Pasquale Rapio
Pasquale Rapio
Cronaca

«Il 59enne di Bitonto scomparso avvistato a Monza». La segnalazione dell'associazione Penelope

Intanto cresce la preoccupazione per i medicinali che dovrebbe assumere quotidianamente

C'è una speranza ad alimentare la fiducia dei cari di Pasquale Rapio, il 59enne di Bitonto scomparso da quasi 2 settimane a Cusano Milanino, mentre era in visita dal figlio.
Stando a quanto comunicato dall'Associazione Penelope che si occupa di persone scomparse e che da subito ha iniziato a seguire la famiglia, l'ex maresciallo dell'Esercito Italiano sarebbe stato avvistato nella zona di Monza, grazie a una segnalazione, ma non sarebbe ancora stato rintracciato.
Una notizia già in mano agli inquirenti che stanno vagliando l'attendibilità di questa indicazione per indirizzare in modo più efficace le indagini.

Rapio era uscito dalla casa del figlio in Lombardia, dove si trovata da qualche settimana, il 21 settembre, attorno alle 17, dicendo ai familiari presenti di essere diretto ad una vicina farmacia. In quella farmacia, però, l'ex militare non ci è mai arrivato e da allora non è più rientrato.
Con sé aveva il cellulare, che però risulta spento, e i documenti. Potrebbe avere bisogno di aiuto, anche perchè al momento della scomparsa non aveva i farmaci necessari per la sua terapia quotidiana. Un aspetto che alimenta ogni giorno la preoccupazione dei suoi cari, certi, in un primo momento, che l'uomo potesse essersi diretto in centro a Milano, dove insieme hanno vissuto per alcuni anni e che Pasquale conosce bene.

Al momento della scomparsa, il 59enne - alto 178 centimetri, occhi verdi e capelli bianchi, da anni cittadino attivo nella sua città in particolare sui temi ambientali di cui era diventato un vero difensore civico - indossava i suoi occhiali da vista, con un giubbino verde militare, camicia a quadri verde e blu, pantaloni verde militare e scarpe marroni.
  • ambiente
Altri contenuti a tema
Una serra didattica per disabili e nuovi alberi per il territorio a Bitonto grazie al M5S Una serra didattica per disabili e nuovi alberi per il territorio a Bitonto grazie al M5S La struttura è stata inaugurata ieri all'ITES V.Giordano. Le piante arriveranno a metà novembre
Una passeggiata ecologica per ripulire le periferie di Bitonto Una passeggiata ecologica per ripulire le periferie di Bitonto Giornata di sensibilizzazione in Lama Balice da parte degli studenti e dei volontari delle associazioni bitontine
Studenti bitontini e ragazzi della ROAD alla manifestazione ecologista “Fridays for future” Bari Studenti bitontini e ragazzi della ROAD alla manifestazione ecologista “Fridays for future” Bari Dal terzo sciopero globale per il clima i semi per una rinnovata cultura dell'ambiente
L'ecologia a scuola a Bitonto col progetto #SOStenibilmente L'ecologia a scuola a Bitonto col progetto #SOStenibilmente Laboratori, giochi e mobilitazioni comunitarie per i piccoli cittadini di domani
Stanotte a Bitonto, Mariotto e Palombaio disinfestazione contro zanzare e insetti alati Stanotte a Bitonto, Mariotto e Palombaio disinfestazione contro zanzare e insetti alati Si raccomandano finestre chiuse, no ad animali domestici, prodotti alimentari e bucato steso sui balconi  
Il ragnetto rosso attacca i tigli di Bitonto Il ragnetto rosso attacca i tigli di Bitonto Incantalupo: «Avviati trattamenti fitosanitari»
«Grosso topo tra una pizzeria e un ristorante: inaccettabile» «Grosso topo tra una pizzeria e un ristorante: inaccettabile» La denuncia del consigliere comunale Bonasia (ID) sulla pulizia del centro storico di Bitonto
Al via da oggi a Bitonto la nuova sanificazione contro topi, blatte e zanzare Al via da oggi a Bitonto la nuova sanificazione contro topi, blatte e zanzare Gli interventi, dopo quelli delle scorse settimane, proseguiranno fino a ottobre
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.