Chiara da Montefalco
Chiara da Montefalco
Cultura, Eventi e Spettacolo

La monaca medievale Chiara da Montefalco in un libro di Marino Pagano

Il direttore della rivista “Studi Bitontini” racconta il profilo mistico della Santa venerata in Umbria e Centro Italia

Un lavoro sospeso tra lo studio agiografico e l'analisi storica per restituire la figura di un personaggio che ha influenzato gli ambienti teologici e culturali non solo del suo tempo, ma anche quelli di molte generazioni a venire. Si chiama "Chiara da Montefalco. Una monaca medievale con il cuore aperto al mondo" il libro scritto da Marino Pagano, direttore responsabile della rivista Studi Bitontini che è espressione cartacea del Centro Ricerche Storia ed Arte di Bitonto, ed esperto e studioso di storia e cultura.
Il volume, edito da "Fede e Cultura" con la prefazione di Monsignor Nicola Bux, ripercorre l'importanza e l'attualità della mistica Chiara da Montefalco, monaca vissuta a cavallo dei secoli XIII e XIV tra Spoleto e Perugia.

«Marino non scrive una vera biografia – dice dell'opera Liliana Tangorra, organizzatrice teatrale e impegnata nel campo della cultura - piuttosto un agile e snello profilo dalla mistica montefalchese. Uno stile assolutamente accorto e senza fronzoli domina nelle pagine del volume, come del resto nello stile di Pagano anche come cronista di cultura oppure come narratore e viaggiatore tra i borghi del nostro Mezzogiorno. La capacità di offrire un dato preciso, sconosciuto ai più, con poi la spiegazione di quel particolare. L'illustrazione, si potrebbe dire. Ed in effetti non molto nota la santa, forse, eccezion fatta per esperti e studiosi specialistici oppure per i fedeli umbri o di spiritualità agostiniana. Ecco il merito allora del nostro giornalista studioso di storia, ossia quello di consegnarci il valore di una figura che resta pur sempre letta nel suo stretto ambito storiografico e non certo nel mero senso teologico-agiografico».
Per la Tangorra si tratta di una «ricerca, ben fatta, dal forte piglio divulgativo ma consapevole degli studi profondi effettuati dall'autore in anni ed anni di studio, da appassionato della materia relativa alla storia della chiesa medievale e della mistica dell'epoca, soprattutto femminile. Pagine agili per una lettura altrettanto agile e persino rilassante, che apre squarci di conoscenza nuova per chi, magari, è a digiuno di certi specifici passaggi di una storia che non fu solo cristiana o monastica ma interessò anche gli aspetti più laici, sociali e culturali di un'epoca».
  • libro
  • Marino Pagano
Altri contenuti a tema
Bitonto dice addio a Nicola Schiraldi Bitonto dice addio a Nicola Schiraldi Il ricordo dell'artista, amante di poesia e pittura, nelle parole di amici e conoscenti
Il sacro nell’arte contemporanea il nuovo libro di Marino Pagano e Antonio Russo Il sacro nell’arte contemporanea il nuovo libro di Marino Pagano e Antonio Russo Una raccolta di atti e relazioni sull'arte sacra oggi
La mensola di Fabi: libri, recensioni e consigli per la lettura La mensola di Fabi: libri, recensioni e consigli per la lettura Fabiola Barile inaugura il suo blog per gli ‘appassionati d’inchiostro’
Pubblicato il libro di Federica Monte, 'Melodramma Carsico' Pubblicato il libro di Federica Monte, 'Melodramma Carsico' «Un amore torbido che si nutre di carne e sangue». È prenotabile on-line in tiratura limitata e in esclusiva
Consigli d'Autore, l'iniziativa di Vecchie Segherie Mastrototaro in diretta anche sul Viva Network Consigli d'Autore, l'iniziativa di Vecchie Segherie Mastrototaro in diretta anche sul Viva Network Il ricco programma culturale online fino al 21 dicembre in streaming su Facebook
Due giovani scrittrici di Bitonto trionfano al salone di Torino Due giovani scrittrici di Bitonto trionfano al salone di Torino Sono sul podio al concorso nazionale “Scriviamoci”. Oggi in streaming la premiazione
1 In edicola il romanzo medievale sullo scontro tra Bitonto e Palo In edicola il romanzo medievale sullo scontro tra Bitonto e Palo Civitas Invicta di Vito Tricarico sarà presto in libreria
Apre a Bitonto una nuova biblioteca dedicata a Rodari Apre a Bitonto una nuova biblioteca dedicata a Rodari A disposizione 1500 testi, un “community hub”, uno spazio per assistenza a cittadini e imprese e un Centro Studi
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.