Decaro con Abbaticchio e Maudetti
Decaro con Abbaticchio e Maudetti
Enti locali

Classifica città virtuose dei fondi europei: la Città Metropolitana di Bari in testa

La soddisfazione di Abbaticchio: «Felice di aver contribuito come delegato in materia. Ora sotto con altre sfide»

È la Città Metropolitana di Bari, in cui rientra anche Bitonto, l'ente territoriale italiano che ha speso più fondi europei in assoluto. A sancirlo la classifica del Sole24Ore che ha fatto i conti in tasca alle amministrazione pubbliche del Belpaese per capire quali siano quelle virtuose e quali invece quelle che devono ancora migliorare sotto questo aspetto.

Un primato ottenuto peraltro con un ampio distacco rispetto a tutte le altre città metropolitane in classifica. A partire da Firenze e Milano, rispettivamente seconda e terza, che nemmeno sommando la loro quota riescono a raggiungere la cifra utilizzata dall'area vasta barese che, da sola, ha ottenuto quasi un terzo dei fondi incassati da tutte le città metropolitane d'Italia.

Soddisfatto del risultato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che si è detto «felice di aver contribuito come suo consigliere metropolitano delegato in materia. Ora sotto con altre sfide».
Sulla stessa linea anche il primo cittadino del capoluogo, nonché sindaco metropolitano, Antonio Decaro, che ha spiegato di come si tratti di «fondi Pon Metro dati alle amministrazioni per la programmazione legata a servizi sociali, e-goverment, mobilità sostenibile e partecipazione che se non usati vengono tolti».

Proprio in materia di fondi europei la città di Bitonto si prepara a essere testimone del profondo cambiamento che questi promettono di attuare sul territorio con i lavori che potrebbero cambiare il volto della città e che, stando a quanto riferito da Palazzo Gentile, sarebbero in procinto di partire.


Classifica dei fondi europei usati dalle città italiane
  • Antonio Decaro
  • Michele Abbaticchio
  • Unione Europea
Altri contenuti a tema
Domani sera, Michele Abbaticchio in diretta sui Rai3 per parlare di Sud e Europa Domani sera, Michele Abbaticchio in diretta sui Rai3 per parlare di Sud e Europa Giovedì comizio conclusivo in vista del voto del 26 maggio in piazza Padre Pio a Bitonto
Cortili Aperti da record a Bitonto: in 40mila per visitare le bellezze della città Cortili Aperti da record a Bitonto: in 40mila per visitare le bellezze della città Primato italiano con 50 siti aperti e 800 studenti per l'edizione 2019
La scelta di Michele Abbaticchio La scelta di Michele Abbaticchio Intervista al Sindaco di Bitonto, candidato alle elezioni europee per +Europa-Italia in Comune
Bando comunale Luoghi Comuni: ai giovani 40mila euro per inventare spazi di aggregazione Bando comunale Luoghi Comuni: ai giovani 40mila euro per inventare spazi di aggregazione Potranno proporre a Bitonto progetti di innovazione sociale dedicati al territorio
Guerra dei manifesti a Bari: Pisicchio “copre” Abbaticchio Guerra dei manifesti a Bari: Pisicchio “copre” Abbaticchio Battaglia interna a +Europa. Abbaticchio: «Auspico correttezza da parte di tutti»
Oggi il sindaco Abbaticchio in diretta nazionale su La7 Oggi il sindaco Abbaticchio in diretta nazionale su La7 Sarà ospite della trasmissione Omnibus per parlare di Europa e dei temi caldi delle Europee
Al via il progetto del comune di Bitonto per “salvare” 80 ragazzi a rischio devianza Al via il progetto del comune di Bitonto per “salvare” 80 ragazzi a rischio devianza Oggi conferenza cittadina per illustrare il piano operativo e il programma formativo di #NONSONOUNODIVOI
Sentenza omicidio Tarantino, Abbaticchio: «La mafia è solo una porcheria» Sentenza omicidio Tarantino, Abbaticchio: «La mafia è solo una porcheria» Il sindaco di Bitonto non esulta: «Non sarò più lo stesso: nessun risarcimento ripaga la perdita di una vita innocente»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.