italia»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.