libro morte di un presidente
libro morte di un presidente
Cultura

«Morte di un presidente», a 40 anni dal rapimento Moro il libro che racconta i retroscena

Sarà presentato domani a Bitonto per capire «Quello che né lo Stato né le BR hanno mai raccontato sulla prigionia e l'assassinio di Aldo Moro»

A 40 anni da uno dei più tragici episodi dell'intera storia politica dell'Italia repubblicana, il rapimento e l'uccisione del presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, è sicuramente tempo di fare chiarezza sulle tante ombre che dopo 4 decenni ancora avvolgono questo caso. È questo l'obiettivo del libro «Morte di un presidente - Quello che né lo Stato né le BR hanno mai raccontato sulla prigionia e l'assassinio di Aldo Moro», edito da Ponte alle Grazie, che sarà presentato domani, venerdì 16 marzo alle 18 nella Galleria Nazionale 'Girolamo e Rosaria De Vanna' di Bitonto insieme all'autore, Paolo Cucchiarelli. All'evento, organizzato dalla Libreria del Teatro e dal Liceo European Language School, prenderanno parte anche il giornalista investigativo, Giuseppe Angiuli, che dialogherà con l'autore insieme al sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio.
Paolo Cucchiarelli offre una ricostruzione inedita del caso Moro, fondata sull'analisi dei tanti indizi materiali che raccontano un'altra storia rispetto a quella narrata dai protagonisti della vicenda: le BR, innanzitutto, ma anche i rappresentanti dello Stato, a tutti i livelli e di ogni fazione politica. Pochi e apparentemente insignificanti granelli di sabbia depositati sui vestiti che lo statista indossava il giorno della sua morte conducono il lettore verso la definizione di una trama complessa, ma in grado di demolire il castello di bugie e contraddizioni che negli anni ha reso impossibile l'accertamento della verità, fuori e dentro le aule dei tribunali. Ciò che fino a oggi sembrava incomprensibile o caotico – le allusioni delle lettere di Moro dalla «prigione del popolo», il comportamento paradossale dei suoi carcerieri, le oscillazioni dei politici, il coinvolgimento del Vaticano, della malavita organizzata, di Gladio, della P2, dei servizi segreti statunitensi e soprattutto l'identità di chi uccise il presidente della DC – appare finalmente chiaro e dotato di saldatura logica.
Cucchiarelli è giornalista parlamentare da oltre vent'anni e lavora per l'ANSA. Ha seguito le commissioni d'inchiesta sui casi politico-giudiziari più eclatanti degli ultimi anni: Moro, l'attentato a Giovanni Paolo II, Gladio, Tangentopoli, la vicenda Mitrokhin.
Ha pubblicato Mani pulite e bocche aperte (con Ferdinando Regis, 1993), Lo Stato parallelo (con Aldo Giannuli, 1998), La strage con i capelli bianchi (con Paolo Barbieri, 2003) Iraq. La guerra senza volto (con Vincenzo Mulè, 2005), Piazza Fontana. Chi è Stato? (2005). La sua inchiesta più celebre si intitola «Il segreto di Piazza Fontana», è uscita per Ponte alle Grazie una prima volta nel 2009, e successivamente in edizione aggiornata nel marzo 2012.
  • Michele Abbaticchio
  • Aldo Moro
Altri contenuti a tema
Michele Abbaticchio potrebbe presentarsi come candidato unico della coalizione di centrosinistra alle prossime elezioni Michele Abbaticchio potrebbe presentarsi come candidato unico della coalizione di centrosinistra alle prossime elezioni Il nome dell’ex sindaco di Bitonto è stato presentato a Enrico Letta da Antonio Decaro, in un incontro a tre con il governatore Emiliano
Abbaticchio: «Occorre una rivoluzione per difendere le istituzioni locali» Abbaticchio: «Occorre una rivoluzione per difendere le istituzioni locali» L'ex sindaco, vicepresidente di Avviso Pubblico, commenta l'ennesimo episodio di corruzione che ha coinvolto un amministratore locale pugliese
Decaro incontra i sindaci neoeletti: c'è Ricci (con Abbaticchio) Decaro incontra i sindaci neoeletti: c'è Ricci (con Abbaticchio) Il primo cittadino di Bitonto ieri a Bari per iniziare ad intessere rapporti con i suoi omologhi
Michele Abbaticchio responsabile per la Pianificazione strategica della Città metropolitana Michele Abbaticchio responsabile per la Pianificazione strategica della Città metropolitana La nomina fiduciaria è arrivata da Antonio Decaro
Salva la sua cagnolina e si frattura il braccio Salva la sua cagnolina e si frattura il braccio Michele Abbaticchio ha cercato di proteggere Alice, attaccata da due gatti randagi
Ricci: «Bitonto ha bisogno di costruttori non di demolitori» Ricci: «Bitonto ha bisogno di costruttori non di demolitori» Ieri sera il saluto di Michele Abbaticchio alla città a sostegno del centrosinistra unito
Abbaticchio ai saluti: stasera commiato dalla città in piazza Aldo Moro Abbaticchio ai saluti: stasera commiato dalla città in piazza Aldo Moro Il primo cittadino uscente terrà un comizio anche per sostenere Francesco Paolo Ricci nella corsa alla sua successione
Michele Abbaticchio premiato dal Festival Legalitria Michele Abbaticchio premiato dal Festival Legalitria Ieri l'incontro all'ITES "Vitale Giordano"
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.