Il LungoLama Balice
Il LungoLama Balice
Lavori pubblici

Riqualificazione Lungolama: Bitonto vince un altro finanziamento da 1,3 milioni

Servirà per completare il tratto fra Porta La Maja e Piazza Castello. Abbaticchio: «Si completa una strategia generale»

Il Lungolama di Bitonto che costeggia il vallone del torrente Tifris sarà completamente riqualificato anche nel tratto fra Porta La Maja e piazza Castello. La notizia arriva direttamente dagli uffici regionali che ieri hanno licenziato la determinazione con cui sono stati comunicati i vincitori del bando per la realizzazione delle infrastrutture verdi. Il progetto presentato dal comune di Bitonto è stato inserito al sesto posto fra i 10 ammessi a finanziamento, mentre altri 60 sono stati ammessi ma non finanziabili e circa 20 sono stati esclusi dal bando.

Un risultato che permetterà a Palazzo Gentile di investire 1,3 milioni di euro da impiegare esclusivamente per la riqualificazione dell'ultimo tratto del LungoLama che non era stato possibile inserire nel progetto da 9 milioni con cui sarà cambiato il volto del tratto più lungo, quello che da Porta La Maja, passando per l'ex Macello, arriva fino a Piazza Caduti del Terrorismo, anch'essa completamente riqualificata.
Le risorse necessarie arrivano grazie al Piano Operativo Regionale della Puglia con cui si è data attuazione al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e al Fondo Sociale Europeo 2014/2020: circa 13 milioni di euro che la Puglia dovrà investire per interventi nella valorizzazione e tutela di aree di attrazione naturale, favorendo anche l'inserimento professionale dei disoccupati e delle categorie sociali svantaggiate. Altri 26 milioni saranno in futuro impegnati per la Riqualificazione Integrata dei Paesaggi Costieri e per la rete ecologica regionale. Per il momento però la regione si è concentrata sulle infrastrutture verdi in cui il comune di Bitonto, grazie al supporto dell'ingegner Nicola Parisi, componente del comitato scientifico della Città Metropolitana di Bari e il coordinamento del vicesindaco Rosa Calò, ha candidato il suo progetto di riqualificazione.

«Abbiamo deciso di candidare il Piano Strategico Bitonto 2020 a questo bando – ha commentato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, contattato telefonicamente dalla redazione - perchè non venivano richiesti progetti definitivi, ma interventi coerenti con una strategia generale e il nostro piano strategico punta proprio all'integrazione con il Patto Città Campagna Ambiente attraverso la valorizzazione della Lama Balice. Avendo avuto già un finanziamento su quest'area abbiamo dimostrato che il finanziamento completava una strategia generale».
  • Michele Abbaticchio
  • lama balice
  • Rosa Calò
Altri contenuti a tema
Domani sera, Michele Abbaticchio in diretta sui Rai3 per parlare di Sud e Europa Domani sera, Michele Abbaticchio in diretta sui Rai3 per parlare di Sud e Europa Giovedì comizio conclusivo in vista del voto del 26 maggio in piazza Padre Pio a Bitonto
Cortili Aperti da record a Bitonto: in 40mila per visitare le bellezze della città Cortili Aperti da record a Bitonto: in 40mila per visitare le bellezze della città Primato italiano con 50 siti aperti e 800 studenti per l'edizione 2019
La scelta di Michele Abbaticchio La scelta di Michele Abbaticchio Intervista al Sindaco di Bitonto, candidato alle elezioni europee per +Europa-Italia in Comune
Bando comunale Luoghi Comuni: ai giovani 40mila euro per inventare spazi di aggregazione Bando comunale Luoghi Comuni: ai giovani 40mila euro per inventare spazi di aggregazione Potranno proporre a Bitonto progetti di innovazione sociale dedicati al territorio
Guerra dei manifesti a Bari: Pisicchio “copre” Abbaticchio Guerra dei manifesti a Bari: Pisicchio “copre” Abbaticchio Battaglia interna a +Europa. Abbaticchio: «Auspico correttezza da parte di tutti»
Oggi il sindaco Abbaticchio in diretta nazionale su La7 Oggi il sindaco Abbaticchio in diretta nazionale su La7 Sarà ospite della trasmissione Omnibus per parlare di Europa e dei temi caldi delle Europee
Al via il progetto del comune di Bitonto per “salvare” 80 ragazzi a rischio devianza Al via il progetto del comune di Bitonto per “salvare” 80 ragazzi a rischio devianza Oggi conferenza cittadina per illustrare il piano operativo e il programma formativo di #NONSONOUNODIVOI
Sportello UMA, il vicesindaco Calò smentisce Forza Italia: «Lavorate quasi tutte le pratiche» Sportello UMA, il vicesindaco Calò smentisce Forza Italia: «Lavorate quasi tutte le pratiche» La riduzione delle potenzialità dovuta solo ai problemi della piattaforma informatica
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.