La homepage del nuovo sito del comune di Bitonto
La homepage del nuovo sito del comune di Bitonto
Enti locali

Svolta storica a Palazzo Gentile: è on line il nuovo sito del comune di Bitonto

Servizi a portata di click, informazioni sugli atti e la struttura comunale. Ma restano ancora tanti limiti

Ci sono voluti dieci anni e "chili" di articoli giornalistici, ma, dopo averlo annunciato in pompa magna, è arrivato finalmente on line il nuovo sito istituzionale del comune di Bitonto.
Il sito, restato per molto alla versione minimal realizzata in house dalla responsabile del settore informatico Gabriella Scattone, era già obsoleto 10 anni fa, diventando col tempo del tutto inadatto a seguire i dettami dello "user friendly" tanto in voga.

La realizzazione è stata affidata alla sede barese di un'agenzia con sedi in tutta Italia e si basa sulla piattaforma wordpress, nella versione dedicata alle pubbliche amministrazioni, dotata anche di alcuni plugin per migliorare il posizionamento delle pagine del sito nei risultati dei motori di ricerca. Il sito è responsivo, cioè si adatta automaticamente a tutti i device, fissi o mobili, dai quali si intende navigare.
I contenuti sono fondamentalmente rimasti inalterati: in pratica l'amministrazione comunale è intervenuta essenzialmente sulla grafica e soprattutto sulla navigabilità per aiutare gli utenti trovare più velocemente e più facilmente possibile le aree di maggiore utilità. Proprio sulla grafica però abbastanza banale l'errore sulla posizione del logo del Comune, che si perde nel verde dell'header (la "testa" del sito) della homepage. Anche la tipografia in generale sarebbe da rivedere con la barra di ricerca eccessivamente vicina al menu. Un menù "hamburger" che si ripete sempre uguale in tutte le sezioni, peraltro ancora non tutte completate. Se si prova ad entrare nella sezione "Piano Sociale di Zona" si viene reindirizzati fuori dal sito, sulla piattaforma dell'Ambito Sociale di Zona, Bitonto-Palo del Colle e l'unico modo per tornare al sito del Comune è la freccia "indietro" del broswer.

Il menù principale è suddiviso in due parti: in una le notizie di utilità legate all'attività dell'ente dall'altra servizi di utilità generale su quello che offre la città.
Tra le sezioni più seguite quella relativa all'albo pretorio, mentre, già in home page, è dedicata una sezione ai servizi on line attivati in questi anni, anche sulla base dell'obbligo dei decreti governativi che puntano ad una digitalizzazione sempre più massiccia dei servizi della pubblica amministrazione.
Alcune dei link dei servizi non sono ospitati sul sito ma per diverse ragioni linkano a siti esterni di società o di enti che li offrono e con i quali, molto spesso, il comune di Bitonto ha sottoscritto contratti di fornitura a titolo oneroso.

In definitiva il sito, che peraltro non è accessibile agli ipovedenti, presenta ancora diversi difetti di navigazione e per certi versi ha una struttura troppo simile a quella del sito dell'agenzia che l'ha realizzato. Tuttavia rappresenta indubbiamente un passo avanti rispetto alla versione precedente: un'apertura verso la digitalizzazione che ancora manca in molti ambiti della burocrazia comunale bitontina e che in molti suoi ambiti si dimostra ancora restìa ad imboccare il percorso della innovazione.
  • comune
  • Michele Abbaticchio
Altri contenuti a tema
Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Per il leader di Italia in Comune «nessuna traccia di provvedimenti su disoccupazione e sicurezza»
PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» La sezione locale del partito soddisfatta per l'esito delle consultazioni tra le parti politiche che ha portato all'addio al passaggio a livello per S.Spirito
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia Il Comune ha vinto un bando da 600mila euro per finanziare i progetti di vita di soggetti disabili o in difficoltà
Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Dopo le botte nella serata di lunedì l'extracomunitario è stato aggredito nuovamente il giorno successivo
Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Un centinaio di persone per la manifestazione contro la violenza dopo l'aggressione del branco a un 15enne
Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Abbaticchio chiama a raccolta la comunità: «A Palese per dire che non abbiamo paura e che siamo tutti fratelli»
Festa finale a Bitonto per “Lo scrigno dei talenti” dedicato ai minori Festa finale a Bitonto per “Lo scrigno dei talenti” dedicato ai minori Il progetto si conferma tra le iniziative di punta organizzate dal Comune
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.