Porta Baresana con le impalcature
Porta Baresana con le impalcature
Lavori pubblici

Porta Baresana sarà “bicolor”?

I fondi sufficienti solo per uno dei quattro lati. «Abbaticchio: Le nostre perplessità legate solo a questo aspetto»

Proseguono senza sosta i lavori per il restauro di Porta Baresana, l'intervento reso possibile grazie ai 50mila euro stanziati dalla giunta Regionale su emendamento alla legge di Bilancio 2018 del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, con l'intenzione di restituire decoro a uno dei monumenti più rappresentativi di Bitonto.
Un intento che si completerà, quasi certamente, solo a metà, o, meglio, "a un quarto", visto che il finanziamento disposto dalla regione Puglia basterà a ripulire solo una delle 4 facciate di cui è composta la porta, quella rivolta verso piazza Moro.

«Non è stato facile – aveva detto Damascelli all'indomani dell'avvio dei lavori – ottenere questo contributo da consigliere di opposizione, e a maggior ragione mi è spiaciuto constatare la mancata condivisione dell'iniziativa a livello locale, anzi dovermi misurare con atteggiamenti ostili».
Ma quale tipo di «ostilità» aveva voluto sottolineare il forzista nella sua nota?
Con ogni probabilità il riferimento era all'atteggiamento dell'Ufficio dei Lavori Pubblici del comune di Bitonto, non esattamente entusiasta dell'opera, per come era conformata.

A chiarire meglio la vicenda è stato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che si è detto «felice che ci sia un'opera di pulizia di porta Baresana», pur sottolineando come non si sarebbe «ravvisata ostilità da parte del nostro ufficio, perché l'ingegner Puzziferri ha fatto solo presente all'epoca che con 50mila euro di contributo sarebbero riusciti a pulire solo una facciata della porta. E ha chiesto alla Regione un contributo maggiore per evitare effetti "bicolor" sul monumento tra i più rappresentativi della città. Poi non ha saputo più nulla, salvo ricevere una telefonata dalla soprintendenza che avvisava che avrebbero iniziato i lavori a breve. È chiaro che il risultato non sarà una ristrutturazione, né una riqualificazione in questo modo». «Non ci resta che impegnarci a reperire altri fondi regionali – ha però tenuto a precisare il primo cittadino - per evitare che passi troppo tempo nel far perdurare questo prevedibile e non gradevole effetto di un lavoro fatto per un quarto. E non lo dico solo al consigliere regionale, ma a tutti coloro che possono intervenire».
  • Domenico Damascelli
  • Michele Abbaticchio
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Abbaticchio elogia la scelta della Fiera dei Santi Medici in zona artigianale Abbaticchio elogia la scelta della Fiera dei Santi Medici in zona artigianale Il primo cittadino ha dato grande merito alla Polizia Locale
Tapiro ad Ambra Angiolini, il sindaco di Bitonto vicino all'attrice e showgirl Tapiro ad Ambra Angiolini, il sindaco di Bitonto vicino all'attrice e showgirl Un post per raccontare il grande rispetto reciproco
Damascelli insiste: «Cittadinanza onoraria per il Milite Ignoto» Damascelli insiste: «Cittadinanza onoraria per il Milite Ignoto» L'appello rivolto a tutti i comuni pugliesi
Bitonto sostiene Puglia Autentica. Sabato 16 ottobre la presentazione Bitonto sostiene Puglia Autentica. Sabato 16 ottobre la presentazione Una rete di città, associazioni turistiche e aziende agroalimentari per promuovere il patrimonio culturale immateriale
Gli auguri del sindaco di Bitonto agli alunni Gli auguri del sindaco di Bitonto agli alunni Un post che parte dal personale e che arriva a tutte le famiglie bitontine
Arriva il tradizionale messaggio augurale per il nuovo anno scolastico Arriva il tradizionale messaggio augurale per il nuovo anno scolastico L’assessora Scolamacchia e il sindaco Abbatticchio ringraziano tutte le componenti della comunità scolastica
Sindaci sotto assedio, Abbaticchio ospite del Festival per la legalità Sindaci sotto assedio, Abbaticchio ospite del Festival per la legalità Stasera a Terlizzi, alle 20.00, nel Chiostro delle Clarisse
Abbaticchio: «Abbandono rifiuti speciali riconducibile ad organizzazione criminale» Abbaticchio: «Abbandono rifiuti speciali riconducibile ad organizzazione criminale» Nota del primo cittadino di Bitonto dopo il Comitato per la sicurezza pubblica di lunedì scorso
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.