Rischio radioattivo
Rischio radioattivo
Territorio e Ambiente

Deposito scorie radioattive, SI Bitonto: «Non sia nuova Ilva»

Le osservazioni della locale sezione del partito per scongiurare il rischio della localizzazione sulla Murgia

Una serie di osservazioni partendo dalle norme tecniche e ambientali attualmente in vigore, per scongiurare in maniera ponderata il rischio della realizzazione di un deposito di rifiuti radioattivi a due passi da casa. È la ricetta proposta dalla locale sezione di Sinistra Italiana, che ha messo a disposizione di enti pubblici, gruppi ambientalisti e politici alcuni strumenti per evidenziare l'inappropriatezza della localizzazione del deposito sull'altopiano murgiano, a pochi chilometri da Bitonto. Un'ipotesi inserita nella mappa dei 68 possibili siti diffusa dalla Sogin, la società che gestisce le attività nucleari italiane, per individuare il luogo migliore per realizzare il sito.

«In passato – sottolineano da SI Bitonto - valutazioni localizzative inappropriate ed errate hanno determinato l'insediamento di ILVA nel Golfo di Taranto e ora quel territorio e la sua popolazione sono vittime di un disastro ambientale che potrà attenuarsi solo quando l'impianto subirà una vera conversione tecnologica. Non vogliamo che la storia si ripeta e quindi non possiamo esimerci dal valutare negativamente la potenziale individuazione, nel nostro territorio regionale, di siti idonei alla localizzazione del Deposito Nazionale di rifiuti radioattivi e dell'annesso Complesso di Stoccaggio ad Alta Attività (CSA)».

«Esiste un obbligo di legge – si legge ancora nella nota - che impone di individuare in Italia un sito idoneo dove conferire i rifiuti a molto bassa e bassa radioattività, nonché a conferire provvisoriamente (50 anni) rifiuti a media e alta radioattività, ma la Puglia non presenta in nessuna parte di essa siti che abbiano le caratteristiche ideali a tali insediamenti. Non siamo il partito del NO a prescindere, per questo abbiamo individuato delle forti criticità nella documentazione prodotta da SOGIN».

Le analisi di Sinistra Italiana Bitonto saranno pubblicate sulla pagina facebook del gruppo politico ed inviate agli uffici comunali, a disposizione del Consiglio Comunale, del Parco dell'Alta Murgia e dei soggetti portatori di interessi qualificati, che potranno seguirne l'esempio esercitando direttamente il diritto di formulare osservazioni secondo le modalità indicate sul sito www.depositonazionale.it .

Nel frattempo è però possibile consultarle seguendo i seguenti link:

  • Sinistra Italiana Bitonto
  • ambiente
Altri contenuti a tema
Piano Urbano Mobilità Sostenibile: Sinistra Italiana Bitonto chiede chiarezza Piano Urbano Mobilità Sostenibile: Sinistra Italiana Bitonto chiede chiarezza Una nota ricca di spunti per una riflessione collettiva sul tema
1 Strappati a Bitonto gli alberi piantati per i nuovi nati Strappati a Bitonto gli alberi piantati per i nuovi nati Tre piante sono state recise da ignoti. I volontari: «Ne metteremo altre. Non ci arrenderemo»
Una montagna di pneumatici sequestrati ai gommisti di Bitonto Una montagna di pneumatici sequestrati ai gommisti di Bitonto Controlli in serie delle forze dell'ordine. Gomme accatastate senza registrazione: avrebbero potuto finire illegalmente nelle campagne
Sinistra Italiana: no al deposito nazionale di rifiuti radioattivi nel territorio pugliese Sinistra Italiana: no al deposito nazionale di rifiuti radioattivi nel territorio pugliese Il 29 aprile l'incontro con l’Assessore Regionale Anna Grazia Maraschio
Velostazione di Bitonto: la Regione concede il finanziamento Velostazione di Bitonto: la Regione concede il finanziamento Sarà realizzata in via Senatore Angelini e consentirà di prendere il treno e lasciare la bici in sicurezza
Le piante abbandonate tornano a nuova vita nel giardino della chiesa dell'Annunziata Le piante abbandonate tornano a nuova vita nel giardino della chiesa dell'Annunziata L'iniziativa del Movimento VogliAmo Bitonto Pulita per abbellire lo spazio davanti alla chiesetta romanica
Bitonto all'Europan 16, biennale internazionale sulla rigenerazione Bitonto all'Europan 16, biennale internazionale sulla rigenerazione È l'unica città italiana in concorso insieme a San Donà di Piave. Nove nazioni con 40 candidature per ridisegnare il futuro
Ignoti radono al suolo le aiuole curate dai volontari a Bitonto Ignoti radono al suolo le aiuole curate dai volontari a Bitonto Dopo un anno di duro lavoro avevano abbellito la zona attorno alla Casa della Musica. Inachis: «Non ci fermeremo»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.