L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 231
L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 231
Cronaca

Notte di sangue a Bitonto: due morti in un incidente sul ponte di via Palo

Gravissima una terza persona, ricoverata al Policlinico di Bari. Sono tutti giovani fra i 18 e 23 anni

Sabato sera tragico a Bitonto per due giovani di 23 e 19 anni che hanno trovato la morte in un drammatico incidente sul ponte che collega la città alla strada per Palo del Colle. Un terzo, rimasto gravemente ferito, è ricoverato al Policlinico di Bari.

L'esatta dinamica è ancora al vaglio dei poliziotti del Commissariato di P.S., ma, secondo una prima ricostruzione, alle ore 00.15, per cause ancora da accertare, il conducente di una Fiat Punto Evo di colore grigio, che proveniva da Palo del Colle, una volta giunta nei presso della prima rotatoria, avrebbe perso il controllo dell'autovettura sfondando il guard rail in prossimità di una curva. La vettura è poi finita in una scarpata, ribaltandosi.

Pierluigi Dolciamore, 23 anni di Bitonto, sarebbe morto sul colpo, mentre Antonella Carbonara, 19enne di Palo del Colle, sarebbe deceduta pochi istanti più tardi. Una terza persona, invece, il conducente del mezzo, è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e trasferito presso il Policlinico di Bari dove è stato sottoposto a intervento chirurgico: è in gravissime condizioni. I giovani coinvolti hanno tutti età compresa fra i 18 e i 23 anni.

A dare l'allarme è stata una coppia di amici che viaggiava su un'altra autovettura. Sul posto, oltre ai soccorritori del 118, sono giunti anche i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta che hanno estratto i giovani corpi dalle lamiere contorte e gli uomini della Polizia di Stato, al lavoro per gli accertamenti del caso e per stabilire l'esatta dinamica del tragico incidente, in ci due giovani sono morti e un terzo ragazzo è rimasto gravemente ferito.

«Sono a pezzi, come credo tutti voi - scrive il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio -. Due ragazzi hanno perso la vita stanotte, giovanissimi, ancora una volta in auto. Un altro lotta per vivere in ospedale. Aspetto le verifiche in corso per capire cosa è accaduto, le cause. Ma il senso di vuoto è ovunque, non vedo altro».
  • incidente
  • Incidenti Bitonto
  • Palo del colle
Altri contenuti a tema
Auto "decolla" sulla rotatoria, poi atterra e s'incendia. Salvi 4 ragazzi Auto "decolla" sulla rotatoria, poi atterra e s'incendia. Salvi 4 ragazzi L'incidente questa notte sulla provinciale per Giovinazzo. L'auto ha preso in pieno la rotatoria che ha fatto da trampolino
Tragico schianto tra Mariotto e Terlizzi: morto un motociclista 41enne Tragico schianto tra Mariotto e Terlizzi: morto un motociclista 41enne Sul posto Polizia Locale e soccorritori del 118
Incidente su via Matteotti: ferita una ragazza Incidente su via Matteotti: ferita una ragazza È caduta dalla moto su cui viaggiava con un'altra persona
Incidente via Palo: «Fuori strada per due cani in attraversamento» Incidente via Palo: «Fuori strada per due cani in attraversamento» Le precisazioni dell'automobilista vittima del sinistro di giovedì scorso
Incidenti fotocopia sul ponte di via Palo a Bitonto Incidenti fotocopia sul ponte di via Palo a Bitonto Un'altra auto vola giù dalla scarpata fatale ad Antonella e Pierluigi
Dottoressa derubata mentre tenta di salvare un uomo dopo un incidente Dottoressa derubata mentre tenta di salvare un uomo dopo un incidente È successo sulla Strada Provinciale 156 tra Bitonto e Palese
Auto contro scooter su via Crocifisso: ferito il centauro Auto contro scooter su via Crocifisso: ferito il centauro L'incidente all'incrocio con via Pasquale Stellacci
Anziano investito da un'auto su via Castelfidardo Anziano investito da un'auto su via Castelfidardo Soccorso dal 118 e portato in ospedale non è in pericolo di vita
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.