Omnia Vieste
Omnia Vieste
Calcio

Omnia, prima gioia: steso 2-0 il Vieste al Città degli Ulivi

Il neo mister De Candia bagna con una vittoria il suo esordio in panchina

L'Omnia Bitonto conquista la sua prima storica vittoria nel Campionato di Eccellenza: al "Città degli Ulivi", nel quarto turno, battuto 2-0 l'Atletico Vieste nel giorno dell'esordio di mister Pasquale De Candia sulla panchina omniana.

Un debutto bagnato dunque dai tre punti, maturati con due reti – una per tempo – giunte entrambe su azioni da calcio d'angolo. Nel resto del match l'Omnia amministra più o meno agevolmente, e prova a sviluppare i dettami tattici del neo tecnico.

Insomma, una delle settimane per l'Omnia tra le più difficili degli ultimi anni, in cui c'è stato l'avvicendamento in panchina tra Benny Costantino e Pasquale De Candia, si conclude con il primo successo stagionale. In Campionato l'Omnia resta imbattuta e soprattutto non subisce gol da due partite. Dunque, elementi importanti di partenza per quello che sarà il nuovo corso omniano.

La partita. Assaporare il gusto della vittoria, dopo tre pareggi consecutivi, per iniziare la risalita. E farlo sotto la guida di un nuovo condottiero, chiamato per risollevare l'Omnia da un avvio non positivo. Il primo undici scelto da mister De Candia vede una vera rivoluzione rispetto al recentissimo passato, sia nel modulo (il 3-4-3) che negli interpreti.

Zambetti tra i pali; Giannella, capitan Montrone e Campanella in difesa; a centrocampo, Gernone e Dellino nel mezzo, Loseto e Turitto esterni; in avanti il trio Loiodice – Patierno – Lacarra. Il tecnico molfettese lancia dunque titolare l'under Dellino nel mezzo e schiera, prima volta in stagione, in contemporanea Lacarra e Patierno, le due bocche da fuoco del reparto offensivo, che poi alla lunga si riveleranno decisive.

Panchina per Caprioli, De Santis e Massimo Fumai. Il Vieste di mister Bonetti (squalificato), privo di Brianese (fermato dal giudice sportivo) e degli indisponibili Compierchio e Triggiani, schiera un 4-1-4-1 con Tucci, Lucatelli, Di Nardo, Soria, Sollitto, Caruso, Garcia, Ranieri, Conversano, De Vita e Maiorano.

In avvio di gara pressione Omnia, che entra un paio di volte in area di rigore senza creare grossi problemi alla retroguardia viestana. La prima occasione è per gli ospiti, con la girata di Conversano da fuori, Zambetti devia in angolo. L'Omnia inizia ad aumentare i giri del proprio motore: poco dopo il quarto d'ora, Loseto crossa dalla sinistra, Lacarra in area non trova la sfera per questione di centimetri a pochi passi dalla porta. Scambio sulla trequarti, nello stretto, tra Patierno e Lacarra, dalla lunetta botta di Loiodice non lontana dallo specchio.

Al 25' la rete del vantaggio omniano: Patierno è bravo a pressare Caruso e a guadagnare un calcio d'angolo, che viene battuto dalla sinistra di Loiodice,palla scodellata al centro dell'area dove il più lesto di tutti a svettare di testa è proprio Patierno, che insacca alle spalle di Tucci. Omnia avanti 1-0 e quarto timbro, secondo in campionato, per l'attaccante bitontino.

Due soli giri di lancette e l'Omnia avrebbe la grande occasione del raddoppio: azione tambureggiante in fase offensiva, Lacarra crossa dalla destra, Patierno aggancia in area di rigore e conclude trovando il salvataggio sulla linea di un difensore ospite a Tucci battuto; sulla ribattuta, raccoglie nuovamente Patierno, che conclude non inquadrando lo specchio.

Superata la mezz'ora, altre due opportunità per l'Omnia: Tucci para comodamente una punizione di Loseto; mentre Turitto per un niente non ci arriva sul secondo palo per il tap-in su assistenza di Patierno, sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Loiodice.

Sul finale di tempo, si fa rivedere in avanti il Vieste, con i colpi di testa di Maiorano (azione d'angolo) e Ranieri (punizione) alti sopra la traversa. Al riposo è 1-0.
Nella ripresa l'Omnia prova a cercare la via del raddoppio per mettere in cassaforte il risultato. Costruisce numerose occasioni e rischia il pari solo in un momento.

Poco prima dell'ora di gioco, subito due fiammate: c'è un gol annullato a Patierno, per il fuorigioco di Montrone, mentre sempre Patierno raccoglie di testa un cross di Loseto dalla sinistra, anticipando l'uscita di Tucci, concludendo a lato.

