Bitonto-Brindisi
Bitonto-Brindisi
Calcio

Il Bitonto non brilla ma riesce a piegare il Brindisi

Un gol a undici minuti dal termine consente ai neroverdi di passare il turno in Coppa

Il secondo turno di Coppa Italia di Serie D è stato raggiunto con un succeso tonificante, benché le modalità possano far storcere il naso agli esteti. Era importante vincere e riscattare l'amarezza per la rimonta subita dal Rotonda nella prima gara di campionato e il Bitonto ha portato a termine il compito, piegando di misura un Brindisi imbottito di under (ben 10 in campo più il 27enne Denkovsky). La prestazione della compagine di Claudio De Luca, tuttavia, non è stata brillante: era legittimo attendersi qualcosa in più, anche alla luce del valore non altisonante degli avversari.

La netta supremazia territoriale neroverde non ha prodotto effetti significativi in un primo tempo avaro di spunti, frutto del combinato disposto tra l'atteggiamento rinunciatario degli ospiti e la scarsa concretezza del team di De Luca.

Il Bitonto ci ha provato troppo poco: le opportunità più nitide a metà frazione con la botta di Sasà D'Ancora da oltre 20 metri respinta dal giovanissimo Cervellara, attento anche sul successivo tentativo di D'Anna da distanza ravvicinata. Fuori di un soffio l'inzuccata di Danilo Colella sugli sviluppi del corner susseguente. Il posesso palla bitontino non si è tramutato in ulteriori occasioni da gol: impreciso il tentativo da fuori area di D'Anna col destro a giro (30'). Il Brindisi si è fatto vedere esclusivamente al 34' con un colpo di testa di Serafino su lungo spiovente dalla trequarti: tutto facile per Lonoce. Bella la preparazione ("sombrero" ai danni di un avversario) quanto dimenticabile l'esecuzione di D'Anna quattro minuti più tardi.

Ripresa: subito un destro di Montinaro a lato. Chi si aspettava un Bitonto decisamente più aggressivo e tonico al rientro dall'intervallo è rimasto deluso. Il Brindisi ha preso coraggio ed è uscito dal guscio, puntando sui rifornimenti a Serafino: proprio un fallo commesso ai suoi danni ha provocato il calcio piazzato su cui Flavio Lonoce, con una bella parata, si è opposto a Garofalo (53').
Mister De Luca, a quel punto, ha deciso di cambiare inserendo capitan Lattanzio al posto di Montinaro mentre Chianese ha perso per infortunio Garofalo (rilevato da Gaeta). I successivi ingressi di Biason (per Manzo) e Rimoli (in luogo di Palumbo) hanno conferito maggiore vitalità che però non si è tradotta in sensibili benefici per la costruzione di gioco, rimasta al di sotto delle potenzialità della squadra. L'acuto improvviso di Taurino al 74' (destro teso sul fondo) ha preceduto l'episodio che ha consentito ai neroverdi di sbloccare il risultato: punizione di Biason, palla nel mucchio e tocco vincente, quasi impercettibile, di Riccardo Lattanzio.

Trovato il vantaggio, i padroni di casa hanno gestito la situazione senza particolari affanni, confermando l'impressione che la partita avrebbe assunto una piega differente se fossero riusciti a venire a capo dei tenaci avversari andando a segno in precedenza. Tanto è bastato per avanzare nella competizione tricolore ma domenica, al "Fanuzzi", si giocherà per i tre punti in campionato e sarà un'altra storia.

BITONTO-BRINDISI 1-0

Bitonto (4-2-3-1): 1 Lonoce; 24 Kanoute, 6 Lanzolla, 3 Danilo Colella, 28 Colaci; 45 Manzo (25' st 8 Biason), D'Ancora; 36 Palumbo (25' st 74 Rimoli), 10 Taurino (39' st 5 Petta), 17 Montinaro (14' st 19 Lattanzio); 11 D'Anna (47' st 14 Mariani). A disp.: 22 Martellone, 2 SIlvio Colella, 23 Guadalupi, 33 Guarnaccia. All.: De Luca.
Brindisi (4-3-3): 1 Cervellara; 23 Laneve (33' st 6 Di Pasquale), 20 Spinelli, 26 Alfano, 3 Capuozzo; 27 De Luca, 8 Denkovsky (20' st 16 Esposito), 13 Sterpone (1' st 11 Rekik) ; 10 Badje (1' st Vignes), 19 Serafino, 25 Garofalo (15' st Gaeta). A disp.: 12 Ciullo, 2 Falivene, 4 Bocchetti, 9 Capuozzo. All.: Chianese.
Arbitro: Giuseppe Lascaro di Matera.
Assistenti: Stefania Genoveffa Signorelli di Paola e Giuseppe Fanara di Cosenza.
Reti: 34' st Lattanzio.
Note: ammoniti Taurino (Bit), De Luca (Br), Alfano (Br), Spinelli (Br), Lattanzio (Bit). calci d'angolo 7-4. Recupero: pt, 5' st.
  • coppa italia
  • Us Bitonto
  • Serie D
Altri contenuti a tema
Bitonto inarrestabile, tris al Fasano e primo posto consolidato Bitonto inarrestabile, tris al Fasano e primo posto consolidato I gol di Santoro, Montinaro e Genchi regalano la quarta vittoria consecutiva ai neroverdi
Il Bitonto questa volta non si fa beffare Il Bitonto questa volta non si fa beffare Vittoria di misura sul San Giorgio ma zero rischi nel finale. I neroverdi ora sono secondi in classifica
De Luca: «Un Bitonto cattivo e voglioso» De Luca: «Un Bitonto cattivo e voglioso» I neroverdi attendono il San Giorgio al "Città degli ulivi"
Bitonto in cerca dello slancio Bitonto in cerca dello slancio La vittoria di Molfetta ha lasciato sensazioni positive, che andranno confermate domenica contro il San Giorgio
Turno infrasettimanale, Bitonto a Molfetta per un derby molto sentito Turno infrasettimanale, Bitonto a Molfetta per un derby molto sentito Out per squalifica Biason. Reintegrato nel gruppo il portiere Antonio Figliola
Bitonto, solo un pari con il Sorrento Bitonto, solo un pari con il Sorrento I neroverdi, si fanno raggiungere ancora una volta fra le mura amiche
Serie D, a Bitonto il match Bisceglie-Casertana Serie D, a Bitonto il match Bisceglie-Casertana L'impianto biscegliese è indisponibile a causa di una manutenzione del manto erboso
Bitonto, tre punti in rimonta Bitonto, tre punti in rimonta Primo successo in campionato per i neroverdi
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.