Calcio

Omnia ko per 2-1: la coppa va a Fasano

Non basta il rigore di Lacarra dopo la doppietta di Serri. Palo di Fumai sullo 0-1

L'Omnia gioca, il Fasano segna. Dura otto minuti il sogno della squadra di Costantino di tornare a Bitonto con la Coppa Puglia Promozione. Tanto basta al Fasano per passare in vantaggio ed ipotecare la vittoria, sancita dal 2-1 finale. Ma la squadra di Costantino esce dal Veneziani di Monopoli a testa alta, sfiorando il pareggio prima dell'intervallo e restando in partita sino alla fine.
Oltre il risultato che premia la squadra di Laterza, un bello spot per il calcio dilettantistico pugliese. Per l'intensità ammirata in campo e lo spettacolo sugli spalti, con 300 bitontini a stipare la tribuna e la gradinata all'appannaggio dell'incessante tifo fasanese, decisamente all'altezza dei fasti in serie C.

La partita. Pronti, via e l'Omnia è subita costretta a rincorrere. L'affondo di Fumarola trova Serri pronto alla deviazione vincente: 1-0 per il Fasano. Parte bloccata, la squadra di Costantino ma pur lasciando il pallino agli avversari sfiora il pareggio dopo il quarto d'ora': Lacarra danza al limite prima di lambire il palo più lontano con un sinistro velenoso. Poi ancora Fasano, con un paio di opportunità per raddoppiare: bravo Raimondi ad opporsi ad Amodio da lontano. Faticano a proporsi con incisività, i bitontini, anche per il gioco deciso degli avversari. Ma prima dell'intervallo vanno ad un passo dal pareggio: mischia in area fasanese con Fumai che devia sotto misura colpendo il palo interno, senza che Lacarra riesca a ribadire in rete sugli sviluppi. Inutili le proteste dei giocatori dell'Omnia, convinti che la palla avesse superato la linea dopo il legno colpito dal numero 10.

Un segnale d'allarme, il gol sfiorato dai bitontini, che il Fasano soffoca subito ad inizio ripresa. Serri cavalca sulla destra prima di rientrare sul sinistro e superare Raimondi con una conclusione a giro. Due a zero. Partita chiusa? Neppure per sogno: la riapre De Santis, procurandosi un rigore per fallo di Amato. Dagli undici metri si presenta Lacarra che trasforma di potenza. L'Omnia ci crede, anche con l'innesto di Petruzzella e Fabiano per dare freschezza ad una squadra che ha inseguito per una gara intera. Nel finale, entra anche Anaclerio, Ma al di là delle mischie sventate dal portiere Zambetti, non succede più nulla: il Fasano serra le fila e s'aggiudica coppa e partita. Per l'Omnia, la festa è solo rimandata: una vittoria domenica prossima e sarà Eccellenza.
  • calcio
  • Omnia Bitonto
  • coppa italia
Altri contenuti a tema
Il Bitonto non brilla ma riesce a piegare il Brindisi Il Bitonto non brilla ma riesce a piegare il Brindisi Un gol a undici minuti dal termine consente ai neroverdi di passare il turno in Coppa
Bitonto, l'opportunità per un immediato riscatto Bitonto, l'opportunità per un immediato riscatto Impegno infrasettimanale in Coppa per i neroverdi che mercoledì si giocheranno l'accesso al secondo turno
Bitonto, prima settimana tipo: da domenica si fa sul serio Bitonto, prima settimana tipo: da domenica si fa sul serio I neroverdi entrano nel clima campionato. Mercoledì 22 sfida di Coppa al Brindisi. In rampa di lancio la programmazione di Bitonto Channel
La Polisportiva Bitonto vince la Coppa Italia ed entra nella Storia La Polisportiva Bitonto vince la Coppa Italia ed entra nella Storia Vittoria dedicata all’indimenticato Ciccio Marrone
Coppa Italia A2: la Polisportiva Bitonto è in semifinale Coppa Italia A2: la Polisportiva Bitonto è in semifinale Oggi alle 17 contro il Padova per entrare nell'olimpo del futsal
Bitonto, 8 casi Covid nel gruppo squadra: rinviata la gara con l'Aversa Bitonto, 8 casi Covid nel gruppo squadra: rinviata la gara con l'Aversa I tesserati positivi, in isolamento, sono in buone condizioni di salute e non presentano grosse sintomatologie
Maradona e il campione del mondo con i nonni di Bitonto Maradona e il campione del mondo con i nonni di Bitonto Pedro Pablo Pasculli ricorda il mito del calcio scomparso con cui ha alzato la Coppa del Mondo nell'86'
Il Bitonto perde la Serie C: respinto il ricorso Il Bitonto perde la Serie C: respinto il ricorso Abbaticchio: “Affranti e storditi. Ma i lavori allo stadio si faranno comunque”
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.