La Polisportiva Elos ai campionati regionali FISDIR
La Polisportiva Elos ai campionati regionali FISDIR
Attualità

Quindici medaglie ai Campionati Regionali di Atletica Leggera FISDIR per la Elos Bitonto

A Grottaglie grande successo per gli atleti della polisportiva intitolata a Michele Cioce

Nel cielo di Grottaglie (TA) il sole risplende di una luce nuova, calda e in festa: in occasione dei Campionati Regionali di Atletica Leggera FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), tenutisi lo scorso 29 aprile e organizzati dal Comitato Provinciale FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera), i ragazzi dell'Associazione Polisportiva Disabili Elos – sezione "Michele Cioce" di Bitonto hanno conquistato un totale di nove ori, tre argenti e tre bronzi. Un bilancio eccezionale che dimostra quanto possano portare lontano la costanza negli allenamenti e la volontà di dare a questi giovani campioni concrete possibilità di esprimere le proprie potenzialità, con professionalità e dedizione.

Per Franco Bonasia, Presidente della Polisportiva Elos, e Vito Sasanelli, referente e coordinatore delle attività dell'associazione che ha seguito i ragazzi in ogni loro gara e allenamento, questi traguardi «possono rappresentare un'importante eco sul territorio: confermano, coi fatti e non con le parole, che l'impegno messo in gioco quotidianamente per mostrare quanto lo sport sia veicolo di ben-essere e di crescita collettiva porta i suoi frutti dolci e succosi, stimoli per nuove sfide future. Ed è a questo circolo virtuoso di valori positivi e di crescita che intendiamo dare sempre più voce».

Nonostante le soddisfazioni appena ottenute, il motore della Elos non si ferma mai. Prossimo obiettivo, Firenze: dal 24 al 27 maggio nel capoluogo toscano si svolgerà la X edizione dei Campionati Italiani di Atletica Leggera e di Calcio a 5 FISDIR.
«I ragazzi sono ancora increduli – spiegano dalla Elos - eppure è proprio per merito della loro tenacia e del lavoro fatto negli scorsi mesi che al collo, ora, possono esibire orgogliosi tante medaglie. Così, quegli ori, quegli argenti e quei bronzi si fanno portatori di un significato altro, più profondo e certamente svincolato da podi e classifiche. In questi giovani campioni risiede un potenziale infinito, alimentato dalla volontà di emanciparsi e da tutti quei grigi "no" che ogni giorno la vita porge loro. E su ognuna di quelle medaglie è inciso un urlo a gran voce: "io ce la posso fare", contro se stessi e i propri limiti, contro le proprie paure e le proprie meravigliose fragilità, contro il difficile mondo esterno e contro la sordità di chi non vuol sentire, contro ogni barriera da abbattere, contro ogni confine da superare, giorno dopo giorno».

Di seguito, gli strepitosi risultati conseguiti dai ragazzi della Elos Bitonto:
  • 60 mt maschile: oro per Flavio Guardavaccaro;
  • 80 mt femminile: oro per Elena D'Amato;
  • 100 mt maschile: oro per Antonio Laneve, argento per Antonio Giancaspro, bronzo per Vincenzo Colamorea;
  • 200 mt maschile: oro per Francesco Tedeschi;
  • 100 mt maschile, categoria Open: oro per Luigi Giancaspro;
  • 400 mt maschile: oro per Francesco Moretti;
  • Peso maschile: oro per Luigi Giancaspro, argento per Antonio Giancaspro e bronzo per Flavio Guardavaccaro;
  • Salto in lungo: oro per Francesco Tedeschi, argento per Vincenzo Colamorea, bronzo per Antonio Laneve;
  • Staffetta 4x100: oro per Vincenzo Colamorea, Antonio Giancaspro, Francesco Tedeschi e Antonio Laneve.
  • Elos
  • disabilità
  • Polisportiva Disabili Elos
  • Polisportiva Elos
  • Polisportiva Elos Bitonto
Altri contenuti a tema
I ragazzi ‘speciali’ della Elos nel campionato di Quarta Categoria grazie all’USD Bitonto I ragazzi ‘speciali’ della Elos nel campionato di Quarta Categoria grazie all’USD Bitonto I neroverdi hanno adottato la formazione della Polisportiva di atleti con disabilità intellettivo–relazionali
Studenti disabili senza assistenza, Damascelli (FI): «Ritardi deplorevoli» Studenti disabili senza assistenza, Damascelli (FI): «Ritardi deplorevoli» Per il consigliere regionale una «situazione paradossale frutto di intrecci fra politica e interessi economici da chiarire»
Babbo Natale dona attrezzature sportive alle scuole di Bitonto Babbo Natale dona attrezzature sportive alle scuole di Bitonto Il progetto del comune di Bitonto e delle associazioni sportive per promuovere la cultura sportiva
Il Natale di minori, anziani e diversamente abili a Bitonto: ecco tutto il programma Il Natale di minori, anziani e diversamente abili a Bitonto: ecco tutto il programma Comune e associazioni insieme per garantire l’atmosfera natalizia anche ai più fragili
Due immobili confiscati alla mafia a Bitonto destinati ai disabili grazie alla ROAD Due immobili confiscati alla mafia a Bitonto destinati ai disabili grazie alla ROAD Col calendario “12 Sorrisi d’Amore” si cercano fondi per la ristrutturazione e l’adeguamento
La negligenza di singoli e istituzioni trasforma la disabilità in handicap La negligenza di singoli e istituzioni trasforma la disabilità in handicap Il monito della ROAD nella giornata Internazionale delle persone con disabilità
Cross the Gap: un ponte tra Bitonto e la Grecia nel segno dell’accessibilità Cross the Gap: un ponte tra Bitonto e la Grecia nel segno dell’accessibilità Domani sarà presentato in biblioteca il progetto di cooperazione transfrontaliera
Polisportiva Elos Bitonto: Simone Colasuonno agli europei di corsa campestre Polisportiva Elos Bitonto: Simone Colasuonno agli europei di corsa campestre I campionati si svolgeranno quest’anno in Italia
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.