Le rotatorie da riparare
Le rotatorie da riparare
Vita di città

Spartitraffico e rotatorie pericolose a Bitonto: la Lega scrive al Sindaco

«Serve manutenzione straordinaria o qualcuno si farà male»

Spartitraffico e rotatorie parzialmente demolite, ma soprattutto non segnalate che mettono a repentaglio l'incolumità di automobilisti e pedoni. È la situazione segnalate dalla sezione locale della Lega Salvini che ha scritto al sindaco di Bitonto, Michele Abbaticco e al comandante della Polizia Locale, Gaetano Paciullo, per sollecitare rapidi interventi di ripristino.

«Il precario stato degli spartitraffico disseminati per la Città – scrive Emiliano Marrone, dalla segreteria della Lega - le numerose insidie e i copiosi avvallamenti del manto stradale, necessitano di una grande opera di manutenzione straordinaria, se non di integrale ripristino, ovvero di interventi volti a semplificare la viabilità e i trasporti viari.
L'evidenza fattuale di tutto ciò è una piccola isola spartitraffico circolare (o è uno spartitraffico? Non lo si capisce!), inconsueta, sita in Via Palo, in prossimità del bivio per Modugno, estremamente pericolosa a causa della sua posizione anche per l'automobilista più accorto».

«Nelle ore serali e notturne – denuncia Marrone - innumerevoli automobilisti hanno lamentato l'elevato rischio di perdere di vista l'isoletta spartitraffico, dal momento che la stessa risulta priva di segnaletica verticale, in precedenza installata e mai più ripristinata. Abbiamo sottoposto la questione alla cortese attenzione del Sindaco e del Comandante della Polizia Locale, con l'invio di una missiva, e richiesta di sopralluogo immediato. Auspichiamo segua un rapido intervento, con lo scopo di garantire l'incolumità pubblica degli automobilisti e degli utenti tutti ai sensi delle normative vigenti in materia».

Quella su via Palo, tuttavia, non è l'unica situazione dello stesso tipo: a farle compagnia ci sono le condizioni degli spartitraffico di Piazza Caduti del Terrorismo in direzione Via Palombaio e dell'isoletta triangolare di Via Castelfidardo angolo Ponte Santa Teresa.

«Quest'ultimo spartitraffico – scrivono ancora dalla segreteria del partito di Salvini - privo di solidità e di cartellonistica, sprovvisto di qualsivoglia segnaletica, risulta a chiunque attraversi l'incrocio, a dir poco dissestato, in pessime condizioni e potrebbe essere causa di incidenti per i pedoni e gli studenti che lo percorrono a tutte le ore, oltre che per i mezzi circolanti. La Lega – Salvini Premier esorta l'Amministrazione della Città ad un responsabile riscontro circa la problematica e invita gli Uffici preposti a dirigere l'impegno verso l'approvazione di un Piano di Manutenzione della rete viaria cittadina».
  • Michele Abbaticchio
  • Lega-Salvini premier
Altri contenuti a tema
Schizzano i contagi Covid a Bitonto: sono 51 Schizzano i contagi Covid a Bitonto: sono 51 Le nuove misure restrittive: villa comunale chiusa alle 21 e limite di ingressi al Cimitero
Emergenza Covid: a Bitonto stop ai distributori automatici dopo le 21 Emergenza Covid: a Bitonto stop ai distributori automatici dopo le 21 Il sindaco impone una stretta alle attività H24 che distribuiscono snack e bevande e creano assembramento
Solaio e nuovi impianti al Teatro Traetta di Bitonto: pubblicato il bando Solaio e nuovi impianti al Teatro Traetta di Bitonto: pubblicato il bando Abbaticchio: «Era deturpato da impianti obsoleti e infiltrazioni»
A Bitonto anche la Lega contro il coprifuoco A Bitonto anche la Lega contro il coprifuoco Per i sostenitori locali di Salvini: «Ha connotazione liberticida»
A Bitonto sindaco contro il coprifuoco: «Consegna la città alla criminalità» A Bitonto sindaco contro il coprifuoco: «Consegna la città alla criminalità» Abbaticchio preoccupato per le ricadute sulle attività serali: «A rischio il lavoro di dipendenti e piccoli imprenditori»
1 Scendono i contagi a Bitonto: ora sono 26 Scendono i contagi a Bitonto: ora sono 26 Ma la città resta nella fascia oltre i 50 della Protezione Civile
Domani a Bitonto l'inaugurazione del Polisportivo Rossiello Domani a Bitonto l'inaugurazione del Polisportivo Rossiello Dopo i lavori di riqualificazione tornerà ad accogliere i giovani talenti sportivi della città
Bitonto “città ospitale” dei pellegrini della Via Francigena Bitonto “città ospitale” dei pellegrini della Via Francigena Col “Progetto Benvenuto Pellegrino” servizi dedicati e attività per promuovere arte, cultura e prodotti tipici
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.