Vanni e la sua fida Gisella
Vanni e la sua fida Gisella
Vita di città

La distrofia non ferma Vanni: oggetti artistici e ricette per combattere la disabilità

Con l'aiuto della sua Gisella e della tecnologia la sua creatività produce piccoli capolavori

Si chiama Giovanni, ha 31 anni e da tempo è affetto dalla distrofia muscolare Duchenne, ma non si lascia vincere dalla malattia che batte ogni giorno grazie alla sua creatività. Arriva dall'ambito territoriale di Bitonto-Palo del Colle una storia che commuove e fa riflettere per la grande forza che arriva da questo esempio di tenacia e bellezza d'animo. A raccontarla sono stati gli operatori della Cooperativa Auxilium che hanno voluto dare risalto a una delle tante storie in cui si imbattono durante il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata che offrono al territorio.

«Giovanni, ma per tutti Vanni – raccontano i ragazzi di Auxilium - è un ragazzo con la passione della cucina e delle auto vintage, il quale, nonostante le gravi difficoltà imposte dalla distrofia muscolare Duchenne, non ha perso il sorriso e la voglia di fare. Ci riesce anche grazie a Gisella, la nostra operatrice dell'Assistenza Domiciliare Integrata, che ogni giorno si prende cura di lui e lo aiuta a coltivare le sue passioni. Infatti è Vanni - che può comunicare solo grazie ad un dispositivo, il dialog - a dare a Gisella tutte le indicazioni per cucinare o realizzare oggetti creativi». La sua ultima creazione è una bellissima ghirlanda natalizia, fatta con spartiti musicali e ritagli di giornale, che Vanni e Gisella hanno realizzato insieme per addobbare la casa in vista del Natale.
«Vanni – dicono ancora dall'Auxilium - in questi giorni ha compiuto 31 anni e Gisella per il suo compleanno gli ha regalato i modellini delle due utilitarie simbolo del boom economico italiano: che siano un augurio carico di speranza di ripresa per tutti».
  • Palo del colle
  • Assistenza domiciliare disabili
Altri contenuti a tema
Il sindaco di Palo incontra le due donne cacciate di casa Il sindaco di Palo incontra le due donne cacciate di casa Amendolara ha fissato con loro un appuntamento: “Andremo in fondo alla questione”
Maltrattate e cacciate di casa: madre e figlia vivono in auto da un mese Maltrattate e cacciate di casa: madre e figlia vivono in auto da un mese Un'associazione di Bitonto prova ad aiutarle: «Lavoriamo, anche se in nero: vorremmo solo la dignità di un tetto»
In giro a Palo con pistola e giubbotto antiproiettile: arrestato 45enne In giro a Palo con pistola e giubbotto antiproiettile: arrestato 45enne Era stato fermato dai Carabinieri dando subito segni di nervosismo
Uccisa dal Covid e derubata al Policlinico Uccisa dal Covid e derubata al Policlinico La famiglia della vittima, una 42enne con la sindrome di Down, assistita dall'avvocato Guarini, ha sporto denuncia
83 anni di vita insieme: la storia di Pasqua e Marco 83 anni di vita insieme: la storia di Pasqua e Marco Gli ultracentenari di Palo del Colle raccontano il loro amore
Distrugge 3 auto per scappare ai Carabinieri: arrestato 25enne Distrugge 3 auto per scappare ai Carabinieri: arrestato 25enne Lo avevano intercettato a Palombaio: non aveva mai conseguito la patente
Anziani e disabili, entro domani le domande per l'assistenza domiciliare Anziani e disabili, entro domani le domande per l'assistenza domiciliare La scadenza è fissata alle ore 12.00, il servizio è promosso dalla società Lavoro e Sicurezza
Scappano col carico di olive rubate a Palo: fermati due giovani Scappano col carico di olive rubate a Palo: fermati due giovani Il mezzo su cui viaggiavano è stato sequestrato, mentre il bottino è stato restituito al legittimo proprietario
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.