L'aeroporto di Sharm el Sheik
L'aeroporto di Sharm el Sheik
Cronaca

Due bitontini bloccati a Sharm perché trans

Rimpatriati dalla locale Polizia ufficialmente per difformità sui documenti

Sarebbero state riscontrate difformità fra le foto sui documenti e il loro reale aspetto e per questo sono stati rinchiusi a Sharm el Sheik e saranno rimpatriati, ma all'origine del rifiuto potrebbero esserci atti discriminatori.

Viaggio odissea per Cosimo Corallo e Michele Sannicandro (al secolo, Loredana e Mikaela) due trans di Bitonto di 43 e 45 anni che venerdì pomeriggio sono stati bloccati all'aeroporto egiziano dalle locali Autorità che li hanno rinchiusi in una camera di sicurezza in attesa del volo di ritorno impedendo loro ogni contatto con la famiglia e con i due amici che erano con loro e hanno assistito alla scena.

L'episodio non sarebbe isolato visto che la Polizia avrebbe mantenuto un atteggiamento ancora più aggressivo con un'altra trans napoletana nelle scorse settimane che sarebbe stata anche picchiata e insultata.
  • Sharm el Sheik
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.