Ladri in azione
Ladri in azione
Cronaca

Maldestri furti d'auto e di cibo per cani: arrestati due giovani bitontini

Avrebbero tentato di rubare due macchine, poi una cuccia e mangime per animali

Prima un tentativo di furto d'auto col proprietario che si accorge di tutto e li riconosce, poi un altro tentativo andato a male di rubare una macchina, poi il colpo del secolo con un'ambiziosa irruzione nel cortile di un cortile per rubare una cuccia per cani e addirittura dei sacchi di mangime. È una carriera malavitosa tutta da disegnare quella dei due soggetti arrestati dai Carabinieri che li accusano di rapina impropria, tentato furto e furto.
I militari delle Stazioni di Bari San Paolo e di Bitonto hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Bari, Annachiara Mastrorilli, su richiesta avanzata dal P.M. Larissa Catella, della Procura della Repubblica di Bari, a carico dei pregiudicati bitontini M.C. 22enne e F.L.18enne.

«In particolare – scrivono i Carabinieri - verso la mezzanotte dell'8 gennaio scorso, i due si sono resi responsabili della rapina "impropria" di un'autovettura sportiva in sosta nel parcheggio della multisala cinematografica "Ciaky", ubicata in Traversa Via Bitonto. Nella circostanza, il proprietario dell'auto, accortosi del furto, aveva tentato di bloccare la fuga dei malfattori introducendosi, attraverso il finestrino, nel veicolo. Tuttavia, il malcapitato era stato colpito dai rapinatori e respinto fuori dall'abitacolo».
Secondo i militari poi il 22enne sarebbe il responsabile di un tentato furto d'auto commesso il successivo 24 ottobre. Pochi giorni prima, però, avrebbe rubato dal cortile di una villa una cuccia per cani ed otto sacchi di mangime per animali.

A inchiodare i due giovani le immagini dei sistemi di videosorveglianza, che hanno consentito ai militari di identificare entrambi i responsabili. Nel corso di una perquisizione, presso l'abitazione di M.C., sono stati anche rinvenuti e sottoposti a sequestro gli abiti utilizzati dallo stesso per i maldestri tentativi di furto.

M.C. si trova ora in carcere nella Casa Circondariale di Bari, mentre F.L. è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
  • Furti Bitonto
  • Furti auto Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
Tentano furto di bici a due turisti: i passanti intervengono e li mettono in fuga Tentano furto di bici a due turisti: i passanti intervengono e li mettono in fuga Le byke erano ancorate a un portabici della loro auto
Furto in una villa tra Mariotto e Terlizzi: l’allarme mette in fuga i ladri Furto in una villa tra Mariotto e Terlizzi: l’allarme mette in fuga i ladri L'episodio sulla strada provinciale 108, sul posto la Vigilanza Apulia
Torna a Bitonto ma gli rubano l'auto: cerchi già in vendita on line a Cerignola Torna a Bitonto ma gli rubano l'auto: cerchi già in vendita on line a Cerignola Brutta avventura per un giovane residente nelle Marche
Auto rubate ai turisti, trovate dalla Polizia in via Cela Auto rubate ai turisti, trovate dalla Polizia in via Cela Una domenica amara ma con un lieto fine per alcuni turisti, ai quali erano state rubate le loro auto, parcheggiate in centro
Moto sottratta a due turisti, ritrovata dalla Polizia: era in una cantina Moto sottratta a due turisti, ritrovata dalla Polizia: era in una cantina Il furto è avvenuto in via Solferino. Le indagini sono state avviate subito dopo la segnalazione delle vittime
Furto di gomme e cerchioni a Bitonto: l'auto lasciata sui mattoni di tufo Furto di gomme e cerchioni a Bitonto: l'auto lasciata sui mattoni di tufo L'episodio nel giorno della Liberazione in via Falcone e Borsellino
Furti a raffica di ortaggi nei campi. Denunciato un 47enne di Bitonto Furti a raffica di ortaggi nei campi. Denunciato un 47enne di Bitonto L'uomo è stato bloccato a Giovinazzo dalle Guardie Campestri e dalla Polizia Locale
Furti di auto e violazioni della sorveglianza speciale, in cella un 49enne Furti di auto e violazioni della sorveglianza speciale, in cella un 49enne I fatti risalgono a gennaio scorso: l'uomo riuscì a dileguarsi dopo un inseguimento, adesso è in carcere
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.