Omnia e US Bitonto insieme nel ricordo di Anna Rosa Tarantino
Omnia e US Bitonto insieme nel ricordo di Anna Rosa Tarantino
Calcio

Eccellenza: il derby fra Omnia e Us Bitonto finisce 0-0

Pari e patta in un match che ha unito nel nome di Anna Rosa Tarantino

Termina con un pari a reti bianche il derby di Bitonto tra Omnia e US, valido per la 16^ giornata, prima del girone di ritorno, del campionato di Eccellenza. Al "Città degli Ulivi" regna sovrano l'equilibrio in un match intensissimo a livello agonistico, ma con poche emozioni da un punto di vista di occasioni reti, e condizionato dall'inferiorità numerica per oltre un'ora di gioco dell'Omnia, che però nel momento dell'estrema difficoltà si dimostra solida, granitica, robusta. Prestazione notevole sotto il profilo caratteriale e dell'intensità, con mister De Candia che non arretra un centimetro e non rinuncia ugualmente a tutti i suoi interpreti offensivi, imbrigliando così bene i neroverdi.

Ma questo derby non passerà alla storia soltanto per il risultato finale (il secondo pareggio stagionale, dopo il 2-2 dell'andata) ma anche e forse soprattutto per il ricordo che le due squadre hanno voluto tributare alla signora Anna Rosa Tarantino, l'84enne vittima innocente di una sparatoria nel centro storico di Bitonto lo scorso 30 dicembre. Prima del fischio d'avvio del match, infatti, oltre al minuto di silenzio (profondamente rispettato dal pubblico numeroso accorso al "Città degli Ulivi", e poi al termine tramutatosi in un profondo, scrosciante e commovente applauso), i ventidue giocatori sono scesi in campo indossando il lutto al braccio ed una maglia commemorativa che è andata a comporre la scritta "Siamo tutti Anna Rosa". In più, da parte delle due società, un omaggio floreale ai parenti della signora Tarantino, invitati per l'occasione ad assistere al match. Un momento toccante che ha unito in un unico abbraccio carico di cordoglio e vera partecipazione il pubblico presente.

La partita. Mister Pasquale De Candia schiera nel suo solito 3-4-3 Lizzano tra i pali; linea di difesa con Barone, Montrone e Anaclerio; a centrocampo, esordio dal 1' per l'under Cardinale, al fianco di Fiorentino nel mezzo, Turitto e Lavopa ad agire sulle corsie esterne; Zotti – Picci – Patierno il tridente d'attacco.
Il Bitonto di mister Gino Zinfollino risponde con un modulo praticamente speculare: Addario in porta; in difesa il trio Aprile – Camasta – Pagone; a centrocampo, De Santis e Giancaspero centrali, Bonasia e Terrevoli sugli esterni; in avanti Manzari – Rana – Moscelli.

Pronti via e occasione subito per l'Omnia, con Cardinale che spara alto sopra la traversa, da buona posizione, sugli sviluppi di una punizione battuta dalla sinistra da Zotti. Al 5' episodio controverso che subito surriscalda gli animi: Manzari sfugge via a Montrone e penetra sul versante sinistro, contatto tra i due che avviene pochi centimetri dentro l'area di rigore, l'arbitro – il sig. Tagliente di Brindisi – ravvisa il fallo ma lo valuta fuori area, assegnando la punizione e ammonendo il capitano omniano. Proteste veementi dell'US, che chiede il penalty.
Le occasioni si succedono da una parte e dall'altra fino al 26': Montrone ferma irregolarmente Manzari a centrocampo, per l'arbitro è secondo giallo e conseguente espulsione. Omnia in dieci con oltre due-terzi di gara ancora da disputare. Qui cambia tutto: il tecnico dell'Omnia ridisegna i suoi con una difesa a 4 e imbriglia perfettamente un US quasi inibito dalla superiorità numerica. Tanto che le occasioni migliori del finale di tempo sono di marca omniana. Un copione che si ripete nel secondo tempo, dove la differenza numerica è solo nei tabellini. Le due grosse occasioni, una per parte, poco dopo il 60', non cambiano l'inerzia della partita, nonostante la girandola delle sostituzioni. Il derby di Bitonto termina a reti bianche e va a cambiare poco in vetta alla classifica, anche perché dagli altri campi – a parte la vittoria del Casarano e la sconfitta del Fasano – giungono soltanto pareggi.

