Nicola Ragno. <span>Foto Anna Verriello</span>
Nicola Ragno. Foto Anna Verriello
Calcio

Il Bitonto crolla a inizio ripresa, sconfitta senza attenuanti

Neroverdi battuti dal Picerno. Decisive le reti di Albadoro ed Esposito

Fa male, specie guardando oltre gli effetti immediati, il tonfo interno del Bitonto nel confronto dell'Epifania con un Picerno pratico e smaliziato. Prova in calando del collettivo neroverde, sconfitto fra le mura amche del "Città degli ulivi" dalla compagine di Ciro Ginestra al termine di una partita che pure i padroni di casa hanno approcciato bene.

Primo tempo di marca bitontina: spunto iniziale con l'incursione di Palazzo sulla sinistra al 10° (traversone sul quale Biason - al debutto - ha provato a coordinarsi colpendo male di testa). Bella la parata dell'estremo ospite Giuliani sul delizioso esterno sinistro del "Turu" dall'interno dell'area lucana. Un tiro cross da calcio piazzato di Triarico ha preceduto un destro dello scatenato Biason su assist di Palazzo: la palla, complice una deviazione, è sfilata fuori di un soffio. I melandrini si sono resi pericolosi sul finire della frazione con un calcio piazzato di Dettori dal limite smanacciato dall'attento Figliola.

Doccia fredda in apertura di ripresa: Picerno in gol grazie a un tap-in di Albadoro su imbeccata di Iadaresta, servito a sua volta da un preciso lancio lungo di Dettori. La rete incassata, specie per le modalità, ha demolito psicologicamente la squadra di Nicola Ragno e i viaggianti ne hanno saputo approfittare, trovando il raddoppio grazie a una giocata individuale di Emmanuele Esposito. L'attaccante, entrato in area neroverde, non ha quasi incontrato resistenza e ha trafitto il portiere con un piatto di giustezza. Il Bitonto ha provato a reagire alle due reti di svantaggio, inserendo anche Genchi al posto di Capece. Altra tegola per la compagine di casa l'uscita dal campo di Triarico, causa infortunio dopo un contatto con Oyewale.

I neroverdi hanno continuato ad attaccare alla ricerca del gol ma gli ospiti hanno chiuso ogni spazio, concedendo davvero poco. I lucani hanno cercato di calare il tris in ripartenza con Iadaresta, il cui rasoterra è terminato di poco a lato. Occasione per Palazzo, su lancio lungo di Montinaro, ma il suo colpo di testa è stato parato in due tempi da Giuliani. Nel finale il tiro di Montinaro sugli sviluppi di un calcio piazzato ha trovato l'opposizione di Giuliani.

Quinta battuta d'arresto stagionale per il team allenato da mister Nicola Ragno, che dovrà subito riscattarsi domenica 10 gennaio nel match esterno col Brindisi.

BITONTO-PICERNO 0-2

Bitonto (3-5-2): Figliola, Milani (Di Modugno), Passaro, Piarulli, Petta, Colella (Montinaro), Triarico (Sirri), Biason, Palazzo, Capece (Genchi), Lattanzio. Allenatore: Ragno. A disposizione: Zinfollino, Mariani, Nannola, Dicecco, Agresta.
Picerno: Giuliani, Nossa, Pitarresi, Iadaresta, Esposito (D'Angelo), Dettori (Finizio), Girasole, Oyewale, Ligorio, Stasi (Matarese), Albadoro. Allenatore: Ginestra. A disposizione: Summa, Caiazza, Sicuro, Santarcangelo, Guerra, Allegretto.
Arbitro: Sacchi di Macerata.
Assistenti: Singh di Macerata, Dervishi di San Benedetto del Tronto.
Reti: 47° Albadoro, 53° Esposito.
  • Us Bitonto
  • Serie D
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria più tonica, il Bitonto esce di scena Fidelis Andria più tonica, il Bitonto esce di scena La stagione dei neroverdi si chiude con una sconfitta (3-1) al "Degli ulivi"
L'accusa del Fasano: «Calciatori aggrediti nell'intervallo a Bitonto» L'accusa del Fasano: «Calciatori aggrediti nell'intervallo a Bitonto» La replica del vicepresidente neroverde Orlino: «Siamo sorpresi»
Fidelis Andria-Bitonto, la sfida dei tanti crocevia Fidelis Andria-Bitonto, la sfida dei tanti crocevia La squadra di Loseto dovrà vincere per guadagnare l'accesso alla finale playoff. 100 tagliandi a disposizione dei sostenitori neroverdi
Bitonto ai playoff grazie a un gol di Petta al 96° Bitonto ai playoff grazie a un gol di Petta al 96° I neroverdi piegano per 5-4 un Fasano mai domo. Ora la sfida alla Fidelis Andria in semifinale
Bitonto, tutto in 90 minuti Bitonto, tutto in 90 minuti Neroverdi padroni del proprio destino: bisogna battere il Fasano per conquistare i playoff
"Città degli ulivi" aperto al pubblico per Bitonto-Fasano "Città degli ulivi" aperto al pubblico per Bitonto-Fasano Giovedì il via alla prevendita dei 500 tagliandi disponibili. L'appello del club ai tifosi neroverdi
Playoff di Serie D, ecco le date Playoff di Serie D, ecco le date Bitonto in piena lotta per l'accesso nella griglia degli spareggi
Bitonto masochista, tutto rinviato all'ultima giornata Bitonto masochista, tutto rinviato all'ultima giornata I neroverdi si fanno raggiungere dal Nardò all'89°
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.