Volontari ancora in azione in via Paolo Scoppio
Volontari ancora in azione in via Paolo Scoppio
Territorio e Ambiente

Secondo intervento di pulizia dei volontari in via Scoppio

Lo stupore degli attivisti: «Perchè arare il terreno e interrare i rifiuti?»

Non basta l'impegno per tentare di offrire esempi positivi e sensibilizzare una comunità mai realmente sensibile al tema ambientale: anche lo sconforto di osservare gli atteggiamenti di chi dovrebbe garantire la salubrità del territorio e invece contribuisce ad inquinarla. È la "condanna" dei volontari che in questi giorni stanno programmando interventi di pulizia in quelle zone della città di Bitonto che maggiormente appaiono degradate. È il caso delle aree verdi attorno al passaggio a livello di via Paolo Scoppio, in cui si sono concentrati i ragazzi di VogliAmo Bitonto Pulita, per la seconda volta alle prese con i rifiuti di quell'area.

Gli attivisti, guidati dalla promotrice, Morena Aloisio, riferiscono di aver rimosso «una quantità sconcertante di rifiuti di ogni genere tra i quali bottiglie di vetro e plastica, lattine, buste, cartoni pizza e giornali, buste di plastica contenenti deiezioni canine, scarpe, rasoi, polistirolo e tanto altro». Ma l'aspetto più inquietante è che chi ha l'incarico della manutenzione delle aree verdi avrebbe arato il terreno senza rimuovere i rifiuti, che sono finiti quindi sottoterra.
«Il terreno del giardino era stato precedentemente arato – spiega la coordinatrice del preogetto - e tale operazione ha causato il parziale interramento di numerosi rifiuti che sarebbero dovuti essere rimossi prima dell'aratura stessa per non causarne la commistione. Nella nostra, parziale, "ignoranza" in materia di manutenzione del verde, interroghiamo gli enti preposti circa il criterio con il quale sia stata effettuata la criminale operazione. La vera rivoluzione è non inquinare».
  • Rifiuti Bitonto
  • ambiente
Altri contenuti a tema
1 Differenziata sotto il 30% a Bitonto, Onda Civica: «Passi indietro» Differenziata sotto il 30% a Bitonto, Onda Civica: «Passi indietro» Critiche anche sulla mancata approvazione del PEF: «Cittadini penalizzati senza decurtamento costi»
Centro raccolta differenziata a Mariotto: indetta la gara Centro raccolta differenziata a Mariotto: indetta la gara La struttura comunale sarà realizzata su via Le Mattine, non distante dal campo sportivo
Incendi a raffica in via Amm.Vacca: Bitonto invasa dai fumi tossici Incendi a raffica in via Amm.Vacca: Bitonto invasa dai fumi tossici A fuoco cumuli di immondizia e rifiuti pericolosi. I residenti: «Siamo senza tutele»
Anche Bitonto nella rete europea contro il riscaldamento globale Anche Bitonto nella rete europea contro il riscaldamento globale Insieme a Bitetto, Bari e Conversano è fra le 4 località pugliesi protagoniste di Stopglobalwarming.eu
Tre alberi abbattuti a Bitonto durante i lavori in piazza Caduti Tre alberi abbattuti a Bitonto durante i lavori in piazza Caduti L'ira degli ambientalisti: «Bitonto non può più sopportare questo astio nei confronti della Natura»
Raccolta differenziata: a Bitonto peggiorano le percentuali Raccolta differenziata: a Bitonto peggiorano le percentuali Il dato scende sotto il 30% per il 2020 dopo un biennio in sostanziale equilibrio
«Il Parco Sen.Masciale di Bitonto ancora abbandonato all'incuria» «Il Parco Sen.Masciale di Bitonto ancora abbandonato all'incuria» Il Movimento VogliAmo Bitonto Pulita torna sulla situazione dell'area verde dopo le segnalazioni degli scorsi mesi
Rifiuti lungo la Poligonale di Bitonto e pneumatici in Lama Balice Rifiuti lungo la Poligonale di Bitonto e pneumatici in Lama Balice Natilla attacca l'amministrazione. Il direttore Sanb, Toscano: «Verifiche sugli esercenti del territorio»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.