Partito Democratico - Sede
Partito Democratico - Sede
Politica

Pd Bitonto: «Canoni pagati regolarmente. Aspettiamo le scelte del Comune»

Il direttivo risponde agli attacchi sull'occupazione della sede: «Nessuna lezione da chi ha rubato allo stato 50 milioni»

La sezione locale del Partito Democratico versa regolarmente i canoni previsti per legge nonostante il contratto sia scaduto ed è in attesa delle decisioni dell'amministrazione comunale, contro cui, in ogni caso, non opporrà alcuna resistenza. È questa, in estrema sintesi, la posizione del Partito Democratico di Bitonto sulla polemica legata all'occupazione dei locali che ospitano il partito, nel complesso della storica "pescara" in corso Vittorio Emanuele II.

«In mancanza di false emergenze di migranti su cui soffiare – scrivono dal partito rispondendo a un comunicato della Lega di Bitonto - è sulla cara vecchia demagogia contro l'unica forza politica che, nel bene e nel male, condivide la storia di questa città da sempre, e non si manifesta solo nell'imminenza di una campagna elettorale, che conviene puntare».
«Professando autenticamente una cultura democratica – si legge ancora nella nota - mai abbiamo messo in discussione che a prevalere sull'interesse privato (quand'anche questo "privato" sia un'associazione politica di rilievo costituzionale, non a scopo di lucro, storicamente e simbolicamente legata alla sua sede) debba essere l'interesse della collettività. Mai. Per questo motivo non siamo intervenuti pubblicamente contro la finalità di una procedura amministrativa (pur molto discutibile dal punto di vista tecnico, oltre che nel merito) tesa ad una "valorizzazione" dell'immobile comunale che oggi ci ospita».
«Se le casse pubbliche fossero riuscite a guadagnare significative risorse da un bando pubblico – è la posizione del partito sulla questione - rispetto all'attuale canone versato dal PD, i primi a gioirne saremmo dovuti essere noi, in quanto difensori dell'interesse pubblico. Purtroppo, dopo due aste andate deserte, oggi anche il mercato conferma che evidentemente le aspettative di monetizzazione della struttura comunale erano spropositate. E che dovrà essere dunque la Giunta ad esprimere un nuovo indirizzo politico per "valorizzare" la Pescara».
«Il Circolo democratico di Bitonto – tengono però a sottolineare - ha sempre versato e ancora oggi continua regolarmente a versare al Comune di Bitonto il canone pattuito con regolare contratto (oggi purtroppo cessato). A tale impegno economico, sostenuto con un non lieve sforzo di autotassazione ordinaria e straordinaria dei tesserati, che ha assicurato all'ente locale un flusso costante e garantito di introiti, si è accompagnata negli anni un'azione di presidio culturale, animazione sociale e manutenzione ordinaria del bene».

«Se l'Amministrazione Comunale – è la chiosa finale - riterrà di poter garantire una soluzione alternativa di valorizzazione del bene in oggetto, più redditizia ma anche più qualificante sul piano culturale, storico, sociale, non sarà certo il PD a mettersi di traverso. Ma non accettiamo lezioni di trasparenza nelle relazioni con le casse pubbliche da nessuno, specie da rappresentanti di un partito che ha rubato allo Stato quasi 50 milioni di euro».
  • Partito Democratico Bitonto
Altri contenuti a tema
Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Sinistra Italiana e Lega chiedono trasparenza sulla sede del partito e sul suo futuro utilizzo
Giovani Democratici Bitonto: Nicolò Ventafridda nuovo segretario Giovani Democratici Bitonto: Nicolò Ventafridda nuovo segretario Concluso il congresso che ha sancito anche la coesione del gruppo col sostegno compatto a Caterina Cerroni
Oggi a Bitonto il Quarto Congresso dei Giovani Democratici Oggi a Bitonto il Quarto Congresso dei Giovani Democratici Da questa mattina si può votare anche per il nuovo segretario nazionale
Asta deserta per l'assegnazione della Pescara: l'ANPI esulta Asta deserta per l'assegnazione della Pescara: l'ANPI esulta «I beni comuni restino alla collettività e non ai privati»
Francesco Brandi rieletto segretario del Pd di Bitonto Francesco Brandi rieletto segretario del Pd di Bitonto Vaccaro (PD): «Felice per risultato. Cecilia Petta ha rotto le consuetudini»
Visotti contro Silvia Romano, Brandi (PD): «Ambiguità opportunistica» Visotti contro Silvia Romano, Brandi (PD): «Ambiguità opportunistica» Duri anche i Verdi: «Parole violente e sessiste. Italia in Comune si dissoci e il sindaco condanni il gesto»
Un tratto a 4 corsie e tre rotatorie a Bitonto sulla Sp231 Un tratto a 4 corsie e tre rotatorie a Bitonto sulla Sp231 Approvati lavori di messa in sicurezza per quasi 8milioni di euro. Abbaticchio: «Tutti hanno fatto la loro parte»
La “Pescara” finisce all'asta: la sede del Pd di Bitonto in locazione con bando pubblico La “Pescara” finisce all'asta: la sede del Pd di Bitonto in locazione con bando pubblico Il contratto per l'occupazione dello storico edificio è in scadenza. E mancano ancora diversi mesi di affitto
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.