Raffaello Tullo
Raffaello Tullo
Attualità

Musica e normalità, Raffaello Tullo racconta "StoryTulling"

Al via la nuova rubrica a cura del frontman della strepitosa Rimbamband

La musica è un eterno racconto. Narra gli amori, le delusioni, gli addii, le gioie immense e le profonde sconfitte. Come una catarsi racconta noi stessi tutti diversi, eppure tutti uguali. Vi riconoscerete sicuramente nei frammenti narrativi di Raffaello Tullo, autore, musicista e noto ai più come front man della Rimbamband.

Scoppiettante e melanconico, tra realtà quotidiana e immaginazione, parte così la rubrica dell'artista ospitata sulle pagine del VivaNetwork, per coinvolgerci tutti nei suoi esperimenti di narrazione virtuale. Perché non ci sono penne, ma pensieri che battono in libertà sulla tastiera di un computer e vengono affidati agli intoccabili bit della rete diventando racconti semplici e immediati, tra le strade del centro storico di Bitonto e i viaggi (reali o sognati) nel mondo della musica.

Pensieri che hanno un profumo, un suono, che nascono a ritmo di musica grazie all'estro creativo di Raffaello Tullo, che con immenso piacere approda sulle pagine del nostro portale per farci compagnia. Senza troppi preamboli, lasciamolo raccontare in santa pace.

Appuntamento allora tra ventiquattr'ore.
  • Raffaello Tullo
Altri contenuti a tema
1 Quello non è più il mio lido Quello non è più il mio lido Era l’estate del 1996, avevo 20 anni, capelli lunghi ondulati, e un mucchio di sogni nel cassetto.
1 Da Bitonto a Milano Linate, ecco cosa potrebbe succedere Da Bitonto a Milano Linate, ecco cosa potrebbe succedere «Mi intenerisco, “posso offrirle un caffè?»
1 Per la strade di Bitonto, il rischio dell’inciviltà Per la strade di Bitonto, il rischio dell’inciviltà «E poi mi ucciderà, nell’indifferenza generale»
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.