L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 88
L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 88
Cronaca

Scontro sulla Bitonto-Giovinazzo: tre feriti, uno estratto dai Vigili del Fuoco

Sul posto anche 118 e Polizia Locale, dinamica in fase di ricostruzione. I feriti sono tutti di Bitonto

Ancora un incidente stradale lungo la strada provinciale 88 che collega Giovinazzo a Bitonto, il secondo dopo quello di domenica scorsa. Quattro, anche stavolta, le auto coinvolte: i Vigili del Fuoco sono arrivati per estrarre dalle lamiere una delle tre persone persone rimaste ferite, tutte di Bitonto, per poi affidarle al 118.

Lo scontro, avvenuto alle ore 19.00 di ieri sera, ha coinvolto quattro auto: una Fiat 600, una Fiat Multipla ed una Mercedes in un violento impatto, già il secondo in una settimana, che ha interessato anche una Ford. Al vaglio la dinamica, ancora in fase di ricostruzione: sul luogo dell'incidente sono arrivati i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta che hanno estratto dall'abitacolo della Fiat Multipla uno dei tre feriti, soccorsi dal personale medico del 118 e caricati in ambulanza.

Presenti anche gli agenti di Polizia Locale dei Comandi di Bitonto e Giovinazzo: questi ultimi si sono occupati dei rilievi di legge per ricostruire le cause di quanto accaduto e la dinamica dei fatti. La strada è stata momentaneamente chiusa per consentire l'intervento dei soccorsi e il traffico, già estremamente intenso verso Giovinazzo, è andato subito in tilt sul tratto dell'arteria interessato dallo scontro, alle porte della città ed a poche centinaia di metri dallo svincolo per la 16 bis.

La viabilità è ripresa al termine dei rilievi e dopo la rimozione dei quattro veicoli coinvolti. Le condizioni dei tre feriti, tutti di Bitonto, non sarebbero preoccupanti, mentre resta poco chiara la dinamica dell'incidente, in fase di ricostruzione dalla Polizia Locale e solo nelle prossime ore si potranno avere dettagli più precisi.
  • Incidenti Bitonto
Altri contenuti a tema
Incidente alle porte di Modugno: muore un 61enne di Bitonto Incidente alle porte di Modugno: muore un 61enne di Bitonto L'uomo era a bordo di una Ford Fiesta quando si è schiantato contro un muretto. Inutili i soccorsi
Schianto sulla Bitonto-Giovinazzo: due giovani in prognosi riservata Schianto sulla Bitonto-Giovinazzo: due giovani in prognosi riservata L'incidente ha coinvolto un'auto e una moto, sul posto 118 e Carabinieri. I feriti sono stati trasportati al Policlinico
Incidente fra auto e trattore a Bitonto: mezzi ribaltati, due feriti Incidente fra auto e trattore a Bitonto: mezzi ribaltati, due feriti Feriti i due conducenti, trasferiti entrambi al San Paolo. Sul posto Polizia Locale e Vigili del Fuoco
Incidente sulla Bitonto-Giovinazzo: quattro auto coinvolte, due feriti Incidente sulla Bitonto-Giovinazzo: quattro auto coinvolte, due feriti L'incidente alle ore 19.15, sul posto i sanitari del 118. La Polizia Locale al lavoro per comprendere la dinamica
Finisce con la moto contro un trattore, 16enne in prognosi riservata Finisce con la moto contro un trattore, 16enne in prognosi riservata L'incidente sulla strada provinciale 55, il centauro è stato condotto al Policlinico: è in gravi condizioni
Tragedia nelle campagne di Bitonto: muore 35enne in motocross Tragedia nelle campagne di Bitonto: muore 35enne in motocross Avrebbe perso la vita dopo aver impattato contro un grosso ramo d'ulivo. A nulla è servito il casco
Auto si ribalta sulla Corato-Andria: 22enne di Bitonto in codice rosso Auto si ribalta sulla Corato-Andria: 22enne di Bitonto in codice rosso L'incidente alle porte di Andria dove il ragazzo è stato ricoverato
Strade periferiche pericolose: «A Bitonto una strage» Strade periferiche pericolose: «A Bitonto una strage» L'opposizione scrive alla Città Metropolitana: «Basta con rinvii e omissioni»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.