Calciatori del Bitonto a colloquio con i tifosi. <span>Foto Anna Verriello</span>
Calciatori del Bitonto a colloquio con i tifosi. Foto Anna Verriello
Calcio

Tonfo del Bitonto a Gravina, quali le ragioni?

I neroverdi incassano tre reti nel primo tempo e non riescono a riaprire il match. Solo un incidente di percorso?

Dai propositi di fuga a un'inseguitrice alle calcagna. L'imbattibilità stagionale del Bitonto è caduta nel momento più inopportuno e nel modo più rumoroso: il 3-0 rimediato al "Vicino" dal Gravina ha fatto un tonfo. Quali sono le cause? È solo un incidente di percorso?

Spetterà a Claudio De Luca e al suo staff, in stretto contatto con la direzione sportiva, determinarle per comprendere che cosa possa essere accaduto nel corso della sfida in terra murgiana. I gol di Kharmoud, Chacon e Diop hanno annichilito già nel primo tempo i neroverdi, abulici e irriconoscibili.

La rete incassata a pochissimi secondi calcio d'inizio non ha certo favorito la capolista, che però non ha dato subito segni di cedimento, reagendo subito con i tentativi di Taurino, Santoro e D'Anna. Il lungo black-out è partito al quarto d'ora e solo un ottimo Lonoce ha impedito che Chacon raddoppiasse al 24' ma quando l'argentino, poco dopo la mezz'ora, si è ritrovato a tu per tu con il talentuoso portiere, la seconda segnatura del Gravina si è materializzata. La rottura prolungata è costata anche il tris dei gialloblù di casa: tocco ravvicinato di Diop su assist di Chiaradia e partita compromessa.

Preoccupante, per certi versi, l'incapacità evidenziata dalla battistrada di riaprire, anche virtualmente, la contesa: nonostante il giro palla è andato paradossalmente più vicino il Gravina al 4-0 che non il Bitonto al 3-1. Non la migliore delle risposte possibili, insomma, da un gruppo che punta alla promozione. La Casertana, intanto, è risalita a -1 in virtù del successo interno ai danni della Virtus Matino (2-0). Domenica prossima, al "Città degli ulivi", l'opportunità per un pronto riscatto sarà rappresentata dal derby con il Bisceglie. La settimana diverrà utile per risalire ai motivi della contro-prestazione di Gravina e lavorare sulle modalità con cui riprendere la corsa al vertice.
  • Us Bitonto
  • Serie D
  • Lnd
  • Claudio De Luca
Altri contenuti a tema
Il Bitonto scivola a Lavello Il Bitonto scivola a Lavello Neroverdi sconfitti in rimonta. Non basta il settimo gol stagionale di Santoro
Il Bitonto si riscatta e accorcia sul vertice Il Bitonto si riscatta e accorcia sul vertice 2-0 dei neroverdi ai danni del Nardò e primato a una sola lunghezza. In testa adesso c'è il Francavilla in Sinni
Il Bitonto esce dalla Coppa nel peggiore dei modi. Ora De Luca rischia grosso Il Bitonto esce dalla Coppa nel peggiore dei modi. Ora De Luca rischia grosso Neroverdi eliminati dal Gladiator, reduce da 5 sconfitte consecutive in campionato. Martellone beffato da un calcio piazzato. Prestazione abulica
Bitonto, che succede? Bitonto, che succede? Un punto nelle ultime tre gare. De Luca sulla graticola
Il Bitonto affida l'area tecnica a Fabio Moscelli Il Bitonto affida l'area tecnica a Fabio Moscelli L'ex attaccante subentra al dimissionario Rubini
Sporting Club, due sconfitte all'esordio in D Sporting Club, due sconfitte all'esordio in D Domenica trasferta sul parquet del Cus Foggia
Bitonto, si dimette il ds Leonardo Rubini Bitonto, si dimette il ds Leonardo Rubini Lo ha reso noto la società neroverde
Tifosi bitontini in subbuglio ma la società difende De Luca Tifosi bitontini in subbuglio ma la società difende De Luca Neroverdi in vetta alla graduatoria nonostante le critiche di una parte dei sostenitori sulla qualità del gioco e delle prestazioni della squadra
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.