La scuola di via Crocifisso
La scuola di via Crocifisso
Scuola e Lavoro

La scuola di via Crocifisso resta aperta: ritirata l'ordinanza di chiusura

Il dirigente ha chiesto al sindaco lo stop al provvedimento. Ma domattina l'impianto di riscaldamento sarà fuori uso

Un guasto all'impianto di riscaldamento aveva persuaso il sindaco di Bitonto a chiudere la scuola del plesso di via Crocifisso per evitare disagi ai bambini in classe, adesso però il dirigente dell'istituto ha chiesto lo stop al provvedimento e i piccoli alunni dovranno essere regolarmente in classe. Nonostante il freddo.
È stata ritirata l'ordinanza sindacale con cui il primo cittadino, Michele Abbaticchio, aveva imposto la chiusura del plesso di via Crocifisso, inserito nell'Istituto Comprensivo Modugno – Rutigliano – Rogadeo, prevista per domani e dopodomani. Il provvedimento era stato emesso per un guasto al sistema di riscaldamento e avrebbe evitato ad alunni e personale scolastico di restare diverse ore al freddo durante le riparazioni necessarie. A poche ore dall'ordinanza è arrivata però la richiesta da parte del dirigente scolastico, Michele Bonasia, di ritirare l'ordinanza e consentire il normale svolgimento delle lezioni.

«Le pompe di riscaldamento, oggetto di intervento sostitutivo – scrive Bonasia nella sua nota a Palazzo Gentile – sono situate in un locale completamente autonomo rispetto al corpo dell'edificio scolastico. Sentito per le vie anche l'impresa, che procederà a eseguire gli interventi, nonché il consigliere d'istituto Savino Danilo, i lavori dovrebbero iniziare nelle ore pomeridiane di giovedì 05/12/19. Gli interventi, pertanto, non influenzeranno affatto le attività scolastiche».

Domattina, intanto, i ragazzi e il personale scolastico saranno in classe senza riscaldamento, col rischio di doppiare l'esperienza anche il giorno successivo nel caso in cui l'impresa non dovesse essere in grado di completare l'intervento nel pomeriggio di domani.

  • scuola
  • Michele Abbaticchio
Altri contenuti a tema
Strade insicure a Bitonto: 300 agricoltori chiedono interventi urgenti Strade insicure a Bitonto: 300 agricoltori chiedono interventi urgenti La situazione più pericolosa sull'incrocio fra via Amm. Vacca e la sp231: «Serve l'illuminazione e lo sfalcio dell'erba alta»
1 A Bitonto 12enne rimane senza genitori, ricoverati per Covid A Bitonto 12enne rimane senza genitori, ricoverati per Covid Nel frattempo altri 10 casi in città. Il sindaco: «Prima di deridere, pensate al dolore che porta questa bestia»
Contagi ancora su a Bitonto: si tocca quota 65 Contagi ancora su a Bitonto: si tocca quota 65 Abbaticchio preoccupato per l'età media degli infetti: «Il 30% ha tra i 12 e i 25 anni. Penalizzate eccessivamente le attività commerciali»
Aule prefabbricate a Bitonto per tenere aperte le scuole Aule prefabbricate a Bitonto per tenere aperte le scuole Serviranno a garantire il distanziamento fra gli studenti
Schizzano i contagi Covid a Bitonto: sono 51 Schizzano i contagi Covid a Bitonto: sono 51 Le nuove misure restrittive: villa comunale chiusa alle 21 e limite di ingressi al Cimitero
Emergenza Covid: a Bitonto stop ai distributori automatici dopo le 21 Emergenza Covid: a Bitonto stop ai distributori automatici dopo le 21 Il sindaco impone una stretta alle attività H24 che distribuiscono snack e bevande e creano assembramento
Chiuso a Bitonto per sanificazione plesso di via Abbaticchio della scuola Caiati Chiuso a Bitonto per sanificazione plesso di via Abbaticchio della scuola Caiati Il sindaco: «Un giorno per procedere con le operazioni necessarie»
Emergenza covid: da lunedì a casa gli studenti delle scuole superiori pugliesi Emergenza covid: da lunedì a casa gli studenti delle scuole superiori pugliesi Il presidente Emiliano ha emanato oggi l'ordinanza che lascia a casa 120mila studenti delle ultime tre classi
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.