anagni. <span>Foto Romatoday</span>
anagni. Foto Romatoday
Cronaca

Perde la madre e, pochi mesi dopo, il padre in un incidente: il cordoglio dell’Amministrazione Comunale

«Umana vicinanza al giovane profondamente segnato dalla perdita dei genitori»

Ha perso, per un malore improvviso, a settembre scorso la madre. Due giorni fa, a pochi mesi di distanza da quella tragica circostanza, il destino si accanisce e un terribile incidente gli porta via anche il padre. Arriva il cordoglio dell'Amministrazione comunale per il giovane Giuseppe, rimasto orfano di entrambi i genitori nel giro di pochi mesi per una tragica fatalità.
«L'Amministrazione comunale di Bitonto – si legge in una nota giunta da Palazzo Gentile - esprime in una nota il proprio cordoglio per la morte del 51enne Michele Di Gioia, operaio bitontino, vittima insieme ad un collega dell'incidente mortale avvenuto nella giornata di mercoledì sull'autostrada A1 tra Colleferro e Ferentino».

«Intendiamo esprimere – continua la nota – la nostra umana vicinanza al dolore della famiglia Di Gioia e, in particolare, del giovane Giuseppe profondamente segnato, a pochi mesi di distanza dalla perdita della madre, per la scomparsa del padre, lontano da casa per motivi lavorativi. Chi conosceva Michele Di Gioia lo ricorda come esempio di dedizione verso il lavoro e la famiglia, che era stata drammaticamente squarciata a settembre dalla prematura scomparsa dell'amata Rosa».
  • incidente
  • Abbaticchio
  • Giunta Abbaticchio
  • Michele Abbaticchio
Altri contenuti a tema
343 anni al clan Conte, Avviso Pubblico: «Insieme per sconfiggere le mafie» 343 anni al clan Conte, Avviso Pubblico: «Insieme per sconfiggere le mafie» Il vice presidente Abbaticchio, già sindaco di Bitonto: «Sentenza storica per una città ferita nell'anima»
Malore alla guida, auto finisce su vettura parcheggiata. Morto un 60enne Malore alla guida, auto finisce su vettura parcheggiata. Morto un 60enne Nonostante l’intervento tempestivo del 118, non c’è stato nulla da fare
Inaugurati due immobili confiscati alla mafia: si trasformano in B&B sociale e casa di comunità Inaugurati due immobili confiscati alla mafia: si trasformano in B&B sociale e casa di comunità I due appartamenti sono ubicati nella zona 167 di Bitonto
Grave incidente sulla strada statale 96. Muore un 21enne di origini bitontine Grave incidente sulla strada statale 96. Muore un 21enne di origini bitontine Si chiamava Michele Traetta, risiedeva a Toritto. Due ragazze di 25 e 19 anni sono morte questa mattina
Michele Abbaticchio confermato vicepresidente nazionale di Avviso Pubblico Michele Abbaticchio confermato vicepresidente nazionale di Avviso Pubblico La nomina è giunta durante l'assemblea di Bologna. Il sindaco Ricci, invece, sarà membro del direttivo
A14, tratto chiuso tra Bitonto e Bari nord per incidente A14, tratto chiuso tra Bitonto e Bari nord per incidente Autostrada temporaneamente chiusa in direzione Taranto: due camion ribaltati
Sottopasso via Santo Spirito, Abbaticchio risponde alle dichiarazioni di Damascelli Sottopasso via Santo Spirito, Abbaticchio risponde alle dichiarazioni di Damascelli L'ex sindaco: «Per alcuni concittadini, aver intercettato i finanziamenti e aver seguito la progettazione non serve a nulla. Serve solo una mozione!»
La sinistra giovinazzese al fianco di Michele Abbaticchio dopo macabro sfottò La sinistra giovinazzese al fianco di Michele Abbaticchio dopo macabro sfottò PVA e SI convintamente vicine anche all'assessore De Palma di Terlizzi, pesantemente minacciato per la sua attività al mercato dei fiori
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.