Pulizia litorale sud Giovinazzo
Pulizia litorale sud Giovinazzo
Territorio e Ambiente

Legambiente Bitonto ripulisce il litorale tra Giovinazzo e Santo Spirito

L'operazione congiunta con gli omologhi tranesi e l'associazione 2hands

Una nuova importante operazione di pulizia del litorale giovinazzese (su cui si riversano tanti bitontini) è stata effettuata domenica scorsa, 20 giugno, dall'associazione 2hands Giovinazzo e 2hands Molfetta, in collaborazione con Legambiente Trani e Legambiente Bitonto, nell'ambito del progetto denominato "ECODIALOGHI", promosso dal Csv San Nicola ed organizzato dall'Associazione culturale La Maria del Porto.

L'iniziativa, che si svilupperà in più appuntamenti, ha visto come prima tappa un intervento nel tratto costiero a sud della città di Giovinazzo, sul litorale verso il quartiere barese di Santo Spirito, molto frequentato dalla gente di Bitonto. Una zona spesso oggetto di reati ambientali continuati che non hanno portato all'individuazione di alcun responsabile.

Tanti i volontari che si sono adoperati per la rimozione di ben 223,28 kg di rifiuti (nello specifico: 65,68 kg di plastica; 28,3 kg di reti di peschereccio; 11 kg di polistirolo; 44,3 kg di indifferenziato; 38,5 kg di vetro; 20 kg di legno e 15.50 kg di altri materiali).

«Ciò che più deve far riflettere - ammoniscono i giovani volontari - è il numero, a parità di peso, di rifiuti di plastica, polistirolo e reti raccolto. In modo particolare, la zona era piena di micro plastiche, le più dannose e pericolose se ingerite dai pesci.
2hands Giovinazzo - ribadiscono - è orgogliosa di essere stata parte di un progetto che ha visto coinvolte Associazioni diverse ma unite dallo stesso scopo: difendere e valorizzare l'ambiente in un clima di condivisione e scambio reciproco.
Un ringraziamento speciale ai volontari che dedicano il loro tempo alla città», è una conclusione a cui ci uniamo.

"ECODIALOGHI", come anticipato, non si fermerà solo nella nostra cittadina, ma proseguirà con altri tre appuntamenti a cui chiunque può unirsi, armato di buona volontà ed amore per l'ambiente rurale, urbano e costiero.

Si ricomincia sabato prossimo, 26 giugno ad Andria, poi il 4 luglio sarà la volta di Bitonto ed infine il 29 luglio i volontari delle splendide realtà ambientaliste del nord barese e della provincia Bat si ritroveranno a Trani.
  • legambiente
Altri contenuti a tema
"Le città che respirano": a Bitonto la presentazione del progetto "Le città che respirano": a Bitonto la presentazione del progetto Appuntamento domani, mercoledì 17 novembre, in via Nicola Piacente
“La mia Scuola è plastic free”, il progetto di Legambiente nelle scuole dell'infanzia di Bitonto “La mia Scuola è plastic free”, il progetto di Legambiente nelle scuole dell'infanzia di Bitonto Una iniziativa per contribuire a nuovi modelli di produzione e consumo sostenibili
Piantati a Bitonto i primi alberi della memoria. Ma dalla Villa Comunale spariscono le cycas Piantati a Bitonto i primi alberi della memoria. Ma dalla Villa Comunale spariscono le cycas Durante la messa a dimora delle piante in ricordo dei cari defunti, l'amara constatazione
Un albero per ricordare una persona cara: prime due piantumazioni in Villa Comunale Un albero per ricordare una persona cara: prime due piantumazioni in Villa Comunale In tanti hanno già programmato la messa a dimora di una pianta con una targa commemorativa
A Bitonto un albero in memoria di un caro che non c'è più A Bitonto un albero in memoria di un caro che non c'è più L'iniziativa del locale circolo di Legambiente per aumentare gli alberi in città e ricordare le persone scomparse
«Droni e fototrappole contro gli sporcaccioni a Bitonto» «Droni e fototrappole contro gli sporcaccioni a Bitonto» Nella ricetta delle associazioni ambientaliste anche una task force per controllare il territorio
A Bitonto le generazioni si incontrano per progettare l'ecologia del futuro A Bitonto le generazioni si incontrano per progettare l'ecologia del futuro Laboratori, esplorazioni e partecipazione nel progetto dell'Oratorio Anspi “S. Agostino”
1 Fare Verde e Legambiente dicono no alle nuove palme Fare Verde e Legambiente dicono no alle nuove palme «Non rispettano la biodiversità: auguriamo un ripensamento»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.