La Processione di Gala del Venerdì Santo
La Processione di Gala del Venerdì Santo
Cultura, Eventi e Spettacolo

La Processione di Gala regala una notte d'incanto

Il corteo sfila a partire dal tramonto e chiude il Venerdì Santo

A una manciata di ore di distanza dalla suggestiva Processione dei Misteri, Bitonto si veste ancora una volta dei colori, dei profumi, delle atmosfere della tradizione, con la Processione di Gala del Venerdì Santo. Accompagnata dalla luce tenue del tramonto, la processione parte dalla Chiesa del Purgatorio e percorre il centro antico e le strade cittadine fino a notte inoltrata, quando le luci della città si spengono lasciando solo il fuoco di alcune grandi fiaccole, disposte lungo la strada, a illuminarne il percorso. Il corteo si ritira solo all'alba del sabato Santo, per una notte di intensa e commossa partecipazione al dolore di Cristo.
In processione sfilano le tre statue del Cristo in culla, dell'Addolorata e del Legno Santo, precedute da un suonatore di piffero, che apre il corteo, e dai rappresentanti delle confraternite. Il tutto accompagnato dalle struggenti marce funebri suonate dalla banda cittadina.
Il corteo, non diversamente dalla processione dei Misteri, ha origini antiche, risalenti addirittura al Medioevo e alle Sacre Rappresentazioni legate alla Passione di Cristo, tipiche della tradizione popolare d'allora.
La culla del Cristo Morto, la prima delle statue a sfilare, fu realizzata a Napoli nel 1880 dall'artista Raffaele Vitolo in legno intarsiato rosso con putti e fiori dorati che sostengono la figura di Cristo.
A seguire, la Madonna Addolorata, con la disperazione tangibile che le si legge in viso, circondata da 111 candele che, assieme alle fiaccole, costituiscono l'unica fonte di illuminazione delle strade al passaggio del corteo. La tradizione vuole che la Madonna sia apparsa in sogno all'autore della statua, Colombo, appena terminati i lavori per la sua realizzazione, rivolgendogli le parole: "Mi hai vista in cielo e mi hai realizzata sulla terra".
Dopo la Vergine, sfila una copia della Sacra Sindone risalente al 1646. Subito dopo, è il turno del Legno Santo, preceduto da un intenso odore di incenso, custodito in un trofeo allestito ogni anno a tema diverso.
Il sindaco Michele Abbaticchio, assieme alle altre principali autorità cittadine, chiude la processione, come richiede la tradizione, ultimo di una lunga folla di devoti.
16 fotoLa processione di Gala 2017
  • bitonto
  • settimana santa
  • processione di gala
Altri contenuti a tema
Dall'accademia Arkè gli acconciatori, estetisti e make-up artist del futuro Dall'accademia Arkè gli acconciatori, estetisti e make-up artist del futuro A Bitonto una scuola di alta formazione riconosciuta dalla Regione Puglia
Bitonto e Caltanissetta legate da un gemellaggio tra arciconfraternite Bitonto e Caltanissetta legate da un gemellaggio tra arciconfraternite Il pio sodalizio del Rosario di Bitonto e quello della Real Maestranza insieme per promuovere i riti della Settimana Santa
Il bitontino Gaetano Tufariello è il nuovo commissario prefettizio di Andria Il bitontino Gaetano Tufariello è il nuovo commissario prefettizio di Andria La nomina è arrivata dal Prefetto dopo lo scioglimento del consiglio per la mancata approvazione del Bilancio
La preghiera “Maria col gran lamento” su youtube in un video suggestivo La preghiera “Maria col gran lamento” su youtube in un video suggestivo Fa parte della tradizione orale bitontina e non era mai stata trascritta prima
Oggi a Bitonto la Via Crucis “TerraTerra” nella chiesa di San Domenico Oggi a Bitonto la Via Crucis “TerraTerra” nella chiesa di San Domenico Un recital per ripercorrere il cammino doloroso di Cristo verso il Golgota
La musica sacra del maestro Carelli incanta il pubblico di Passionis Tempora La musica sacra del maestro Carelli incanta il pubblico di Passionis Tempora In tanti hanno assistito al concerto dell'associazione Delle Cese, da cui è anche stato tratto un CD
Domenica a Bitonto il concerto delle Palme 'Passionis Musica' nella chiesa dell'Annunziata Domenica a Bitonto il concerto delle Palme 'Passionis Musica' nella chiesa dell'Annunziata È organizzato dall'associazione musicale e culturale "G. Bastiani-Lella"
Domenica a Bitonto la Via crucis per le strade del centro antico Domenica a Bitonto la Via crucis per le strade del centro antico Le quindici stazioni meditano sul percorso doloroso di Cristo verso il Golgota
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.