Gennaro Sicolo durante la sua audizione in Parlamento
Gennaro Sicolo durante la sua audizione in Parlamento
Territorio e Ambiente

La denuncia di Italia Olivicola sul Consiglio Oleicolo Internazionale: «La Mogherini boicotta l'Italia»

La rappresentante UE, dopo l'ok all'olio tunisino senza regole, vota per tunisini e spagnoli alla guida dell'importante organo di controllo

«L'Italia, attraverso il Governo ed il Ministro Centinaio, sta cercando tra mille difficoltà di far rispettare l'accordo internazionale che prevede la nomina di un italiano quale direttore esecutivo del Consiglio Oleicolo Internazionale, ma una connazionale nei posti di vertice dell'Unione Europea continua a picconare un settore già messo in crisi a causa di numerose emergenze». È la denuncia del Presidente di Italia Olivicola, Gennaro Sicolo, sullo stato delle trattative per le nuove nomine del COI.

Nel mirino dell'organizzazione più rappresentativa dell'olivicoltura italiana c'è Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione Europea per gli affari esteri.
«Dopo aver avallato le importazioni di olio tunisino a dazio zero e senza controlli, che hanno danneggiato non poco la nostra produzione ed il nostro mercato, numerose autorevoli fonti ci confermano che Federica Mogherini avrebbe dato il via libera alla riconferma del ticket Ghedira (Tunisia)/Lillo (Spagna) alla guida del Consiglio Oleicolo Internazionale – ha dichiarato il Presidente Sicolo - pur apprezzando l'impegno ed il lavoro della governance attuale, riteniamo che l'Italia sia assolutamente in grado di esprimere una personalità capace di portare avanti una politica mondiale dell'olio extravergine d'oliva basata sulla qualità e sul rispetto dei produttori e dei consumatori».

Un mese fa, Sicolo aveva scritto al Ministro Centinaio ed al Ministro Moavero Milanesi per chiedere di tutelare la posizione dell'Italia cui spetta, in base agli accordi pregressi, il vertice del consesso internazionale dell'olio d'oliva.
«Il Governo ed il Ministro Centinaio, insieme alla struttura tecnica del Mipaaft, si stanno impegnando al massimo per far rispettare gli accordi pregressi e spiace constatare che a mettere in dubbio la buona riuscita dell'operazione sia una nostra connazionale totalmente avulsa dal contesto in cui viviamo e da ciò che serve all'olivicoltura italiana, europea e mondiale», ha concluso Sicolo.

«Alla luce delle sfide che ci attendono, e dei problemi che attanagliano il nostro settore, sarebbe importantissimo per il nostro Paese riuscire a guidare i processi futuri- ha concluso il Presidente Sicolo - mi auguro che la Mogherini, invece di trasformarsi in ennesima calamità per l'olivicoltura italiana, faccia rispettare gli accordi pregressi che prevedono un italiano alla guida del Consiglio Oleicolo Internazionale».

  • olio extra vergine d'oliva
  • Gennaro Sicolo
  • Italia Olivicola
Altri contenuti a tema
Buyers cinesi a Bitonto per scoprire e acquistare il miglior EVO di Puglia Buyers cinesi a Bitonto per scoprire e acquistare il miglior EVO di Puglia Una delegazione di operatori economici provenienti dalla Cina ha visitato gli oliveti
Sicolo: «Lollobrigida prende in giro la Puglia e il Sud, decreto agricoltura inaccettabile» Sicolo: «Lollobrigida prende in giro la Puglia e il Sud, decreto agricoltura inaccettabile» Il presidente di CIA Puglia: «Al Nord le giuste risorse, al Sud niente. Vergognosa la frase sulla siccità»
La denuncia di Sicolo (CIA Puglia): «Il Governo non oscuri Granaio Italia dal D.L. Agricoltura» La denuncia di Sicolo (CIA Puglia): «Il Governo non oscuri Granaio Italia dal D.L. Agricoltura» Una decisione che andrebbe contro gli interessi di cerealicoltori e consumatori
Siccità, l'appello di Sicolo: «Si dia avvio alla stagione irrigua» Siccità, l'appello di Sicolo: «Si dia avvio alla stagione irrigua» Dalla CIA Puglia la richiesta di potenziare il riuso delle acque reflue, sperimentare la soluzione dissalatori, nuove infrastrutture
Convocato tavolo di Granaio Italia, esulta Sicolo: “Subito l’attivazione” Convocato tavolo di Granaio Italia, esulta Sicolo: “Subito l’attivazione” CIA Puglia si batte da mesi per accelerare il processo da parte del Governo
Xylella attacca alberi di mandorlo. Le preoccupazione di Gennaro Sicolo Xylella attacca alberi di mandorlo. Le preoccupazione di Gennaro Sicolo Il presidente CIA Puglia: «Serve sostegno più deciso e sistematico alla ricerca»
Sblocco dei premi ecoschema 3, Cia Puglia: «Grande risultato» Sblocco dei premi ecoschema 3, Cia Puglia: «Grande risultato» Sicolo: «Lavoro di squadra con Pentassuglia, CIA Nazionale e i responsabili Agea»
Infortuni e malattie in agricoltura, CIA Puglia e INAIL promuovono la prevenzione Infortuni e malattie in agricoltura, CIA Puglia e INAIL promuovono la prevenzione Parte il progetto "SICU.RA". Sicolo: «Abbiamo a cuore le prerogative delle aziende e dei lavoratori senza distinzioni»
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.