Renatinha - Bitonto C5. <span>Foto Bitonto C5 femminile</span>
Renatinha - Bitonto C5. Foto Bitonto C5 femminile
Calcio a 5

Al PalaPansini gara due contro il Falconara. Il Bitonto C5 sogna la finale scudetto

Fischio d'inizio alle ore 21 al palazzetto di Giovinazzo

A quaranta minuti dal Paradiso. Possono e devono essere necessariamente quelli, quaranta minuti effettivi, i minuti che separano il Bitonto C5 dal grande sogno della finale scudetto. Dopo la straordinaria e sofferta vittoria della gara di andata in quel di Falconara Marittima per 3-2, grazie alla doppietta di Cenedese ed al capolavoro di Luciléia, alle leonesse occorre davvero un altro sforzo, per lasciarsi andare ad un'altra meravigliosa pagina di storia di questa stagione già di per sé incredibile.

Per farlo, però, questa sera (fischio d'inizio ore 21) bisognerà superare un ostacolo ostico e di grandissima caratura come le campionesse in carica del Città di Falconara. Superare l'orgoglio di campionesse che non hanno voglia di abdicare dopo tante vittorie. Marchigiane che, dopo la sconfitta della gara di andata, faranno di tutto per mantenere in equilibrio il computo delle partite ed andarsi a giocare il tutto per tutto in gara tre, che si giocherebbe il prossimo lunedì.

Non è ovviamente dello stesso avviso il Bitonto, che vuole tutto e subito e vuole prendersi un posto nell'Eden della serie A, dove incrocerebbe la vincente dell'altro incrocio, quello tutto abruzzese, fra Pescara e Tiki Taka. In un PalaPansini che si preannuncia rovente, dunque, le neroverdi e le citizens si giocano una stagione intera. Con una grande cornice di pubblico, sarà una sfida che diventerà uno spot per il movimento intero, esattamente come quella di andata.

Mister Marzuoli vuole regalare un'altra finale alla città che lo ha adottato: "Abbiamo fatto una grande partita, abbiamo sempre tenuto il risultato in bilico e siamo riusciti ad andare in vantaggio al momento giusto. Tutte le ragazze, da Bianca a tutte le altre ragazze in distinta, hanno fatto una prestazione straordinaria - ha dichiarato l'allenatore neroverde -. Alla fine, eravamo tutti stremati. In questa settimana non c'è bisogno di dare motivazioni alla squadra. Siamo nel momento decisivo della stagione. Il nostro compito è accompagnare le atlete a presentarsi al meglio possibile in campo e aiutarle a disputare un'altra grande partita. Questa volta avremo un supporto in più rispetto a Falconara ed è la nostra gente. Invito tutti a venire al Palazzetto. Ora come mai prima abbiamo bisogno di tutti per fare quest'altro sforzo che ci regalerebbe la seconda finale della stagione. E sarebbe tutto pienamente meritato".

Luciléia ha già giocato molte finali: "È un momento in cui si gioca di fisico ma soprattutto di testa. Siamo tutte quante, noi e le nostre avversarie, reduci da una stagione lunghissima. Sono dieci mesi che ci alleniamo duramente. Quello che ci spinge ancora a dare tutto noi stesse è la vista del risultato. Viviamo in funzione di quello e delle emozioni che ci può regalare. La squadra, la società, lo staff tecnico sono più uniti che mai, stiamo andando verso un'unica direzione e sentiamo forte la spinta della nostra gente. Mi sento bitontina, mi sento una di loro e li aspetto tutti a sostenerci forte sabato sera".

Ad arbitrare la partita sarà Nicola Manzione, coadiuvato da Domenico Di Micco. Terzo arbitro Saverio Carone, al cronometro Antonio Dimundo.
  • PalaPansini
  • Bitonto c5 femminile
Altri contenuti a tema
Serie A, dal Molfetta al Bitonto C5: Sesti firma con la società neroverde Serie A, dal Molfetta al Bitonto C5: Sesti firma con la società neroverde Dodici presenze in Serie A con le biancorosse nella passata stagione
Bitonto campione d'Italia. Le leonesse vincono il secondo scudetto consecutivo Bitonto campione d'Italia. Le leonesse vincono il secondo scudetto consecutivo Storico risultato per la società del presidente Silvano Intini
Finale scudetto per il Bitonto C5. Al Palaflorio arriva il Tiki Taka Francavilla Finale scudetto per il Bitonto C5. Al Palaflorio arriva il Tiki Taka Francavilla Ultima gara dell'anno per le leonesse neroverdi di mister Marzuoli
Serie A, il Bitonto C5 ad un passo dal sogno. Il 9 giugno la finale scudetto Serie A, il Bitonto C5 ad un passo dal sogno. Il 9 giugno la finale scudetto Le leonesse di mister Marzuoli agguantano la finalissima per il secondo anno consecutivo
Bitonto C5 ad un passo dalla finale scudetto. Al PalaPansini arriva il GTM Montesilvano Bitonto C5 ad un passo dalla finale scudetto. Al PalaPansini arriva il GTM Montesilvano Fischio d'inizio alle ore 20.30 di questa sera
Non c'è partita per la Kick Off. Il Bitonto C5 si aggiudica gara due per 8-1 Non c'è partita per la Kick Off. Il Bitonto C5 si aggiudica gara due per 8-1 Si deciderà tutto in gara tre. La vincente accederà alle semifinali dei playoff scudetto
Bitonto C5 alla ricerca del successo contro la Kick Off per proseguire i playoff scudetto Bitonto C5 alla ricerca del successo contro la Kick Off per proseguire i playoff scudetto La gara 2 tra le neroverdi e le milanesi è in programma questo pomeriggio, ore 15, al PalaPansini di Giovinazzo
Playoff scudetto, Bitonto C5 fa visita alla Kick Off per l'andata dei quarti di finale Playoff scudetto, Bitonto C5 fa visita alla Kick Off per l'andata dei quarti di finale Match in programma domani, 5 maggio, alle ore 15
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.