La campagna della Lega per l'Abolizione della Caccia
La campagna della Lega per l'Abolizione della Caccia
Attualità

Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali»

L'associazione animalista invita tutti a «non acquistare petardi, fuochi artificiali o lanterne volanti»

Con l'arrivo del 2022, per festeggiare la fine del vecchio anno e l'arrivo del nuovo, la Lega per l'Abolizione della Caccia invita tutti a «non acquistare petardi, fuochi artificiali o lanterne volanti e fa un appello ai sindaci affinché ne vietino l'uso con un'ordinanza, disponendo i controlli necessari perché venga rispettata».

L'invito a non sparare fuochi d'artificio e petardi durante la notte dell'ultimo dell'anno giunge da Pasquale Salvemini. «Tutto questo - afferma - servirà ad evitare la morte di centinaia di migliaia di animali, incidenti e traumi dovuti al loro fragore. L'esplosione dei fuochi artificiali e dei petardi in piena notte causa agli animali danni inimmaginabili.

«Per gli uccelli - continua -, lo spavento è tale che non sapendo cosa stia accadendo fuggono terrorizzati dai loro nidi (alberi, siepi e tetti delle case) e finiscono sfracellati contro ostacoli invisibili al buio, oppure assiderati per via della mancanza di un riparo post fuga».

«Per cani e gatti, le cui facoltà uditive sono di gran lunga superiori e sviluppate rispetto all'uomo - prosegue Salvemini -, i boati delle esplosioni provocano un forte stress e spavento che li induce a fuggire in cerca di rifugio. Per rendere l'idea del frastuono provocato dai fuochi d'artificio, basti pensare che causano un suono tra i 150 e i 180 decibel, mentre l'orecchio umano in condizioni normali può sopportare 85 decibel».

Non sono pochi gli animali vittime di incidenti oppure persi dopo i botti di Capodanno. «Pericoloso - dice ancora Salvemini - anche il lancio delle lanterne volanti o cinesi che volano incontrollate per lunghe distanze e, una volta a terra, possono provocare incendi o uccidere gli animali. Molti i casi registrati negli anni di animali ustionati o che sono rimasti strangolati delle parti in esse contenute una volta rimaste a terra».

Possiamo però festeggiare la fine del vecchio anno e l'arrivo del nuovo rispettando tutti. «E allora, sì a giochi di luce, effetti scenici ed al suono dello spumante stappato!», propone il delegato regionale della Lega per l'Abolizione della Caccia.

«Il segno della civiltà e della sensibilità, oltre a risparmiare vite - conclude Salvemini - solleverà tutti gli operatori del soccorso, in particolar modo i Vigili del Fuoco che il primo dell'anno contano interventi di soccorso di animali rifugiatisi in ogni dove, senza contare le vittime del capodanno che riempiono gli ospedali… per luce, rumore e fumo».
  • Botti illegali Bitonto
  • Pasquale Salvemini
  • Lega per l'Abolizione della Caccia
Altri contenuti a tema
Salvemini getta acqua sul fuoco: «Nessuna emergenza cinghiali» Salvemini getta acqua sul fuoco: «Nessuna emergenza cinghiali» Per l'attivista regionale del WWF «la situazione è sotto controllo. È la caccia a provocarne lo sconfinamento»
Cinquestelle: «No ai botti di Capodanno a Bitonto» Cinquestelle: «No ai botti di Capodanno a Bitonto» L’ordinanza sindacale non basta i grillini: fontane e droni luminosi al posto dei giochi pirici per tutelare gli animali
Petardi nel defibrillatore pubblico in piazza Cavour Petardi nel defibrillatore pubblico in piazza Cavour Attaccati anche i quadri dell’Enel in alcuni quartieri di Bitonto e Palombaio rimasti al buio. Si cercano i responsabili
1 Nei pressi di una bancarella oltre 1 chilo di botti illegali: denunciati in due Nei pressi di una bancarella oltre 1 chilo di botti illegali: denunciati in due La Polizia è intervenuta nei pressi del locale Commissariato. Sequestrati svariati manufatti artigianali
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.