Replica Vieste e paura per l'Omnia: Conversano sfonda centralmente, commettendo fallo su Montrone (poi ravvisato in ritardo dall'arbitro barese Salanitro), si invola verso la porta di Zambetti che lo ipnotizza, intercettando la conclusione. È l'unica opportunità nella ripresa per i garganici, da quel momento l'Omnia costruisce occasioni in serie, approfittando di un avversario che alla distanza cala fisicamente.

Patierno scarica all'indietro, verso il limite dell'area di rigore, per Loiodice, tiro a giro parato da Tucci; Lacarra lancia Loseto sul versante sinistro, botta che Tucci alza in angolo a mano aperta. Ancora Loseto, cross dalla sinistra, Patierno di testa non trova lo specchio per poco.

Mister De Candia cambia: dentro Massimo Fumai per un positivo Loseto. All'81', scambio al limite tra Lacarra e Patierno, quest'ultimo si libera al tiro ma il portiere ospite respinge come può. Tra le due punte omniane c'è intesa (hanno già giocato assieme a Bisceglie, nel passato, ndr), si cercano e costruiscono azioni pericolose: Patierno se ne va sulla destra, servizio al centro per Lacarra che tocca debolmente e Tucci blocca a terra.

Sempre l'attaccante barese è pericoloso all'83', controlla in area di rigore, defilato sulla destra, ma spara sull'esterno della rete. Tre giri di cronometro e l'opportunità del raddoppio è nei piedi di Patierno, che raccoglie un lungo lancio dalle retrovie, scatta sul filo del fuorigioco, resiste alla carica di Caruso ma a tu per tu con Tucci non lo riesce a superare.

Si resta ancora sull'1-0 ma per poco, perché all'88' arriva il gol che chiude il match, ancora una volta su un'azione da calcio d'angolo: batte Loiodice dalla destra, in area si avvita Lacarra che di testa fa 2-0. Primo sigillo stagionale per il re del gol omniano nella scorsa stagione.

È l'ipoteca sulla vittoria. Mister De Candia cambia ed inserisce Caprioli per Lacarra, Montanaro per Dellino e Nicola Fumai per Montrone. Nei minuti di recupero non succede nulla di significativo. L'Omnia dunque conquista la sua prima vittoria della stagione ed in Eccellenza: parte col piede giusto l'avventura in panchina di mister De Candia, che dovrà lavorare ancora molto per affinare e migliorare la fluidità di manovra e inculcare le sue idee di calcio alla squadra.

Ma lavorare con tre punti in cassaforte, con una classifica che respira, con una difesa che non ha subito gol e con un attacco che ha creato un buon numero di occasioni, è decisamente un buon punto di partenza. L'Omnia sale a quota 6 punti, resta a -4 dalla vetta, occupata dalla Vigor Trani, ma si avvicina alla zona playoff, distante una sola lunghezza.

Domenica prossima, insidiosa trasferta in Salento, sul campo dell'Otranto, anch'essa squadra ancora imbattuta in campionato e a quota 6 punti. Con un solo obiettivo: dare continuità.
  • Omnia Bitonto
Altri contenuti a tema
L’USD Bitonto Calcio si presenta alla città L’USD Bitonto Calcio si presenta alla città Giovedì si conosceranno programmi, logo, maglie e staff tecnico del nuovo progetto unico del calcio bitontino
Addio a Omnia e Us Bitonto: nasce l’USD Bitonto che unisce il tifo della città Addio a Omnia e Us Bitonto: nasce l’USD Bitonto che unisce il tifo della città La società: «Una nuova era del calcio bitontino sta per incominciare»
Us Bitonto e Omnia si fondono in un’unica squadra: nasce il progetto unico Us Bitonto e Omnia si fondono in un’unica squadra: nasce il progetto unico Denominazione e colori sociali saranno quelli storici. Ceduto a Molfetta il titolo dei neroverdi
Il nuovo allenatore dell’Omnia Bitonto è Massimo Pizzulli Il nuovo allenatore dell’Omnia Bitonto è Massimo Pizzulli Guiderà la squadra nel prossimo campionato di serie D
Sorpresa Omnia Bitonto: Pasquale de Candia non è più l’allenatore della squadra bitontina Sorpresa Omnia Bitonto: Pasquale de Candia non è più l’allenatore della squadra bitontina Il tecnico molfettese è stato artefice della storica promozione in Serie D
Rossiello a Bari? Il patron dell'Omnia Bitonto smentisce Rossiello a Bari? Il patron dell'Omnia Bitonto smentisce Il presidente della società smentisce le voci che lo vorrebbero vicino al Bari
Delirio al Degli Ulivi: Omnia promossa in serie D Delirio al Degli Ulivi: Omnia promossa in serie D Impresa dei biancoblu che recuperano il doppio svantaggio dell’andata e battono l’Afragolese ai rigori
Finale playoff Eccellenza: Omnia Bitonto sconfitta ma non doma Finale playoff Eccellenza: Omnia Bitonto sconfitta ma non doma L’Afragola vince 2-0, ma la partita che vale serie D si giocherà in casa
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.