Ospedale di Bitonto abbandonato
Ospedale di Bitonto abbandonato
Cronaca

Ex ospedale abbandonato: di notte tossicodipendenti e senzatetto sono di casa

Damascelli (FI): «Rubati anche farmaci antitumorali, costosi macchinari, denaro e autovetture di servizio»

Una struttura sanitaria che di giorno cura centinaia di persone, comprese donne e bambini che di notte diventa il ricovero di tossicodipendenti, senzatetto, sbandati e criminali. È la paradossale situazione dell'ex ospedale di Bitonto, convertito da oltre 10 anni in Distretto Socio Sanitario con annesso Punto di Primo Intervento H24, ma che di notte viene lasciato incredibilmente del tutto incustodito. La Asl e l'assessorato regionale alla Sanità, nelle mani del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, hanno infatti deciso di non lasciare nessuno a vigilare sull'ingresso e l'uscita delle persone dall'ex nosocomio, diventato col tempo ritrovo di ogni tipo di miseria umana.

Lo scenario che si presenta agli operatori che entrano in servizio al mattino è sconfortante: siringhe usate e insanguinate, escrementi, fazzolettini e rifiuti di ogni tipo, bottiglie di alcolici. Incredibilmente, però, l'aspetto più inquietante non è nemmeno questo. La struttura è diventata praticamente un vero e proprio distributore per i ladri, che nel corso dei mesi hanno portato via preziosi farmaci antitumorali, costosi macchinari sanitari, apparecchiature informatiche, il denaro delle casse dei centri di prenotazione, senza disdegnare le auto di servizio parcheggiate negli spazi esterni. Danni per centinaia di migliaia di euro del tutto ignorati dalla Asl e dalla Regione visto che le richieste di attivare un servizio di guardiania sono cadute nel vuoto.
Comprese quelle assillanti del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, che ha deciso di inviare un'interrogazione urgente al presidente della Regione, Michele Emiliano, per obbligarlo a rispondere e a prendere provvedimenti in tempi rapidi.

«Uno spettacolo raccapricciante. Questa situazione – ha detto Damascelli - non è più tollerabile. In quello che dovrebbe essere un luogo in cui si tutela la salute, gli ambienti sono malsani e insicuri, sia per chi ci lavora sia per chi viene qui a farsi curare».
  • Michele Emiliano
  • Domenico Damascelli
  • Ospedale Bitonto
Altri contenuti a tema
Pagamenti sbloccati ai tirocinanti di Garanzia giovani Pagamenti sbloccati ai tirocinanti di Garanzia giovani Damascelli: «Merito della mia mozione». Laricchia: «Balle. Caso montato per prendersi meriti inesistenti»
Ex ospedale di Bitonto: Damascelli (FI) presenta la lista della spesa a Emiliano Ex ospedale di Bitonto: Damascelli (FI) presenta la lista della spesa a Emiliano Il consigliere regionale: «Ci sono 5 milioni disponibili: ecco cosa serve»
Ex ospedale, Damascelli (FI): «Emiliano rispetti i patti coi bitontini» Ex ospedale, Damascelli (FI): «Emiliano rispetti i patti coi bitontini» Ambulatori depotenziati, liste d'attesa sterminate, strumenti obsoleti e vigilanza notturna le criticità da risolvere
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Un centinaio di persone per la manifestazione contro la violenza dopo l'aggressione del branco a un 15enne
Ponte sulla Sp231, parla l'azienda: «Ci fu errore progettuale» Ponte sulla Sp231, parla l'azienda: «Ci fu errore progettuale» «Nessuna responsabilità di Comune e Città Metropolitana. Ma chi può aiuti invece di strumentalizzare»
Ponte sulla 231 ancora fermo. Damascelli: «Sei anni per un'opera da finire in sei mesi» Ponte sulla 231 ancora fermo. Damascelli: «Sei anni per un'opera da finire in sei mesi» Abbaticchio: «Qualcuno ne parla per nascondere le reali responsabilità»
«Un ginecologo e un diabetologo in arrivo nell'ex ospedale di Bitonto» «Un ginecologo e un diabetologo in arrivo nell'ex ospedale di Bitonto» Le rassicurazioni del DG Sanguedolce al sindaco. Damascelli(FI): «La cera si squaglia, il santo non cammina»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.