Discarica Bitonto Torre DAgera
Discarica Bitonto Torre DAgera
Territorio e Ambiente

Ex-discarica di Bitonto: dalla Regione 370mila euro per la bonifica

Saranno impiegati per il piano di caratterizzazione e l’analisi di rischio

Non serviranno a far partire, in maniera diretta, le opere per recuperare e mettere in sicurezza il sito, ma almeno potranno essere impiegati per eseguire gli studi preliminari necessari a una futura bonifica. Buone notizie dalla Regione Puglia che ha inserito Bitonto tra i comuni ammessi a beneficiare di finanziamenti destinati a interventi di bonifica di siti inquinati e in particolare per l'ex discarica di contrada Torre D'Agera.

Si tratta di 370mila euro che saranno utilizzati per l'intervento di progettazione ed esecuzione del piano di caratterizzazione ed elaborazione dell'analisi di rischio dell'ex discarica di rifiuti solidi urbani a servizio delle città di Bari, Modugno e Bitonto fino al 2009. Anno in cui la procura di Bari revocò la facoltà d'uso della discarica di rifiuti solidi urbani "Ecoambiente srl" di Bitonto - già sequestrata nel maggio del 2008 - perché la falda sotterranea risultava "gravemente inquinata". Nella falda l'Università di Bari e l'Arpa Puglia rilevarono uno stato di inquinamento con alte concentrazioni di metalli pesanti come ferro, manganese, arsenico, nichel, cromo e vanadio, con una consistente perdita di percolato, in particolare nei pozzi, dove l'acqua, come è scritto nella consulenza, «si presenta di colore scuro, con tonalità giallo-marrone, fortemente maleodorante e con vistosa presenza di schiuma».

Incredibilmente, però, da quel giorno nessun intervento riparatorio urgente è mai stato programmato ed eseguito e per quasi 10 anni (con 3 diverse amministrazioni, regionali e comunali), i rifiuti hanno continuato ad ammorbare la terra e l'acqua circostanti.
Quello della Regione rappresenta, quindi, un primo, tardivo passo verso il recupero della salubrità di quell'area, peraltro fortemente caratterizzata dal punto di vista agricolo.

«Alla pubblicazione della graduatoria sul Bollettino Ufficiale n.89 del 5 luglio scorso – ha spiegato l'assessore all'Ambiente, Rosa Calò - seguiranno comunicazioni degli uffici regionali preposti, Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche, per avviare la procedura di bando di gara necessario per aggiudicare l'esecuzione dell'intervento. Una buona notizia per il nostro territorio».

Soddisfatto anche il sindaco, Michele Abbaticchio: «Bitonto vince l'ennesimo finanziamento regionale, forse il più importante. Non per la somma ma per lo scopo».
«Ringrazio gli uffici dei lavori pubblici e dell'ambiente per non aver mollato – ha detto il primo cittadino commentando la notizia - consegnando a questa amministrazione ed alla nostra comunità la speranza di un territorio più sano "per quello che verrà"».
  • discarica
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Il blocco alla discarica Fer.Live è (adesso) «una vittoria di tutti» Il blocco alla discarica Fer.Live è (adesso) «una vittoria di tutti» Politica e associazionismo vincono la battaglia. Nonostante le baruffe
I giudici stoppano la discarica Fer.Live e condannano la società a pagare le spese processuali I giudici stoppano la discarica Fer.Live e condannano la società a pagare le spese processuali Le motivazioni della sentenza che ha disinnescato la bomba ecologica che rischiava di nascere in contrada Colaianni
Finisce un incubo per Bitonto: il consiglio di Stato dice NO alla discarica Fer.live Finisce un incubo per Bitonto: il consiglio di Stato dice NO alla discarica Fer.live Abbaticchio: «È un bel giorno per Bitonto. Tutta intera»
Feltri ai pugliesi: «Invece di grattarvi le palle andate a raccogliere le olive» Feltri ai pugliesi: «Invece di grattarvi le palle andate a raccogliere le olive» Il direttore di Libero spara a zero sulla Puglia durante una trasmissione su Rete4
Il comitato anti discarica si difende sulla raccolta firme: «Attacchi gratuiti e senza fondamento» Il comitato anti discarica si difende sulla raccolta firme: «Attacchi gratuiti e senza fondamento» Le precisazioni di “Ambiente è Vita” sull’iniziativa contro la Fer.live
Multe a forestieri e bitontini sporcaccioni, Sass e Fare Verde contro i «nuovi barbari» Multe a forestieri e bitontini sporcaccioni, Sass e Fare Verde contro i «nuovi barbari» «Bene il lavoro della Polizia Municipale, ma non abbassiamo la guardia»
Smaltimento carcasse animali: una legge per monitorare le cause di morte e tutelare salute pubblica Smaltimento carcasse animali: una legge per monitorare le cause di morte e tutelare salute pubblica La propone il consigliere regionale di FI Domenico Damascelli
Scuola: studenti in classe dal 20 settembre 2018 al 12 giugno 2019 Scuola: studenti in classe dal 20 settembre 2018 al 12 giugno 2019 Ponte 'lungo' a Pasqua e Ognissanti, ma restano i 200 giorni di lezione
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.