Ladri in azione
Ladri in azione
Cronaca

Maldestri furti d'auto e di cibo per cani: arrestati due giovani bitontini

Avrebbero tentato di rubare due macchine, poi una cuccia e mangime per animali

Prima un tentativo di furto d'auto col proprietario che si accorge di tutto e li riconosce, poi un altro tentativo andato a male di rubare una macchina, poi il colpo del secolo con un'ambiziosa irruzione nel cortile di un cortile per rubare una cuccia per cani e addirittura dei sacchi di mangime. È una carriera malavitosa tutta da disegnare quella dei due soggetti arrestati dai Carabinieri che li accusano di rapina impropria, tentato furto e furto.
I militari delle Stazioni di Bari San Paolo e di Bitonto hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Bari, Annachiara Mastrorilli, su richiesta avanzata dal P.M. Larissa Catella, della Procura della Repubblica di Bari, a carico dei pregiudicati bitontini M.C. 22enne e F.L.18enne.

«In particolare – scrivono i Carabinieri - verso la mezzanotte dell'8 gennaio scorso, i due si sono resi responsabili della rapina "impropria" di un'autovettura sportiva in sosta nel parcheggio della multisala cinematografica "Ciaky", ubicata in Traversa Via Bitonto. Nella circostanza, il proprietario dell'auto, accortosi del furto, aveva tentato di bloccare la fuga dei malfattori introducendosi, attraverso il finestrino, nel veicolo. Tuttavia, il malcapitato era stato colpito dai rapinatori e respinto fuori dall'abitacolo».
Secondo i militari poi il 22enne sarebbe il responsabile di un tentato furto d'auto commesso il successivo 24 ottobre. Pochi giorni prima, però, avrebbe rubato dal cortile di una villa una cuccia per cani ed otto sacchi di mangime per animali.

A inchiodare i due giovani le immagini dei sistemi di videosorveglianza, che hanno consentito ai militari di identificare entrambi i responsabili. Nel corso di una perquisizione, presso l'abitazione di M.C., sono stati anche rinvenuti e sottoposti a sequestro gli abiti utilizzati dallo stesso per i maldestri tentativi di furto.

M.C. si trova ora in carcere nella Casa Circondariale di Bari, mentre F.L. è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
  • Furti Bitonto
  • Furti auto Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne I Carabinieri lo hanno arrestato dopo un inseguimento lungo la strada che congiunge i due comuni
Oltrepassa la cassa senza pagare faretti per 58 euro: denunciato dai Carabinieri Oltrepassa la cassa senza pagare faretti per 58 euro: denunciato dai Carabinieri L'episodio in un esercizio commerciale di Cavallino, nel Salento: nei guai un 55enne di Bitonto
Farmacista minacciato: «Se non paghi, ti brucio il locale». Arrestato un 32enne Farmacista minacciato: «Se non paghi, ti brucio il locale». Arrestato un 32enne L'uomo, appena scarcerato, ha agito a volto scoperto, ma è stato incastrato dalle telecamere di videosorveglianza
Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Quattro i georgiani fermati dai Carabinieri: due bloccati a Bari, gli altri due a Potenza. Era chiamata la "banda della compieta"
92 bustine di marijuana nello zaino. Arrestati due bitontini a Trinitapoli 92 bustine di marijuana nello zaino. Arrestati due bitontini a Trinitapoli Un 26enne ed un 20enne sono stati fermati dai Carabinieri. Per entrambi il Tribunale di Foggia ha disposto la liberazione
È un 33enne campano lo scippatore inseguito e fermato ieri a Bitonto dai passanti È un 33enne campano lo scippatore inseguito e fermato ieri a Bitonto dai passanti Aveva tentato di rubare una borsa a un'anziana in viale Giovanni XXIII
Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Aveva fatto perdere le proprie tracce mentre era ricoverato al Vittorio Emanuele II di Bisceglie
In cantina una serra di marijuana con la corrente abusiva In cantina una serra di marijuana con la corrente abusiva La scoperta durante i controlli dei Carabinieri contro droga, spaccio e furti a Bitonto, Palombaio e Mariotto
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.