Le giovanili. Il 2018 della Juniores dell'Omnia Bitonto riparte così come si è chiuso l'anno precedente, ovvero con una vittoria, la quinta consecutiva: per l'11^ giornata, ultima del girone di andata del girone B del Regionale Juniores, i ragazzi di mister Lele Loconsole espugnano il "Petrone" di Molfetta battendo i padroni di casa della Molfetta Calcio per 3-0, e mantenendo la prima posizione in classifica.
Vittoria che matura già nella prima frazione di gioco, con gli omniani protagonisti di una prestazione di grandissimo spessore, coronata dalle tre reti decisive: sblocca il risultato Floro, raddoppia Castellano, il tris di Rizzi su calcio di rigore. Nella ripresa, a legittimare il successo anche il penalty parato da Divenere, che così mantiene inviolata la porta omniana.
Tre punti importantissimi per gli omniani, che mantengono così la vetta della classifica a quota 25 punti, in coabitazione dell'Unione Calcio Bisceglie e a +1 sulla Nuova Spinazzola, in attesa del recupero proprio tra Bisceglie e Spinazzola in programma mercoledì 10 gennaio. Inoltre, aumenta il vantaggio sulla Vigor Trani quarta (a -4) e sull'US Bitonto (a -5).
Sabato prossimo scontro al vertice: per la prima di ritorno, sfida in trasferta sul campo proprio dell'Unione Calcio Bisceglie. Appuntamento sul rinnovato campo "Di Liddo" in erba sintetica.

Si è concluso invece con un 5° posto l'avventura dei Giovanissimi di mister Pasquale Morea alla 1^ edizione della "Befana Cup", torneo giovanile federale che si è svolto ad Atri (Teramo), in Abruzzo. Gli omniani – unici rappresentanti pugliesi – si sono confrontati con realtà importanti del Centro Italia come Chieti, Bojano, Angelana Foligno e Atri. Positiva l'esperienza, che con un pizzico di cinismo avrebbe potuto regalare un risultato persino migliore. A siglare le reti bitontine, in tutto l'arco del torneo, Acquafredda, Rufat, Souii e Fortunato.
  • Omnia Bitonto
  • Usd Città di Bitonto
  • Us Bitonto
  • Omnia
  • Omicidio Tarantino Bitonto
  • Anna Rosa Tarantino
Altri contenuti a tema
Calcio: nuovo rinvio per la gara tra SSC Bari e USD Bitonto Calcio: nuovo rinvio per la gara tra SSC Bari e USD Bitonto Il match di Coppa Italia serie D si giocherà il prossimo 26 settembre
«La vera storia del calcio a Bitonto» «La vera storia del calcio a Bitonto» Il racconto di un appassionato esperto per rimediare agli errori su web e giornali
Rifondazione Comunista contro il ministro Salvini: «Sbagliato spostare le forze dell’ordine da Bitonto» Rifondazione Comunista contro il ministro Salvini: «Sbagliato spostare le forze dell’ordine da Bitonto» Chiesta la convocazione dell’Osservatorio sulla Legalità
Il comune di Bitonto parte civile nel processo agli assassini di Anna Rosa Tarantino Il comune di Bitonto parte civile nel processo agli assassini di Anna Rosa Tarantino Abbaticchio: «Lesa profondamente la collettività e l’immagine della città»
Anziana uccisa, in 10 a processo: anche il boss Domenico Conte Anziana uccisa, in 10 a processo: anche il boss Domenico Conte Anna Rosa Tarantino, 84 anni, perse la vita negli agguati del 30 dicembre scorso
Picchiati i genitori del pentito che fece arrestare i killer di Annarosa Tarantino. Fermati gli aggressori Picchiati i genitori del pentito che fece arrestare i killer di Annarosa Tarantino. Fermati gli aggressori I Carabinieri della Stazione di Bitonto hanno bloccato un 20enne e un 25enne
L’USD Bitonto Calcio si presenta alla città L’USD Bitonto Calcio si presenta alla città Giovedì si conosceranno programmi, logo, maglie e staff tecnico del nuovo progetto unico del calcio bitontino
Addio a Omnia e Us Bitonto: nasce l’USD Bitonto che unisce il tifo della città Addio a Omnia e Us Bitonto: nasce l’USD Bitonto che unisce il tifo della città La società: «Una nuova era del calcio bitontino sta per incominciare»
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.