Le immagini del terribile incidente (Foto www.ilroma.net)
Le immagini del terribile incidente (Foto www.ilroma.net)
Cronaca

Morì in scooter inseguito dalla Polizia a Torino: indagato un 28enne di Bitonto

Svolta nell’inchiesta sulla morte del figlio del boss Giuliano

Era sospettato di far parte di una banda di rapinatori di Rolex in trasferta a Torino e per questo fu inseguito dalla Polizia, ma la sua fuga in scooter terminò con uno schianto contro un'altra auto, poi scomparsa, che gli è costato la vita. Adesso, nella morte di Nunzio Giuliano - il figlio del boss Guglielmo ora pentito di camorra - ci sarebbe una svolta importante, perché sarebbe stato individuato il responsabile. Almeno così pensa la Procura di Torino che ha iscritto nel registro degli indagati F.P., 28enne di Bitonto, da tempo residente in Piemonte, che, secondo gli inquirenti, sarebbe stato alla guida di una delle auto coinvolte nel drammatico incidente del 16 novembre scorso. Come rivelato dal quotidiano on line "Il Roma", l'accusa per cui il giovane si è visto notificare un avviso di garanzia firmato dal sostituto procuratore Enzo Bucarelli sarebbe quella di omicidio stradale.

Fino ad oggi l'unica vettura certamente coinvolta nell'incidente era la Ford grigia ritratta in tutte le foto poi comparse sui quotidiani italiani, ma, stando a quanto emerso dalle indagini, le attenzioni degli investigatori si sarebbero concentrate su una monovolume Renault scomparsa nel nulla. Nell'incidente, Nunzio Giuliano, che era a bordo di uno scooter Honda Sh, ha riportato una lunga serie di gravissime lesioni che, dopo un lungo calvario, lo avevano portato alla morte, occorsa il 30 dicembre successivo. Il presunto complice di Giuliano, che viaggiava a bordo di un altro scooter, non è mai stato identificato.

«L'inchiesta è però ancora lontana dal definitivo punto di approdo – riferisce ancora Il Roma - la Procura, infatti, disporrà da qui alle prossime settimane degli accertamenti tecnici non ripetibili, a partire dall'accurata ispezione dell'automobile del giovane».
  • incidente
Altri contenuti a tema
Alcol e incidenti stradali: la campagna #pensaachiresta parte da Bitonto Alcol e incidenti stradali: la campagna #pensaachiresta parte da Bitonto I legami affettivi fra vittime, familiari e amici per ridurre i morti sulle strade
Fuori strada sulla Sp231, finisce con l'auto contro un palo della pubblicità Fuori strada sulla Sp231, finisce con l'auto contro un palo della pubblicità L'incidente nel tratto tra la via per Palo e l'incrocio per Palombaio
Paura sulla via per Palese: un'auto si ribalta e finisce fuori strada Paura sulla via per Palese: un'auto si ribalta e finisce fuori strada Ferita la donna alla guida: la sua Panda si è fermata contro un muro di cemento
Perde il controllo dell’auto e sfonda il cancello di una villa: paura su via Palese Perde il controllo dell’auto e sfonda il cancello di una villa: paura su via Palese Nell’urto coinvolto anche un altro mezzo. Illesi i due conducenti
Doppio incidente tra Giovinazzo e Bitonto: interdetta la provinciale 88 Doppio incidente tra Giovinazzo e Bitonto: interdetta la provinciale 88 Gli impatti causati dal fondo ghiacciato. Sei le auto coinvolte, un ferito. Sul posto Carabinieri e Polizia Locale
Cinghiale attraversa la provinciale Terlizzi-Mariotto e causa grave incidente Cinghiale attraversa la provinciale Terlizzi-Mariotto e causa grave incidente Tre vetture coinvolte, ma nessun ferito tra gli automobilisti. Morto l’animale
Fuori strada con lo scooter: si schianta e distrugge due fioriere di cemento Fuori strada con lo scooter: si schianta e distrugge due fioriere di cemento Brutto incidente ieri sera su via Ricapito. Ferito ma miracolosamente salvo il conducente
Tir contro furgone tra Bitonto e San Paolo: ferite due persone Tir contro furgone tra Bitonto e San Paolo: ferite due persone Uno dei due conducenti estratti dai Vigili del Fuoco dopo aver tagliato le lamiere
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.