Le immagini del terribile incidente. <span>Foto www.ilroma.net</span>
Le immagini del terribile incidente. Foto www.ilroma.net
Cronaca

Morì in scooter inseguito dalla Polizia a Torino: indagato un 28enne di Bitonto

Svolta nell’inchiesta sulla morte del figlio del boss Giuliano

Era sospettato di far parte di una banda di rapinatori di Rolex in trasferta a Torino e per questo fu inseguito dalla Polizia, ma la sua fuga in scooter terminò con uno schianto contro un'altra auto, poi scomparsa, che gli è costato la vita. Adesso, nella morte di Nunzio Giuliano - il figlio del boss Guglielmo ora pentito di camorra - ci sarebbe una svolta importante, perché sarebbe stato individuato il responsabile. Almeno così pensa la Procura di Torino che ha iscritto nel registro degli indagati F.P., 28enne di Bitonto, da tempo residente in Piemonte, che, secondo gli inquirenti, sarebbe stato alla guida di una delle auto coinvolte nel drammatico incidente del 16 novembre scorso. Come rivelato dal quotidiano on line "Il Roma", l'accusa per cui il giovane si è visto notificare un avviso di garanzia firmato dal sostituto procuratore Enzo Bucarelli sarebbe quella di omicidio stradale.

Fino ad oggi l'unica vettura certamente coinvolta nell'incidente era la Ford grigia ritratta in tutte le foto poi comparse sui quotidiani italiani, ma, stando a quanto emerso dalle indagini, le attenzioni degli investigatori si sarebbero concentrate su una monovolume Renault scomparsa nel nulla. Nell'incidente, Nunzio Giuliano, che era a bordo di uno scooter Honda Sh, ha riportato una lunga serie di gravissime lesioni che, dopo un lungo calvario, lo avevano portato alla morte, occorsa il 30 dicembre successivo. Il presunto complice di Giuliano, che viaggiava a bordo di un altro scooter, non è mai stato identificato.

«L'inchiesta è però ancora lontana dal definitivo punto di approdo – riferisce ancora Il Roma - la Procura, infatti, disporrà da qui alle prossime settimane degli accertamenti tecnici non ripetibili, a partire dall'accurata ispezione dell'automobile del giovane».
  • incidente
Altri contenuti a tema
Nuovo incidente a Bitonto alla “rotatoria della morte” fatale ad Antonella e Pierluigi Nuovo incidente a Bitonto alla “rotatoria della morte” fatale ad Antonella e Pierluigi Fortunatamente solo tanto spavento per il conducente rimasto illeso
Tragico incidente sulla A14: due morti e un ferito tra Bitonto e Molfetta Tragico incidente sulla A14: due morti e un ferito tra Bitonto e Molfetta A perdere la vita un uomo e una donna di origini albanesi, di 56 e 82 anni. Ferito anche un 44enne
Tir si ribalta sulla strada provinciale 231, traffico paralizzato Tir si ribalta sulla strada provinciale 231, traffico paralizzato L'incidente si è verificato questa notte, all'01.00. Il camionista è rimasto illeso, sul posto sono intervenuti i Carabinieri
In migliaia ai funerali di Antonella e Pierluigi, morti sabato per un incidente In migliaia ai funerali di Antonella e Pierluigi, morti sabato per un incidente «Sarete gli angeli più belli». Don Vito Piccinonna: «Amatela questa vita»
Tre incidenti nel giorno della tragedia: la Sp 231 trappola mortale per gli automobilisti Tre incidenti nel giorno della tragedia: la Sp 231 trappola mortale per gli automobilisti Non solo il tragico schianto in cui sono morti Pierluigi e Antonella: solo per caso non ci sono state altre vittime
Notte di sangue a Bitonto: due morti in un incidente sul ponte di via Palo Notte di sangue a Bitonto: due morti in un incidente sul ponte di via Palo Gravissima una terza persona, ricoverata al Policlinico di Bari. Sono tutti giovani fra i 18 e 23 anni
Frontale fra Bitonto e Modugno: 6 auto coinvolte e traffico in tilt Frontale fra Bitonto e Modugno: 6 auto coinvolte e traffico in tilt L'incidente all'altezza della riduzione di carreggiata per il ponte danneggiato sulla Statale 96
Furto d'auto, inseguimento e incidente tra Mariotto e Terlizzi Furto d'auto, inseguimento e incidente tra Mariotto e Terlizzi I ladri fuggono illesi. Feriti invece gli incolpevoli passeggeri dell'altra auto coinvolta
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.