Il momento del sequestro in contrada Crocefisso a Bitonto
Il momento del sequestro in contrada Crocefisso a Bitonto
Cronaca

Caccia con mezzi illeciti nelle campagne di Bitonto: denunciati 3 campani

Sono stati fermati dai Carabinieri della Forestale in una zona all’interno del Parco dell’Alta Murgia

Avevano eletto come proprio territorio di caccia una zona del territorio di Bitonto all'interno del Parco dell'Alta Murgia, praticando l'attività venatoria peraltro con mezzi non consentiti dalla legge, ma sono stati fermati e denunciati. Si tratta di tre cacciatori campani in trasferta sulla Murgia sorpresi dai Carabinieri della Forestale della stazione di Ruvo di Puglia mentre esercitavano la caccia al tordo utilizzando dei richiami elettromagnetici espressamente vietati per legge. Con questi attrezzi è infatti possibile imitare i versi di questa specie e attirare una grande quantità di esemplari.

Ad attirare i militari in contrada Crocefisso erano state infatti proprio le ripetute sequenze di spari ravvicinati anticipate dai lunghi versi di questi animali. Sul posto i Carabinieri hanno subito controllato i soggetti individuati trovando nella giacca di uno di loro uno di questi richiami. Un'operazione "gemella" di un'altra condotta poco prima nel territorio di Ruvo di Puglia, in località Parco dei Bovi, dove era stato trovato un altro richiamo nascosto vicino a una cisterna per la raccolta dell'acqua.
Attesa la flagranza di reato, i militari dopo aver identificato i soggetti, tutti in chiaro esercizio venatorio, hanno sequestrato oltre ai richiami, i tre fucili, le munizioni e la fauna abbattuta. Le tre persone fermate sono tutte state denunciate alla Magistratura di Bari e Trani per il reato di esercizio venatorio con mezzi non consentiti. Uno di loro, napoletano, dovrà rispondere anche del reato di resistenza a pubblico ufficiale essendosi opposto con la forza fisica alla consegna delle armi.


«La tutela del patrimonio faunistico - ha detto il Maggiore Giuliano Palomba, comandante del Reparto Carabinieri Forestali del Parco Nazionale dell'Alta Murgia di Altamura - è tra le principali mission dei carabinieri forestali, i quali sono impegnati a contrastare ogni fenomeno posto fuori dalle regole normative e a preservare il territorio e le sue bellezze naturalistiche e paesaggistiche».
2 fotoLe immagini del sequestro delle armi ai cacciatori
foto sequestro JPGfoto sequestro
  • Carabinieri Bitonto
  • Carabinieri Forestali Bitonto
  • Parco Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne I Carabinieri lo hanno arrestato dopo un inseguimento lungo la strada che congiunge i due comuni
Farmacista minacciato: «Se non paghi, ti brucio il locale». Arrestato un 32enne Farmacista minacciato: «Se non paghi, ti brucio il locale». Arrestato un 32enne L'uomo, appena scarcerato, ha agito a volto scoperto, ma è stato incastrato dalle telecamere di videosorveglianza
Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Quattro i georgiani fermati dai Carabinieri: due bloccati a Bari, gli altri due a Potenza. Era chiamata la "banda della compieta"
92 bustine di marijuana nello zaino. Arrestati due bitontini a Trinitapoli 92 bustine di marijuana nello zaino. Arrestati due bitontini a Trinitapoli Un 26enne ed un 20enne sono stati fermati dai Carabinieri. Per entrambi il Tribunale di Foggia ha disposto la liberazione
È un 33enne campano lo scippatore inseguito e fermato ieri a Bitonto dai passanti È un 33enne campano lo scippatore inseguito e fermato ieri a Bitonto dai passanti Aveva tentato di rubare una borsa a un'anziana in viale Giovanni XXIII
Vacanze alternative? Ecco il campo di volontariato naturalistico sul Parco dell'Alta Murgia Vacanze alternative? Ecco il campo di volontariato naturalistico sul Parco dell'Alta Murgia Tre giorni per affinare lo spirito di adattamento e concentrarsi su natura e impegno civico nei territori di Bitonto, Ruvo e Corato
Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Aveva fatto perdere le proprie tracce mentre era ricoverato al Vittorio Emanuele II di Bisceglie
In cantina una serra di marijuana con la corrente abusiva In cantina una serra di marijuana con la corrente abusiva La scoperta durante i controlli dei Carabinieri contro droga, spaccio e furti a Bitonto, Palombaio e Mariotto
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.