Ospedale di Bitonto abbandonato
Ospedale di Bitonto abbandonato
Cronaca

Ex ospedale abbandonato: di notte tossicodipendenti e senzatetto sono di casa

Damascelli (FI): «Rubati anche farmaci antitumorali, costosi macchinari, denaro e autovetture di servizio»

Una struttura sanitaria che di giorno cura centinaia di persone, comprese donne e bambini che di notte diventa il ricovero di tossicodipendenti, senzatetto, sbandati e criminali. È la paradossale situazione dell'ex ospedale di Bitonto, convertito da oltre 10 anni in Distretto Socio Sanitario con annesso Punto di Primo Intervento H24, ma che di notte viene lasciato incredibilmente del tutto incustodito. La Asl e l'assessorato regionale alla Sanità, nelle mani del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, hanno infatti deciso di non lasciare nessuno a vigilare sull'ingresso e l'uscita delle persone dall'ex nosocomio, diventato col tempo ritrovo di ogni tipo di miseria umana.

Lo scenario che si presenta agli operatori che entrano in servizio al mattino è sconfortante: siringhe usate e insanguinate, escrementi, fazzolettini e rifiuti di ogni tipo, bottiglie di alcolici. Incredibilmente, però, l'aspetto più inquietante non è nemmeno questo. La struttura è diventata praticamente un vero e proprio distributore per i ladri, che nel corso dei mesi hanno portato via preziosi farmaci antitumorali, costosi macchinari sanitari, apparecchiature informatiche, il denaro delle casse dei centri di prenotazione, senza disdegnare le auto di servizio parcheggiate negli spazi esterni. Danni per centinaia di migliaia di euro del tutto ignorati dalla Asl e dalla Regione visto che le richieste di attivare un servizio di guardiania sono cadute nel vuoto.
Comprese quelle assillanti del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, che ha deciso di inviare un'interrogazione urgente al presidente della Regione, Michele Emiliano, per obbligarlo a rispondere e a prendere provvedimenti in tempi rapidi.

«Uno spettacolo raccapricciante. Questa situazione – ha detto Damascelli - non è più tollerabile. In quello che dovrebbe essere un luogo in cui si tutela la salute, gli ambienti sono malsani e insicuri, sia per chi ci lavora sia per chi viene qui a farsi curare».
  • Michele Emiliano
  • Domenico Damascelli
  • Ospedale Bitonto
Altri contenuti a tema
Irregolarità nel trasporto farmaci all'Ospedale di Bitonto. Bellomo presenta interrogazione scritta Irregolarità nel trasporto farmaci all'Ospedale di Bitonto. Bellomo presenta interrogazione scritta Il capogruppo leghista: «Azione irresponsabile, tale da pregiudicare la salute dei cittadini, se i fatti trovassero conferma»
Vaccini dai 12 ai 15 anni. Emiliano si dice pronto Vaccini dai 12 ai 15 anni. Emiliano si dice pronto Il Governatore: «Somministrazioni immediatamente a tutti i bambini fragili»
Scuola, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Scuola, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Per il Consiglio di Stato è legittima la sua ordinanza. E lui rilancia
Consorzio Terre d'Apulia, Damascelli duro sulla richiesta d'acconto per i consumi acqua Consorzio Terre d'Apulia, Damascelli duro sulla richiesta d'acconto per i consumi acqua Il vicecoordinatore regionale di Forza Italia su tutte le furie chiede intervento regionale
«Hub chiusi, zero vaccini a domicilio. Appuntamenti rinviati. La giunta si svegli!» «Hub chiusi, zero vaccini a domicilio. Appuntamenti rinviati. La giunta si svegli!» Il vicecoordinatore regionale Forza Italia, Domenico Damascelli, chiede interventi urgent
Damascelli rivendica il proprio impegno nella realizzazione del sottopasso di Via Santo Spirito Damascelli rivendica il proprio impegno nella realizzazione del sottopasso di Via Santo Spirito «Una proposta che viene da lontano con l'approvazione della mia mozione e i 3 milioni stanziati dalla Regione Puglia» ha dichiarato
«Nessuna interruzione al Servizio Anticoagulante di Bitonto» «Nessuna interruzione al Servizio Anticoagulante di Bitonto» L'Asl risponde alle richieste di chiarimento del Pd: «Il servizio TAO sarà garantito e potenziato entro giugno»
Covid, quasi 230mila casi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Covid, quasi 230mila casi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Meno di 500 nuovi positivi nelle ultime 24 ore
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.