Sparatoria Bitonto
Sparatoria Bitonto
Cronaca

Anti-mafia nelle scuole: raccontare gli episodi di cronaca e i veri eroi per mantenere il ricord

La proposta di Italia in Comune Puglia. Abbaticchio: «Storie come quelle di Anna Rosa Tarantino devono essere conosciute»

Tenere vivo il ricordo delle vittime di mafia e insegnare negli istituti scolastici la storia recente partendo proprio dagli episodi, anche locali, di cronaca per illustrare come si è evoluta la mafia, le fonti finanziare alle quali attinge e, in definitiva, il male che fa alla società. È questa la proposta di Italia in Comune Puglia, partito che, oltre ad aver iscritti tra le sue fila diversi amministratori aderenti ad 'Avviso Pubblico', ha inserito il contrasto a ogni forma di delinquenza e la lotta alla mafia nella sua Carta dei Valori.

«C'è necessità di cultura della memoria - ha detto il coordinatore regionale e sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che è anche vicepresidente nazionale di Avviso Pubblico - ricordare il sacrificio di chi ha perso la vita per mano della mafia è un tributo che dobbiamo a questi martiri ma non si tratterebbe di un esercizio fine a se stesso dal momento che gli studenti avrebbero modo di apprendere e studiare la storia recente e moltissimi fatti che non sono attualmente nei libri di storia ma la cui conoscenza potrebbe contribuire a creare una coscienza sociale contro questo odioso fenomeno, un vero e proprio cancro del sistema. Per citare solo una delle vittime, penso alla signora Anna Rosa Tarantino di Bitonto, morta per il sol fatto di trovarsi nel luogo e nel momento sbagliato mentre si procedeva a un 'regolamento di conti'. La sua storia, come quella di tanti come lei, deve essere conosciuta».

Non solo, secondo Abbaticchio importantissimo sarebbe anche spiegare ai giovani i molteplici modi in cui le organizzazioni mafiose riescono ad approvvigionarsi di soldi e armi: «Non tutti i ragazzi sanno che uno dei primi canali per reperire denaro è il mercato nero delle droghe pesanti e leggere il cui uso, oltretutto, rovina la vita dei ragazzi e delle loro famiglie. Se si riuscisse a far arrivare questo messaggio e a dissuadere i ragazzi a fare uso di sostanze illegali per tale ulteriore motivo, sarebbe una grandissima vittoria, un modo per iniziare a cambiare le cose».

Da qui, l'idea di creare una vera e propria materia scolastica da inserire obbligatoriamente nell'offerta didattica degli istituti scolastici «una sorta di disciplina della legalità e dell'antimafia. Capiamo che non è facile - ha concluso Abbaticchio - ma noi rimaniamo a disposizione del Provveditorato agli Studi e dei docenti che vogliano, insieme a noi, far partire questo circolo virtuoso».
  • Michele Abbaticchio
  • Omicidio Tarantino Bitonto
  • Anna Rosa Tarantino
  • Italia in Comune
Altri contenuti a tema
Fototrappola inchioda a Bitonto scaricatore abusivo di materassi in zona artigianale Fototrappola inchioda a Bitonto scaricatore abusivo di materassi in zona artigianale Per lui 600 euro di multa. Adesso caccia allo sporcaccione di via Abbaticchio
Autonomia differenziata: Italia in Comune chiama la politica regionale a compattarsi Autonomia differenziata: Italia in Comune chiama la politica regionale a compattarsi Abbaticchio: «Unire le forze per manifestare contrarietà al provvedimento». Sul tavolo le proposte del partito
Svolta storica a Palazzo Gentile: è on line il nuovo sito del comune di Bitonto Svolta storica a Palazzo Gentile: è on line il nuovo sito del comune di Bitonto Servizi a portata di click, informazioni sugli atti e la struttura comunale. Ma restano ancora tanti limiti
La rivoluzione dell'archeologia parte da Bitonto La rivoluzione dell'archeologia parte da Bitonto Con 'Officina del tempo' di ArcheoExplora la tecnologia svela il Medioevo multietnico in terra di Bari
Domani il sindaco Abbaticchio risponde in diretta ai cittadini su Amica9 Domani il sindaco Abbaticchio risponde in diretta ai cittadini su Amica9 Sarà ospite del canale 91 durante la trasmissione “Filo diretto con la tua città”
Razzismo leghista a Gioia, Abbaticchio (ItC): «Alimentano lotta fra poveri» Razzismo leghista a Gioia, Abbaticchio (ItC): «Alimentano lotta fra poveri» Sconcerto fra gli amministratori di Italia in Comune: «Siamo in piena regressione culturale»
Da Santiago a Gerusalemme, passando per Bitonto, con un'asina per diffondere la pace Da Santiago a Gerusalemme, passando per Bitonto, con un'asina per diffondere la pace Arriva anche nella città degli ulivi il viandante Bruno, in viaggio da quattro anni col suo messaggio d'amore e fratellanza
I giovani studenti di Bitonto manifestano per l'ambiente e il futuro I giovani studenti di Bitonto manifestano per l'ambiente e il futuro Il plauso dell'amministrazione comunale: «Dopo le scuole plastica vietata anche in feste e manifestazioni pubbliche»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.