I reperti selezionati e in mostra
I reperti selezionati e in mostra
Cultura

Quattro reperti del Museo Archeologico in mostra a Parigi

Dal 4 luglio al 28 settembre 2022 saranno esposti nel prestigioso edificio settecentesco de Galliffet

Quattro reperti del Museo Archeologico della Fondazione De Palo-Ungaro di Bitonto, saranno esposti a Parigi nella mostra Apulia, Mystères des Pouilles entre pierres, terre et mer che si terrà dal 4 luglio al 28 settembre 2022 nel prestigioso edificio settecentesco de Galliffet nel cuore del quartiere di Saint-Germain.

I reperti partiti ieri, 23 giugno, alla volta della capitale francese, alla presenza del Sindaco Francesco Paolo Ricci, sono rappresentativi della fiorente società peuceta della seconda metà del IV secolo a.C..

La mostra, organizzata dall'Istituto Italiano di Cultura di Parigi e che vede in Francesca Marocchino la principale organizzatrice, è incentrata sull'evoluzione dell'ambiente culturale e del paesaggio architettonico della Puglia nel corso dei secoli.

I reperti bitontini prescelti (una coppa apula con coperchio, un vasetto per la conservazione di profumi e due anfore con corpo rigonfio) appartengono a tre contesti tombali ben documentati della necropoli lungo via Traiana e sono di grande qualità artistica e si caratterizzano per la rarità del disegno nel registro figurativo della ceramica detta di "Gnathia", una tecnica che permetteva ai ceramografi notevoli effetti luministici e cromatici.

"La richiesta di questo prestito temporaneo è un modo di riconoscere al Museo bitontino, quale importante giacimento identitario, il suo costante impegno nel voler far crescere una 'coscienza di luogo' teso a sviluppare il "senso storico dell'appartenenza" ha dichiarato Nicola Pice, direttore della fondazione Ungaro-Depalo.
  • Museo De Palo-Ungaro
  • Museo archeologico di Bitonto
Altri contenuti a tema
Al Museo Archeologico di Bitonto la presentazione del libro "Il respiro degli ulivi" Al Museo Archeologico di Bitonto la presentazione del libro "Il respiro degli ulivi" Appuntamento venerdì 10 settembre alle 19.00
Il progetto su Dante della Fondazione DePalo-Ungaro promosso a livello nazionale Il progetto su Dante della Fondazione DePalo-Ungaro promosso a livello nazionale Ha ricevuto il patrocinio del Comitato per la Celebrazione dei 700 anni dalla morte del sommo poeta
A Bitonto archeologia, storia e cultura diventano un festival A Bitonto archeologia, storia e cultura diventano un festival Sarà incentrato sul tema del lavoro in ogni epoca e abbraccerà anche pittura e fotografia
Nel museo De Palo-Ungaro di Bitonto le opere di Milena Pastoressa Nel museo De Palo-Ungaro di Bitonto le opere di Milena Pastoressa L'artista torna nella sua città natale per una personale dedicata ai colori mediterranei. Sabato il vernissage con Nicola Pice
Bitonto ricorda Antonio Cardone a 15 anni dalla scomparsa Bitonto ricorda Antonio Cardone a 15 anni dalla scomparsa L’uomo, il giornalista, l’intellettuale in una serata nella Fondazione De Palo-Ungaro in programma domani
'Gli antichi Peuceti a Bitonto': volontari del Servizio Civile in azione al Museo De Palo Ungaro 'Gli antichi Peuceti a Bitonto': volontari del Servizio Civile in azione al Museo De Palo Ungaro Iniziato il progetto sotto la supervisione del presidente Nicola Pice
Le antiche origini peucete di Bitonto protagoniste domani al Museo De Palo-Ungaro Le antiche origini peucete di Bitonto protagoniste domani al Museo De Palo-Ungaro Sarà presentato il libro del professor Custode Silvio Fioriello “Poediculroum oppida”
Installazioni e performance interattive al Museo Archeologico De Palo-Ungaro con SagomArte Installazioni e performance interattive al Museo Archeologico De Palo-Ungaro con SagomArte Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi protagonisti a Bitonto
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.